Idee per la sera di Capodanno

Suggerimenti per una festa da segnare sul calendario

La sera di Capodanno è un evento speciale a prescindere dal modo in cui si festeggia l’arrivo del nuovo anno: per chi spera nel futuro è importante il clima di attesa, chi vuole a tutti i costi salutare un periodo buio spera nei cambiamenti che verranno, chi è soddisfatto vuole lasciarsi andare ai festeggiamenti. Tutti insomma passano l’ultimo giorno dell’anno con aspettative e pensieri che dipendono dalle circostanze: ognuno preferisce vivere questo momento “epocale” nel modo più consono al suo stato d’animo. Il classico cenone con lenticchie e cotechino è un must, soprattutto per le grandi famiglie, ma per trovare il capodanno più adatto a ogni situazione c’è l’imbarazzo della scelta.

Chi viaggia a Capodanno, viaggia tutto l’anno

[dup_immagine align=”alignleft” id=”149651″]L’avventura di un bel viaggio può essere una soluzione ideale per accogliere il nuovo anno. Le mete più ambite sono le classiche città europee, tra cui soprattutto Parigi, Londra, Berlino e la romantica Praga. Visto che l’alta stagione comporta prezzi spesso proibitivi, vale la pena di considerare anche destinazioni alternative non meno suggestive, come i borghi dell’Umbria o le Terme. Un luogo meraviglioso è Assisi, che unisce alla storia una spiritualità che scalda i cuori, a prescindere dalla religione. Se poi si prenota un albergo o un agriturismo nei dintorni, o nei paesi limitrofi come Spello, il risparmio è garantito. Molte strutture offrono pacchetti comprensivi di trattamenti benessere e cenone incluso a prezzi davvero interessanti. Chi ama il lento sciabordio delle imbarcazioni può scegliere invece una mini-crociera sul Po a bordo dello Stradivari, imponente battello fluviale con partenza da Boretto, nei pressi di Reggio Emilia. La partecipazione comprende il cenone durante la navigazione con musica e cotillon e, per chi lo desidera, un pernottamento a terra nelle vicinanze.

Una festa da non dimenticare

Un festeggiamento diverso dal solito può essere il capodanno con delitto, che è organizzato in molte città come Roma, Milano o Torino. Nella notte di San Silvestro ci si improvvisa detective per sciogliere la matassa di un delitto che viene compiuto durante la serata. I partecipanti sono in genere divisi in squadre investigative e hanno la possibilità di interrogare i sospetti, vagliare gli indizi, analizzare i referti e formulare ipotesi e accuse, proprio come nella più classica tradizione poliziesca. In base alle loro indagini le squadre accumulano punti e quella vincitrice è in genere incoronata con un riconoscimento o un vero premio. Il cenone in costume offre la possibilità di cambiare identità e apparenza almeno per una notte, scatenando la fantasia in travestimenti a tema e divertenti. Per dimostrare che la voglia di diversità non ha limiti e “confini” basta citare l’alternativa del capodanno online, in cui le persone festeggiano da lontano collegandosi in chat o con una web cam. Se da un lato incontrarsi virtualmente è una soluzione fantastica per brindare con amici e parenti lontani, dall’altro però l’interconnessione digitale non deve sostituire il calore dell’incontro, soprattutto quando è possibile abbracciarsi di persona anche solo per una cena informale senza fronzoli, ma sempre con tanta voglia di stare insieme.