Henningsvær

Circolo polare artico e Norvegia: flora e fauna da ammirare

Nel circolo polare artico e la Norvegia c’è tantissimo da ammirare. E sarà davvero un’esperienza unica.

Terra scandinava bellissima, tutte le terre norvegesi che si trovano al di là del circolo polare artico, sono di una bellezza mozzafiato e quasi indescrivibile. In questa testa di mondo, la flora e la fauna sono uniche e speciali.

Questo è dovuto soprattutto al fatto che, qui, d’estate il sole resta alto sull’orizzonte per 24 ore: ecco perché si parla di sole di mezzanotte. In inverno, invece, rimane sotto il filo dell’orizzonte per almeno 24 ore consecutive, dando vita alla notte polare. Ecco la flora e la fauna da ammirare nel circolo polare artico e Norvegia.

La flora del circolo polare artico

In queste regioni freddissime della Norvegia, che si trovano circondate dal circolo polare artico, il paesaggio prevalente è quello della tundra, caratterizzata da arbusti e licheni, erbe ruvide che sono il principale alimento per le renne. Il paesaggio è, ovviamente spoglio, caratterizzato da nevai e muschi. Ma è proprio questo che lo rende speciale e insolito.

La fauna del circolo polare artico

Orso polare
Orso polare.

Anche la fauna del paese è altrettanto speciale. Se si percorre, infatti, la porzione norvegese del circolo polare artico si viene inseguiti da interi branchi di renne. E sembra quasi di essere in un mondo fatato di Babbo Natale. Ci sono ancora da ammirare cervi e orsi polari, lepri e volpi artiche,  e, infine, lemming, un piccolo topolino che ama la neve e il gelo.

Isole, laghi e spiagge nell’estrema Norvegia

Oltre il circolo polare artico, sorge l’arcipelago norvegese delle isole Lofoten. Queste sono caratterizzate da splendidi fiordi, che frastagliano la costa, e montagne ripidissime. Isole bellissime, alcune sono circondate da spiagge mozzafiato, in altre sorgono splendidi laghi. Una, poi, Vesteralen, è la patria delle balene. Col sole di mezzanotte, si possono ammirare anche nelle ore notturne.

Le città più belle del circolo polare artico

Il miglior percorso del circolo polare artico norvegese è quello che va dalla città di Tromso fino a Bodo. La prima è considerata la porta di accesso al polo Nord e il suo lago è direttamente collegato al mare di Norvegia. A Bodo, invece, c’è la corrente di marea più forte del mondo. È centro importante per il commercio del pesce, che qui abbonda.

Visitare il circolo polare artico attraverso la Norvegia

E tra freddo polare e sole lungo, nel circolo polare artico e la Norvegia si trova un equilibrio perfetto, fatto di flora e fauna da ammirare. Se l’estate è illuminata dal sole di mezzanotte, l’inverno lo è dalla neve e dal ghiaccio. L’equilibrio torna, in maniera ciclica, a sorprendere e cullare in questa terra che è magia e poesia.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Cammini in Italia: percorsi a piedi per gli amanti del walking
Viaggi

Cammini in Italia: percorsi a piedi per gli amanti del walking

Jet lag: come combatterlo efficacemente
Viaggi

Jet lag: come combatterlo efficacemente

Viaggi

Fiordi norvegesi: costo e percorso di tour organizzati

Quando andare a Cuba: il periodo migliore
Viaggi

Quando andare a Cuba: il periodo migliore

10 grotte in Italia: le più belle e raggiungibili facilmente
Viaggi

10 grotte in Italia: le più belle e raggiungibili facilmente

Costa Navarino in Grecia: cosa vedere e cosa fare
Viaggi

Costa Navarino in Grecia: cosa vedere e cosa fare

Le cascate più alte del mondo
Viaggi

Le cascate più alte del mondo

Montagne vicino Roma
Viaggi

Montagne vicino Roma

Tuerredda
Viaggi

Sardegna: le spiagge poco conosciute ma bellissime

Tra le spiagge poco conosciute, ma bellissime, della Sardegna segreta oggi ne raccontiamo tre.

Leggi di più