Guida all’acquisto del seggiolone

Il momento della pappa o del gioco richiede un seggiolone sicuro e di qualità per garantire al bambino stabilità e comfort

  • Seggiolone in legno della Stokke mod. Tripp Trapp www.stokke.com
  • Seggiolone della Stokke mod. Tripp Trapp 'trasformato' in uno sgabello www.stokke.com
  • Seggiolone Chicco mod. Polly 2 in 1 trasformato in 'poltroncina' www.chicco.it
  • Seggiolino da tavolo Chicco mod. Journey www.chicco.it
  • Seggiolone Brevi mod. B.Fun che si trasforma in una comoda sdraietta www.brevi.it
  • Seggiolone Prenatal modello basic Yummy www.prenatal.
  • Seggiolone Prenatal mod. Multi Fit regolabile www.prenatal.it
  • Seggiolone Peg Perego mod. Prima Pappa Dinner www.pegperego.com

Un  buon seggiolone deve innanzitutto essere sicuro, stabile e realizzato con ottimi materiali perché il bambino si senta comodo ed accolto nel momento in cui viene messo a sedere per la pappa o per un momento di gioco da solo in cui la mamma indaffarata non può tenerlo in braccio!
Il bambino all’interno del seggiolone sta seduto come ‘un grande’’, si guarda intorno, conosce, esplora ed osserva la mamma mentre, lontana da lui, si muove per casa. E’ un primo step verso l’autonomia del bambino e lo sviluppo, per tanto è importantissimo che il seggiolone sia scelto seguendo precisi criteri.
Intorno i 6 mesi, quando il bambino è in grado di star seduto da solo, con la schiena dritta e con il controllo della testolina, il seggiolone rappresenta un oggetto indispensabile soprattutto nel momento del pranzo e della cena, infatti il piccolo può star seduto a tavola accanto alla famiglia, messo al loro stesso livello, può partecipare ed osservare cosa accade e quale cibo viene messo in tavola.
E’ un processo cognitivo-psicologico indispensabile per la sua crescita e la sua autonomia che va accompagnato e seguito nel migliore dei modi.
Il seggiolone deve durare per diverso tempo perché, ricordiamo, viene solitamente usato dai 6 mesi fino ai 15 kg circa (alcuni bimbi lo abbandonano anche prima!) o fino ai 36 mesi, età in cui il piccolo si può già sedere a tavola con mamma e papà!

Caratteristiche del seggiolone

Tutti i seggioloni devono avere degli elementi imprescindibili senza i quali non può considerarsi sicuro; attenzione dunque a tutti quei prodotti per bambini che non rispettano gli standard minimi di sicurezza!
Il seggiolone deve avere le cinte di sicurezza (che possono essere con 3 o 5 punti di ancoraggio) per legare il bambino e tenerlo ben saldo alla seduta (mai lasciare un piccolino senza le cinture, rischierebbe di cadere!), le cinture possono essere posizionate intorno al bacino e/o sulle spalle (come un seggiolino da auto per intenderci).
Il seggiolone deve avere inoltre uno schienale morbido ed alto, uno sparti gambe ed un vassoio per appoggiare il piatto della pappa o un giochino.
Il vassoio in alcuni modelli è fisso,mentre in altri è removibile per mettere di incastrare il seggiolone sotto il tavolo regolandone l’altezza.
Alcuni modelli di seggiolone hanno le rotelle con freno di controllo altri invece ne sono sprovvisti, ma questo elemento non rappresenta un accessorio indispensabile, semmai è molto comodo per trascinare il seggiolone da una parte all’altra della casa!
I seggioloni classici sono fissi e non si possono né chiudere e né trasformare in altre soluzioni come invece i modelli moderni e di ultima generazione.
I seggioloni oggigiorno sono veri e propri ‘trasformisti’ e si adattano alle esigenze della famiglia così come si adattano perfettamente a tutte le fasi di crescita del piccolo. Alcuni dei moderni seggioloni infatti, oltre ad essere reclinabili nello schienali (per un pisolino prima o dopo la pappa!), sono pieghevoli, tanto che da chiusi occupano davvero pochissimo spazio ed ingombro in casa.
Possono inoltre diventare comodi e sicuri sgabelli da usare a tavola, si regolano in altezza e permettono,senza il vassoio, di essere usati come sedute funzionali e idonee ad ogni occasione d’uso.

Molto amati dai genitori sono anche i seggiolini da tavolo senza gambe che si fissano al bordo del tavolo, si tratta di una soluzione pratica e veloce da montare, oltre tutto sono trasportabili ovunque…anche al ristorante!
Man mano che i bambini crescono possono essere adottati anche semplici rialzi da mettere sulla sedia, delle basi in plastica o legno dotate di cuscino che permettono al piccolo di arrivare al tavolo e di  mangiare comodamente.

I materiali dei moderni seggioloni sono particolari, infatti se prima erano in commercio solo prodotti in plastica dura  o in acciaio, ora si utilizzano materiali naturali, come il legno ad esempio, atossici ed esteticamente molto belli, oppure si trovano combinazioni di materiali (plastica e legno) per una maggiore versatilità. I cuscinetti delle sedute e del poggia gambe devono essere in PVC lavabile ed atossico.

Varie fasce di prezzo

Le fasce di prezzo di un buon seggiolone oscillano tra i 60€ ad un massimo anche di 400€, molto dipende dalle caratteristiche e dalle funzioni del prodotto (se si tratta solo di seggiolone fisso oppure di un seggiolone trasformabile), dal materiale con cui è realizzato e dal brand che lo produce.

La scelta del seggiolone è davvero ardua se si pensa che le proposte commerciali che riempiono i negozi specializzati in articoli per bebè sono innumerevoli e variegate.

I criteri da tenere presente prima di procedere ad un acquisto ad hoc riguardano principalmente quelle che sono le specifiche esigenze della famiglia: si desidera un oggetto semplice da riporre dopo i 2 anni oppure si vuole un prodotto completo che all’occorrenza diventi qualcos’altro (uno sgabello, una sedia,una sdraietta per il riposino…)?

Alcuni brand di seggioloni

Se vi accingete a fare una prima ricerca del seggiolone ideale su internet vi appaiono i prodotti di alcuni brand che sono poi quelli più acquistati dai consumatori. Ne citiamo alcuni per dare una panoramica completa di quello che il mercato offre:

Stokke, brand tedesco propone diversi modelli di seggiolone in legno, trasformabili e regolabili in base alle fasi della crescita del bambino – mod. Tripp Trapp

Chicco, marchio leader in Italia, propone seggioloni comodi, leggeri, pieghevoli e con schienale reclinabile oltre che perfettamente regolabile in altezza  diventa una “poltroncina”!– mod.- Polly 2 in 1

Brevi, altro brand italiano, propone seggioloni trasformabili e pieghevoli, comodissimi da trasportare e da cambiare in base alle esigenze – il mod. B.Fun diventa una pratica sdraietta con soft toys adatta per il momento del relax e del gioco

Peg Perego, propone seggioloni più tradizionali ma completi di tutte le funzioni come la regolazione dell’altezza e del piano vassoio (che può essere rimosso), la reclinabilità dello schienale e la funzione trasporto con comode rotelle – mod. Prima Pappa Diner

Prenatal,  propone anche un modello basic molto comodo e confortevole che occupa pochissimo spazio – mod. Yummy – e uno più performante mod.Multi Fit che si regola in diverse altezze e posizioni.


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *