Una vacanza da brivido: i migliori hotel di ghiaccio del mondo

Cinque alberghi costruiti interamente con neve e ghiaccio e che si sciolgono con l’arrivo della primavera. Cinque esperienze incredibili per un viaggio ed una esperienza unici

Village Des Neiges - Snow Village, Montreal
Village Des Neiges - Snow Village, Montreal
  • Village Des Neiges - Snow Village, Montreal
  • Village Des Neiges - Snow Village, Montreal
  • Village Des Neiges - Snow Village, Montreal
  • Village Des Neiges - Snow Village, Montreal
  • Village Des Neiges - Snow Village, Montreal
  • Sorrisniva Igloo-Hotel
  • Sorrisniva Igloo-Hotel
  • Sorrisniva Igloo-Hotel
  • Sorrisniva Igloo-Hotel: l'aurora boreale
  • Sorrisniva Igloo-Hotel: le incisioni rupestri di Alta
  • Ice Hotel, Jukkasjärvi
  • Ice Hotel, Jukkasjärvi
  • Igloo Village Kakslauttanen
  • Igloo Village Kakslauttanen
  • Igloo Village Kakslauttanen
  • Sorrisniva Igloo-Hotel
  • Sorrisniva Igloo-Hotel
  • Sorrisniva Igloo-Hotel
  • Ice Hotel, Jukkasjärvi
  • Ice Hotel, Jukkasjärvi
  • Ice Hotel, Jukkasjärvi
  • Hotel de Glace, Quebec
  • Hotel de Glace, Quebec
  • Hotel de Glace, Quebec
  • Hotel de Glace, Quebec
  • Hotel de Glace, Quebec

Una vacanza di brivido! Già, ma nel vero senso della parola. Come descrivere altrimenti gli incredibili ed imperdibili hotel interamente costruiti con il ghiaccio pronti ad accogliere i loro ospiti regalando un’atmosfera veramente unica ed inimitabile? Avete capito bene: nei luoghi del grande freddo come la Lapponia, la Scandinavia e il Canada, dove la temperatura scende ben al di sotto dei 25 gradi sotto zero, è possibile vivere un’esperienza decisamente diversa dal solito in alcuni magnifici igloo-hotel, fiabesche strutture che ogni inverno risorgono delle loro ceneri – o meglio, dall’acqua i cui si sciolgono in primavera – sempre rinnovati: ecco i più belli del mondo scelti dalla agenzia di viaggi on-line Trivago.

Se volete un matrimonio “di ghiaccio”…

Città di Alta o Álaheadju in lingua sami, Norvegia, ben oltre il circolo polare artico, inserita dall’Unesco nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità per le sue incisioni rupestri risalenti a circa seimila anni fa. A 20 kilometri dal centro della città sorge il piccolo paese di Sorrisniva dove il prossimo 6 gennaio 2014 riaprirà per la quindicesima volta l’incredibile Sorrisniva Igloo-Hotel, un meraviglioso castello di ghiaccio che si estende per oltre 2000 metri quadrati lungo il fiume Alta che da il nome al capoluogo. Tutte le sue camere realizzate solo con neve e ghiaccio e dotate di caldissime pelli di renna e sacchi a pelo che vi permetteranno di riposare comodamente ad una temperatura interna che di aggira fra i -4 e i -7 gradi, per una esperienza fiabesca davvero indimenticabile. Due saune, vasche idromassaggio all’aperto e due ristoranti sono a disposizione degli ospiti che potranno anche gustarsi un drink “da brivido” al bar ghiacciato o, per un “grande passo” di stampo veramente originale, persino sposarsi nella cappellina ghiacciata dell’hotel.

Un letto di ghiaccio e le stelle del Canada

Hotel de Glace, l’Hotel di Ghiaccio. Nel nome già si intuisce tutto. Siamo in Canada ad appena dieci minuti dalla popolosa città di Québec, capoluogo dell’omonima regione. Dal prossimo 5 gennaio e per tutto il mese di marzo il più incredibile albergo di tutto il Nord America accoglierà gli ospiti con una veste del tutto rinnovata rispetto allo scorso anno, secondo una linea progettuale che sconfina decisamente nell’arte per regalare una atmosfera veramente suggestiva. Incredibili, in particolare, i letti realizzati interamente di ghiaccio ricoperto da materiale ultra-termico e dotato di piumini capaci di resistere a temperature estremamente basse. Oltre alla possibilità di gite ed escursioni per conoscere il “Grande Nord” a partire dall’albergo, le giornate possono trascorrere anche al parco giochi rigorosamente di ghiaccio a disposizione dei bambini o nel centro benessere nel quale esiste una “postazione” che permette di guardare le spettacolari stellate notturne del luogo.

Il primo albergo di ghiaccio del mondo compie 24 anni

A Jukkasjarvi, piccola contea svedese in piena Lapponia, già a dicembre apre l’Ice Hotel ricostruito per la ventiquattresima volta e che per il ventiquattresimo anno si scioglierà con il tepore della primavera. Una vera e propria meraviglia dove la scultura con il ghiaccio assurge a vera e propria arte cui gli ospiti potranno approcciarsi frequentando i mini-corsi e i laboratori a loro disposizione con gli animatori della struttura. Escursioni in slitta trainata dalle renne e le immancabili specialità della cucina locale sono gli altri piatti forti del pacchetto. L’Ice Hotel di Jukkasjarvi è stato il primo hotel di ghiaccio al mondo e si può quindi considerare “l’antesignano” di questa particolarissima categoria di edificazioni: si snoda su 5500 metri quadrati di superficie ed è costruito con 30.000 tonnellate di “snice”, un gelido “mattone” misto di neve e ghiaccio.

Un villaggio di Igloo nel cuore della Lapponia

Spostiamoci ora nella magica Finlandia, la terra dei grandi laghi e del grande freddo. L’Igloo Village Kakslauttanen si estende nell’area di Saariselkä, nel suggestivo scenario collinare della Lapponia, in prossimità del Parco Nazionale di Urho Kekkonen. In questa struttura, davvero unica al mondo, il concetto di “bungalow” è applicato al ghiaccio: gli ospiti potranno infatti trascorrere il loro soggiorno alloggiati in una delle 40 igloo isolate dalle quali è possibile ammirare, grazie al tetto “trasparente” costruito con uno speciale vetro termico, il meraviglioso cielo del Nord. Qui la temperatura interna delle stanze è “regolata” artificialmente e ogni igloo ha una sauna privata e un’area relax dove è possibile godersi momenti di vero ristoro sulla tradizionale sedia a dondolo finlandese.

L’ice-bar più trendy del mondo

Concludiamo il nostro freddissimo viaggio da brividi tornando in Canada, questa volta a Montreal, la capitale dello stato nordamericano, dove si trova il Village Des Neiges – Snow Village, un incredibile albergo di ghiaccio dove camere e sale comuni sono decorate da una grande quantità di ice-sculptures e dove i letti sono fatti completamente di ghiaccio coperto da assi di legno. Pezzo forte dell’albergo sono la suggestiva Ice Chapel, l’Ice Restaurant con le sue tipiche specialità canadesi e soprattutto il frequentatissimo Ice Bar, vero fiore all’occhiello del Village, dove, nonostante la temperatura, l’ambiente è assolutamente cool e i vostri cocktail avranno un sapore veramente speciale…

 

Photo Credit: Ahnjo, Julo, Cyr (Tom Corser), Stephan Herz


Vedi altri articoli su: Viaggi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *