Mostra Maria Antonietta, i costumi di una regina da Oscar al Museo del Tessuto a Prato

AL via a febbraio la mostra organizzata dal Museo del Tessuto di Prato e dedicata ai costumi del film Marie Antoniette di Sofia Coppola.

I costumi del film di Sofia Coppola Marie Antoinette
I costumi del film di Sofia Coppola Marie Antoinette.

La moda incontra la storia e il cinema al Museo del Tessuto di Prato, che inaugura la stagione espositiva del 2018 con una grande mostra dedicata ai costumi del film di Sofia Coppola Marie Antoinette.

Un orgoglio tutto italiano quello dei costumi della pellicola che rilegge in chiave pop la vita di corte della moglie di Luigi XVI, dal suo tumultuoso arrivo a Versailles nel 1770, fino alla rivoluzione francese e al suo trasferimento al Palazzo delle Tuileries nel 1789.

I costumi di Marie Antoinette sono stati celebrati dalla critica come opera d’arte frutto della migliore reinterpretazione cinematografica mai realizzata dell’abbigliamento del XVIII secolo: nel 2007 la costumista di fama mondiale Milena Canonero ha vinto il premio Oscar e il Nastro d’Argento, oltre a conquistare una nomination ai BAFTA Awards, per il suo lavoro sui costumi del film.

Ora la Sala Mostre Temporanee del Museo del Tessuto di Prato propone quei costumi in una mostra studiata per celebrarne l’unicità e l’artisticità, in scena a partire dall’11 febbraio fino alla fine di maggio.

Il percorso della mostra, dal titolo Maria Antonietta. I Costumi di una regina da Oscar, darà risalto all’artigianalità, all’accuratezza e all’estro dei costumi del film ispirato alla biografia di Maria Antonietta scritta da Antonia Fraser, dal titolo Maria Antonietta – La solitudine di una regina.

La mostra è realizzata in collaborazione con la Sartoria The One, che vanta il primato di più giovane sartoria cinematografica e teatrale di Roma, oggi custode di un enorme patrimonio di abiti capaci di raccontare la storia del cinema, della tv e del teatro non solo italiani.

Contemporaneamente all’esposizione dei costumi di Marie Antoinette, presso la Sala dei Tessuti antichi, resta visitabile quella denominata Il Capriccio e la Ragione: la mostra organizzata in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi e Museo Stibbert di Firenze, incentrata sull’evoluzione dello stile e della moda nel secolo dell’Illuminismo, si potrà ammirare l’eleganze del Settecento europeo. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 29 aprile 2018.

Mostra al Museo del Tessuto di Prato
Il Capriccio e la Ragione, l'esposizione al Museo del Tessuto di Prato.

Tra abiti e tessuti originali del XVIII secolo e reinterpretazioni di quella stessa moda per il grande schermo e la regia di Sofia Coppola, al Museo del Tessuto di Prato il pubblico potrà godere di un’esperienza unica, coerente e ricca sullo stile e la moda del Settecento. Con la mostra dedicata a Maria Antonietta, infatti, il percorso espositivo già disponibile al Museo si arricchisce di oltre venti splendidi abiti maschili e femminili indossati dai principali personaggi del film in una scenografia di grande impatto, esposti su una pedana che diventa metafora visiva delle tappe della vita di questa Regina, che ha fatto dell’abbigliamento parte integrante della sua personalità e il suo biglietto da visita presso le corti europee.

Informazioni

La mostra Maria Antonietta. I Costumi di una regina da Oscar è visitabile presso il Museo del Tessuto di via Puccetti 3 a Prato dal prossimo 11 febbraio fino al 27 maggio 2018

Orari d’apertura

martedì – giovedì: 10 – 15;

venerdì e sabato: 10 – 19;

domenica: 15 – 19;

chiusura lunedì.

Prezzi

• biglietto d’ingresso intero 7€

• biglietto d’ingresso ridotto 5€

Scopri la nuova collezione Haute Couture Primavera/Estate Elie Saab.


Vedi altri articoli su: Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *