GF Vip: Ginevra Lamborghini “data in pasto agli squali”

05/10/2022

Ginevra Lamborghini è stata la prima concorrente del Grande Fratello Vip ad essere squalificata in questa edizione in seguito ad una frase in cui affermava che Marco Bellavia si era meritato di essere bullizzato. Arrivata in studio in lacrime, Ginevra – secondo la mamma – è stato il capro espiatorio di questa situazione. 

La situazione ora si è ribaltata. Dopo le polemiche su come Marco Bellavia è stato trattato dai suoi compagni di avventura, adesso è la mamma di Ginevra Lamborghini a gridare vergogna per come gli autori del GF Vip si sono comportati nei confronti di sua figlia, in lacrime in studio dopo la squalifica e considerata come il capro espiatorio di questa indegna situazione.

Luisa Peterlongo, madre di Ginevra Lamborghini, si è sfogata su Twitter, affermando che in questo momento sua figlia sta vivendo una situazione davvero molto delicata e non è giusto quello che le sta capitando. Ma vediamo nel dettaglio quello che ha detto Luisa Peterlongo.

GF Vip, Ginevra Lamborghini: lo sfogo della madre

Su Twitter, dopo essersi scusata personalmente con Marco Bellavia per quello che è successo al GF Vip e dopo essersi domandata perché nessuno è intervenuto prima che la situazione potesse degenerare, Luisa Peterlongo ha spiegato quello che sta passando in questo periodo Ginevra Lamborghini:


Leggi anche: Festa della mamma: le canzoni più belle da dedicarle

Non voglio giustificare mia figlia e le cose che ha detto nei suoi confronti. Non la giustifico. Come mamma, però, in questo momento soffro anche per lei. Ginevra è un’anima buona ma ha sbagliato ed è finita sul patibolo. Soffro per lei perché è stata data in pasto agli squali… Gli stessi che si indignano e dicono “No al bullismo“. Soffro perché voglio ancora credere nel bene e spero che le parole abbiano ancora valore e peso nella coscienza delle persone.

Sicuramente questo non è un momento facile per Ginevra Lamborghini, vista la squalifica immediata dalla casa. Solo il tempo aiuterà a superare quello che è accaduto: l’appello della madre servirà per rendere il pubblico più clemente?