Quanto costa noleggiare una barca a vela per un giorno

Quanto costa noleggiare una barca a vela per un giorno

Noleggiare una barca a vela è un modo per vivere una giornata o una vacanza a contatto col mare: i costi variano molto, ma possono essere accessibili

Esplorare isole e coste in barca a vela, cullati dal mare e dal vento, è un’esperienza incredibile. Una vacanza in barca è però considerata da molte persone come qualcosa di costoso e inaccessibile: in realtà noleggiare una barca a vela è più economico di quanto normalmente si pensi. Le barche a vela hanno infatti dei costi di noleggio decisamente inferiori a quelli delle barche e motore.

Il costo del noleggio di un’imbarcazione a vela dipende però naturalmente da moltissime variabili: dalla località di noleggio, dalla grandezza e dalla tipologia della barca, dal numero di ospiti, dalla durata del noleggio e dai servizi richiesti.

Vediamo quali sono le voci che incidono sul costo di noleggio e che possono essere modulate per potersi permettere una vacanza in barca a vela risparmiando dove possibile.

Viaggiare in gruppo per dividere le spese di noleggio

Il costo per il noleggio di una barca a vela è naturalmente più basso se si viaggia in un gruppo numeroso di persone dividendo le spese. È anche più conveniente se si affitta l’imbarcazione per più giorni. Le tariffe migliori si trovano per un noleggio settimanale, che può costare indicativamente dai 50 ai 100 euro a persona al giorno, se ci si accontenta del solo affitto della barca senza alcun servizio.

La soluzione più economica è quella di affittare una barca in un gruppo di persone numeroso, ma spesso le società di noleggio barche propongono anche la formula cabin charter. In questo modo viene affittata la singola cabina, e le spese di noleggio vengono pagate proporzionalmente e condivise con il resto degli occupanti della barca. La formula charter è anche un ottimo modo per fare nuove amicizie!

Anche la tipologia di barca modifica ovviamente il prezzo. Un modello di barca innovativo e più performante e confortevole avrà un prezzo maggiore.

Anche la stagionalità ed il luogo di noleggio incidono sul costo dell’affitto della barca a vela. Affittare una barca in una rinomata località della Costa Smeralda avrà ad esempio un prezzo decisamente superiore rispetto ad altri luoghi. Aumenta anche il prezzo la presenza di alcuni comfort a bordo: l’hotspot wi-fi, per esempio, o il tender a motore piuttosto che a remi.

La presenza dello Skipper è obbligatoria se non si ha la patente nautica

La presenza dello skipper incide moltissimo sul prezzo del noleggio di una barca a vela. Se nessuno del gruppo possiede la patente nautica, è obbligatoria la presenza di uno skipper, che oltre a portare la barca si assume ogni responsabilità dell’imbarcazione anche dal punto di vista legale.

Lo skipper è un professionista con molta esperienza di navigazione, che permetterà di godere della barca a vela in piena sicurezza. Grazie al supporto dello skipper, inoltre, chi lo desidera potrà approcciarsi alle manovre tecniche. È un ottimo training per chi magari desidera poi conseguire la patente nautica.

Naturalmente lo skipper saprà anche consigliare mete sconosciute e più isolate, per godere al meglio della giornata lontano dal turismo di massa.

La presenza di uno skipper fa però lievitare inevitabilmente le spese: per lo skipper vanno calcolati dai 50 ai 200 euro al giorno. Si può anche prevedere la presenza di una hostess che aiuti con la cucina e le pulizie. È bene ricordare che hostess e skipper non contribuiscono naturalmente alla divisione delle spese comuni.

I costi extra da considerare quando si noleggia una barca a vela

Un costo da considerare è quello dell’ormeggio al porto. Se si decide di noleggiare una barca per più giorni e si dorme in rada non si dovrà pagare nulla, ma se si trascorre la notte in porto occorrerà pagare l’ormeggio. Il costo dell’ormeggio dipende molto dal luogo in cui ci si trova.

Anche il carburante incide sul costo della vacanza: se si va sempre a vela il costo del carburante è molto basso, poichè si consuma solo quando si entra e si esce dal porto. Se invece c’è poco vento, o si preferisce per altri motivi andare a motore, il costo del carburante incide considerevolmente. Solitamente la barca va riportata a fine noleggio con il serbatoio pieno.

Anche le spese di pulizia della barca potrebbero non essere comprese nel prezzo finale. Solitamente la pulizia di una barca costa intorno ai 100 – 150 euro.

Quanto costa quindi il noleggio giornaliero di una barca a vela?

Ricapitolando, dunque, occorre considerare un costo variabile per il noleggio di una barca a vela. Un’imbarcazione piccola, intorno ai 30 piedi, può costare mediamente 200 euro al giorno per il solo noleggio, anche se il prezzo medio è di circa 300 euro. A questo prezzo vanno aggiunti poi il costo dello skipper e quello degli extra, che variano moltissimo.

Non si tratta certo di un’opzione di vacanza low-cost, ma neppure di un’esperienza destinata solo a pochi: siete pronti a salpare?



Casablanca Marocco
Viaggi

Casablanca Marocco: dove si trova e cosa vedere

i castelli più belli in Francia
Viaggi

Castelli francesi: i castelli più belli in Francia

Posti romantici Toscana
Viaggi

Posti romantici Toscana: luoghi per una fuga romantica

Viaggi

Dove fare Forest Bathing e rigenerarsi

Mete da evitare a settembre
Viaggi

Mete da evitare a settembre

Destinazioni consigliate a settembre
Viaggi

Destinazioni consigliate a settembre: Africa e Medio Oriente

Perché il Mar Rosso si chiama così
Viaggi

Perché il Mar Rosso si chiama così

Piatti tipici da mangiare a Capo Verde
Viaggi

Piatti tipici da mangiare a Capo Verde