Come trovare le telecamere nascoste in un Airbnb

10/12/2023

Se avete prenotato un soggiorno in un Airbnb, potreste non sapere che i proprietari sono autorizzati a installare telecamere per monitorare gli ospiti. Sì, avete letto bene. In alcuni casi, potreste essere riprese senza saperlo, ma ci sono delle regole da rispettare.

Secondo le norme di Airbnb, i dispositivi di sorveglianza sono consentiti solo negli “spazi pubblici e comuni”, come salotti, corridoi e cucine. I proprietari devono informare gli ospiti della presenza di telecamere e ottenere il loro consenso al momento della prenotazione, tramite una finestra pop-up che avverte della sorveglianza. Anche Booking.com e Vrbo hanno regole simili. Le telecamere non dichiarate e quelle negli spazi privati, come camere da letto, bagni e salotti che possono essere usati anche per dormire, sono invece vietate. Ma questo non significa che non ci siano.

Aiuto, mi spiano!

Negli ultimi anni sono emersi numerosi casi di telecamere nascoste in tutto il mondo. Nel 2019 un uomo ha raccontato al The Atlantic la sua terribile esperienza dopo avere scoperto due telecamere nascoste nel suo Airbnb di Miami. “Non sapevo se mi stavano guardando in diretta”, ha detto. “Ho scoperto poi che le telecamere registravano su una scheda di memoria, ma potevano anche trasmettere in streaming. Il proprietario avrebbe potuto guardarmi. Chiunque avrebbe potuto guardarmi”.

In questo caso, le telecamere erano nascoste in scatole nere che sembravano caricabatterie per cellulari. Altri sono meno discreti. C’è anche chi ha trovato una telecamera nascosta tra due cuscini del divano nel suo Airbnb.

Come verificare la presenza di telecamere nascoste

Per le viaggiatrici che temono di essere spiate durante il soggiorno in un Airbnb o in un altro appartamento in affitto, ci sono diversi modi per controllare la presenza di telecamere, garantendosi la massima tranquillità mentre si gode la vacanza. Ecco come verificare la presenza di telecamere nascoste in una proprietà Airbnb.


Leggi anche: Epilazione a casa, quale epilatore scegliere? I migliori 5 sono questi

Il modo più semplice per trovare telecamere nascoste è una “scansione visiva”. Spente tutte le luci, fate girare una torcia o la luce del vostro telefono per la stanza. Procedete lentamente e fate attenzione all’eventuale riflesso di luce delle lenti delle telecamere, le quali potrebbero riflettere la luce della torcia. Controllate, poi, gli oggetti che potrebbero facilmente nascondere una telecamera, come sveglie, soffioni della doccia o rilevatori di fumo.

Attenzione agli specchi

Preoccupate per gli specchi a due vie? Ci sono diversi modi per verificarli. Per prima cosa controllate se lo specchio si stacca dal muro per guardare dietro. In secondo luogo, fate il test dell’unghia. Con uno specchio normale, l’unghia e il suo riflesso non dovrebbero essere in grado di toccarsi. Se possono, potrebbe essere uno specchio a due vie.

In alternativa, spegnete tutte le luci e puntate la torcia verso lo specchio. Se vedete solo il riflesso della luce, probabilmente si tratta di un normale specchio. Se è a due vie, potreste essere in grado di vedere l’area retrostante.

Scoprire le telecamere a infrarossi

Le telecamere possono usare gli infrarossi per rilevare il movimento in condizioni di scarsa illuminazione e anche il telefono può aiutarvi a individuarli. Per verificarlo, aprite la fotocamera del vostro telefono e puntatela verso una zona sospetta. Se vedete una luce rossa o viola, potrebbe esserci una telecamera nascosta.

La luce rossa o viola può essere fissa o lampeggiante, sia sul lato anteriore della fotocamera che su quello posteriore. Ora che sapete come sono gli infrarossi, spegnete tutte le luci e fate una scansione della stanza, cercando luci simili.

Il controllo tramite wi-fi

Se viaggiate spesso, potreste acquistare un rilevatore di telecamere professionale, hanno prezzo accessibili. Un altro controllo che si può fare è quello del wi-fi. Se potete accedere al wi-fi della casa, fate una scansione per vedere quali dispositivi sono connessi. Ma tenete presente che la casa potrebbe avere più di una rete e che non tutte le telecamere sono online.

Se la casa ha un dispositivo intelligente come Amazon Echo Show o Google Nest Hub, controllate la scheda della videocamera per vedere se c’è qualche sorveglianza.

Foto copertina: Unsplash