The Show Mas go on

I Magazzini Allo Statuto a Roma diventano un set cinematografico nel film-documentario di Rä di Martino, Federica Illuminati e Marcella Libonati

mas

A quasi un secolo dall’apertura, gli storici Magazzini Allo Statuto di Roma rischiano di chiudere.
Una volta di lusso, oggi più conosciuti con l’acronimo Mas e per i prezzi popolari degli articoli, sono un punto di riferimento per Roma dagli Anni Trenta ad oggi.

Grandi nomi dello spettacolo hanno acquistato al Mas capi eccentrici e inusuali, mischiandosi alla gente comune in un negozio che per varietà e quantità di abiti può vestire dalle drag-queen alle casalinghe, dagli attori agli operai.

La notizia quasi commuove la città e Rä di Martino e Federica Illuminati, attirate dai cartelli ‘Mas chiude’ decidono di girare un film-documentario dal titolo The show Mas go on per raccontare la vita all’interno del magazzino e per immortalare un simbolo di Roma che se ne va.
Composto da scene surreali che si intrecciano alla vita quotidiana del personale, è stato girato con discrezione per catturare situazioni reali e ospita al suo interno diversi generi cinematografici.

The show Mas go on
Frame del documentario The show Mas go on

La partecipazione degli attori è stata tutta a titolo gratuito. Fra i protagonisti vi è Iaia Forte che nei panni della titolare narra attraverso la voce della vera proprietaria i pregi e la storia del Mas. Sandra Ceccarelli, che interpreta la cliente chic con il cagnolino in una scena alla Twilight, Ignazio Oliva ballerino in un musical e da buona romana non poteva mancare Caterina Guzzanti, commessa alle prese con una cliente insoddisfatta.

Il documentario ha avuto il sostegno del Comune di Roma ed è attualmente in fase di montaggio. La sua realizzazione è stata possibile soprattutto grazie alla piattaforma di crowdfunding Indiegogo: la campagna per sovvenzionare il progetto è terminata  l’11 Aprile e si è conclusa oltrepassando il funding base richiesto.


Vedi altri articoli su: Attualità |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *