Panorama notturno su Roma
Lifestyle

Nei luoghi de La Grande Bellezza

I tour operator hanno subito colto la palla al balzo: dopo il successo di Sorrentino sono nati veri e propri tour guidati dedicati al film vincitore dell’Oscar

Roma quest’anno non avrà di che lamentarsi: grazie al successo del film di Paolo Sorrentino, La Grande Bellezza, si prevede un boom di turisti senza precedenti.

L’intenzione è quella di visitare i luoghi che in questa pellicola hanno avuto un ruolo centrale anche grazie a una fotografia d’effetto e a riprese, sia notturne che diurne, davvero spettacolari.

I tour operator e i viaggi organizzati

Hanno cominciato prima gli stranieri, ma gli italiani sono corsi ai ripari molto in fretta con The Great Beauty Tour ovvero il Tour dei luoghi della Grande Bellezza.

Sorrentino sembra quasi essere stato profetico, vista la citazione sul viaggio che apre il film tratta da Viaggio al centro della notte di Céline: “Viaggiare è molto utile, fa lavorare l’immaginazione, il resto è solo delusioni e pene. Il nostro viaggio è interamente immaginario, è là la sua forza”.

E il viaggio sarà proprio quello che intraprenderanno milioni di turisti verso la Capitale per poter vedere con i loro occhi gli stessi posti che hanno percorso gli interpreti del film, in primis Jep Gambardella, il protagonista.

Il tour organizzato dagli italiani è un po’ più abbordabile se si tiene conto dei costi e dei servizi ottenuti: più di 200 euro per un tour che comprende il biglietto d’ingresso a tre palazzi con accompagnatore e spostamenti in auto per un totale di cinque ore. Quelli stranieri invece propongono costi nettamente più alti: da un minimo di 170 euro per due ore, fino ad un massimo di 425 per tutta la giornata, ma comprendono solo la guida.

I luoghi del film

Tra i luoghi che è possibile visitare, alcune tappe sono obbligatorie: il Giardino degli Aranci e la Villa del Priorato in piazza Cavalieri di Malta dove Stefano conduce Gambardella e Ramona, ma anche La Fontana dell’Acqua Paola al Gianicolo o le Terme di Caracalla dove avviene l’incontro tra il protagonista e un prestigiatore che cerca di far sparire una giraffa. Il Parco degli Acquedotti che fa da sfondo alla performance di Anita Kavros e il Tempietto san Pietro in Montorio del Bramante dove Jep incontra la bambina che si nasconde dalla madre. E, poi, Palazzo Barberini, Piazza Navona, Villa Medici, il Lungo Tevere, il Colosseo, Palazzo Altemps: tutti luoghi molto conosciuti, ma che Paolo Sorrentino con il suo film ha avuto il merito di mostrare sotto una luce nuova e inedita che ha affascinato gli stranieri, ma che ha permesso soprattutto agli italiani di tornare a vedere quella bellezza che hanno tutti i giorni sotto gli occhi e che spesso ignorano.

Photo by Dvdbranhall



Lifestyle

Pechino Express: rivelato il cast ufficiale

Celebrity

Chiara Ferragni: il retroscena su Fedez

Celebrity

Fedez: il video di Meglio Del Cinema

TV

GF Vip 6: Lucrezia gelosa di Manuel

Addominali obliqui
Vivere bene

Addominali obliqui: esercizi da fare da terra

Celebrity

GF Vip 6: Zorzi contro Katia Ricciarelli

luna piena
Attualità

Quando c’è la luna piena: come capire il giorno

TV

GF Vip 6: duri attacchi tra Tommaso e Valentina