In viaggio da single. Un’alternativa affascinante

Partire da soli e tornare con nuove amicizie, nuovi ricordi e nuove sensazioni

A volte si è single per necessità o contingenza. Oppure lo si è per scelta convinta e consapevole. Libertà, sogno, trasporto: inseguendo ciò l’essere da soli racchiude anche opportunità interessanti ed occasioni affascinanti, incontra proposte “alternative”, alcune delle quali tagliate a misura di single. E’ il caso di Viaggigiovani.it che propone un pacchetto interessante per chi sceglie questo modo nuovo, diverso ed originale di pianificare la propria vacanza, un modo dove non soltanto la “meta” da visitare è qualcosa da scoprire, ma lo sono anche i compagni di viaggio. Basta scegliere la destinazione, a tutto il resto pensa il vostro tour operator…

Si parte da soli, si torna con un carico di amici!

Alternativa” è la parola d’ordine della giovane azienda trentina Viaggigiovani.it che, accanto alle proposte di taglio “tradizionale”, si è specializzata nei viaggi per piccoli gruppi, anche “creati” sul momento in base alle prenotazioni. Alternativo, quindi, è un viaggio per chi ragiona con la propria testa, senza essere influenzato da mode spesso passeggere, per chi è, in fondo, alla ricerca della bellezza del mondo e contemporaneamente di sé stesso. Per chi non ha bisogno di porsi come “alternativo” a qualcosa, semplicemente perché desidera essere come veramente è e non ha necessità di scelte di campo. “Alternativo” è il viaggio di chi sa dove andare, di chi sceglie: per questo l’organizzazione di Viaggigiovani.it non pratica il “last minute” ma incoraggia chi pianifica il proprio viaggio in anticipo, sinonimo di qualità e sicurezza assoluti, cavallo di battaglia dell’organizzazione. In questo spazio vitale per ognuno, si pone quindi la proposta specifica e precisa, rivolta a chi ama viaggiare da solo, scoprendo destinazioni diverse, parti del mondo lontane o vicine ma sempre affascinanti, seguendo il proprio perenne desiderio che mai si esaurisce. Il tutto nella massima libertà e consapevolezza.

L’organizzazione crea, in base alle richieste, gruppi omogenei per età ed interessi originando delle vere e proprie community che prendono vita, anche grazie al forum nel sito, ben prima del viaggio stesso e si consolidano durante il suo svolgimento: una grandissima occasione per conoscere persone, allargare gli orizzonti, imparare il rispetto di tutti, insomma, vivere il vero spirito di un viaggiatore, seguendo quello che, dalla notte dei tempi, spinge l’uomo a conoscere, muoversi, viaggiare, incontrare.

Le destinazioni: pacchetti e suggestioni da tutto il mondo

Si parte da soli, quindi. Ma si inizia a condividere fin da subito speranze, attese, idee e poi fotografie, impressioni, ricordi. Non mancano le scelte e le diverse alternative di destinazione: si parte dalle Americhe con itinerari sulle Ande, nel Québec, in Perù, a Cuba e naturalmente negli Stati Uniti, dove potrete scegliere “rotte” all-natural come Yellowstone o suggestivi come il Western Classic fino alla Florida, la California o la East Coast; “African Wonders” è un itinerario attraverso la natura selvaggia e millenaria fra Namibia, Botswana e Zambia; in Asia potete scegliere tra una serie di luoghi-simbolo come il Nepal, l’India, la Thailandia, la Giordania o il Giappone; la East Coast dell’Australia e l’incredibile Nuova Zelanda sono le proposte che guardano l'”altra parte del mondo”. Per chiudere con l’Europa, vicina ma non per questo meno affascinate: la Turchia, innanzi tutto, ma anche l’Islanda. Una selezione di luoghi da sogno capaci di venire incontro ad ogni interesse.

Il “tour per piccoli gruppi”, la cui consistenza è di circa quindici persone, è il cuore dell’offerta di Viaggigiovani.it ed incarna lo spirito con cui tutte le proposte di viaggio sono fatte: quello di chi avvicina le altre persone così come le altre culture con apertura e autenticità, ma anche rispetto, in modo da coglierne al meglio le sfumature e le particolarità, apprezzandone così realmente la bellezza.

Una grande occasione “alternativa”, quindi. Perché non coglierla al volo?


Vedi altri articoli su: Viaggi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *