Una serata con la Principessa Melba Ruffo al Ristorante “13 giugno” di Milano

Fondato nel 1988 e quindi giunto al suo 25° compleanno, lo storico locale siciliano ha ospitato la principessa: un connubio unico fra bellezza, eleganza e grande cucina

Melba Ruffo - 13 giugno

Lo storico ristorante “13 giugno”, la cui sede “centrale” si trova in via Goldoni 44 a Milano, sta festeggiando i 25 anni di attività che cadono nel 2013. E per l’occasione ha ospitato nei suoi locali, sapientemente accompagnata dal fondatore Saverio Dolcimascolo, la principessa-modella e personaggio televisivo Melba Ruffo di Calabria: ne è nato un connubio fra gusto, eleganza e bellezza che ha confermato la vocazione alla haute cuisine del locale milanese nato nel 1988 e che oggi conta un’altra sede in città, in Piazza Mirabello nel cuore artistico di Milano, l’affascinante quartiere Brera, con annessa una intrigante pasticceria-caffetteria-enogastronomia a anche da asporto, la “Fattoria di Brera”. Il filo rosso che lega i locali? Naturalmente la tipica ed inconfondibile cucina siciliana, segnatamente quella che ha come protagonista il mare e tutti i suoi meravigliosi frutti. Un tuffo negli azzurri sapori di Sicilia nel bel mezzo della city.

Una finestra sulla Sicilia nel cuore di Milano

Melba Ruffo - 13 giugno_ 3
Saverio Dulcimascolo è l’ultimo di tredici fratelli e ed è quindi già chiaro come questo numero nella sua vita abbia ha un significato particolare. Se aggiungete il fatto che suo padre era nato il 13 maggio, ecco spiegata la scelta del nome che, già nella sua genesi, vuole richiamare il saldissimo attaccamento alle sue origini, il suo affondare tutto, anche la taglio della proposta culinaria, nelle solide radici della sua terra, la Sicilia. E’ infatti ad essa cui tutto – dall’ambiente alla luce, dal profumo fino a, naturalmente, i sapori – nei due ristoranti si ispira profondamente, rinnovando quella che è una cucina tradizionale già fantasiosa e varia con il tocco contemporaneo, leggero ed originale personale dello chef. Non è a caso nemmeno la collocazione a Brera: l’arte e la musica in particolare, è la “seconda passione” di Saverio che non di rado intrattiene personalmente i suoi ospiti suonando il pianoforte. Una doppia passione, per la cucina e per l’arte, che ha trasmesso ai suoi figli, continuatori della tradizione del “13 giugno”.

Risotto agli scampi, merluzzo e l’immancabile cannolo: il menu di Melba Ruffo

E’ un questa location sospesa fra antico e moderno che è stata accolta Melba Ruffo di Calabria, nata a Santo Domingo, finalista a Miss Universo edizione 1985 e consorte del principe Fulco Ruffo di Calabria, nipote della regina del Belgio, Paola. Fin dal suo arrivo in Italia, Melba ha intrapreso una fortunata carriera televisiva, pur rimanendo legatissima al suo paese di origine Consigliere della delegazione permanente pressa la FAO. Fin dal 1993 numerose le sue apparizioni in collaborazione con grandi firme della televisione italiana quali Luciano Rispoli, Bruno Vespa, Carlo Conti, Maurizio Costanzo. Dopo aver doppiato Bobulina nel fortunato lungometraggio animato La gabbianella e il gatto, attualmente Melba lavora per la televisione satellitare Dove Tv, nel bouquet Sky. La sua carriera ha fatto conoscere a tutti il suo bellissimo sorriso che ha più volte illuminato anche la tavola del “13 giugno” di fronte alle portate, rigorosamente siciliane, che la Ruffo non si è fatta mancare: Risotto a coltivazione naturale con scampi e limone, merluzzo nero in salsa di carrube e mandorle per finire la delizia del più classico dei dolci della tradizione siciliana, il cannolo.

Melba Ruffo - 13 giugno_ 4


Vedi altri articoli su: Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *