Gli scatti di Martin Parr per il lancio della nuova Renault Captur

“Urban Story Tellers”: la mostra fotografica itinerante che toccherà quattro grandi città per il lancio del nuovo Urban Crossover Renault

© Daniele Dainelli/Contrasto Vista del Colosseo e di via dei Fori Imperiali, Roma 2004
© Daniele Dainelli/Contrasto Vista del Colosseo e di via dei Fori Imperiali, Roma 2004

La grande fotografia come mezzo per il lancio del nuovo Urban Crossover Renault. È questo il tema della mostra fotografica itinerante Urban Story Tellers che dal 28 giugno prossimo e per tutto il mese successivo toccherà le città di Roma, Milano, Bologna e Napoli. E la cura della rassegna, dissacrante e divertente, è firmata da una delle maggiori agenzie fotografiche “d’autore” italiane: Contrasto, agenzia con oltre 25 anni di attività alle spalle e che riunisce un pool di grandi fotografi italiani ed internazionali attivi sia nel campo della cronaca che in quello della fotografia artistica. Ebbene, Renault, in collaborazione con Contrasto, ha così inteso far decollare la campagna pubblicitaria della nuova Captur, crossover di nuova concezione che fa dell’agilità, della compattezza e della cura dei particolari e dell’equipaggiamento il suo grido di battaglia. E dal piacere di guida si passa velocemente al piacere di ammirare, magari attraverso i finestrini, qualcosa di bello.

© Fabio Cuttica/ Contrasto Una turista cerca i suoi compagni di viaggio durante l'angelus del papa a piazza San Pietro, 2002
© Fabio Cuttica/ Contrasto Una turista cerca i suoi compagni di viaggio durante l'angelus del papa a piazza San Pietro, 2002

Alla ricerca della città vera, oltre le apparenze

Un modo nuovo di vivere la città: questa l’anima di Renault Captur. E questo anche il concept che sta dietro alla mostra fotografica “Urban Story Tellers” dedicata proprio ad una lettura “originale” della città, un tentativo di coglierne il carattere profondo, oltre le apparenze che sembrano scontate e conosciute ma che invece racchiudono sorprese, novità, bellezza. E proprio la ricerca di andare “oltre” il quotidiano scoprendo cose degne di ammirazione, contemplazione, sorpresa o semplicemente divertenti ed inedite costituisce il filo rosso che i fotografi di Contrasto Fabio Cuttica, Tommaso Bonaventura, Daniele Dainelli e Antonio Zabardino hanno tentato di cogliere e di presentare ad appassionati e curiosi che potranno ammirarle dal 28 al 30 prossimi al Boavista di Bologna, il suggestivo “comfort & quality bar” di via Battisti. E la rassegna sarà impreziosita da una special guest d’eccezione: 10 scatti originali del fotografo britannico Martin Parr, considerato uno dei più grandi artisti dell’obiettivo contemporanei, dieci immagini segnate dalla ricerca della verità della città, vista con ironia ma anche con attenzione, specialmente nei costumi che la caratterizzano.

© Fabio Cuttica/Contrasto Piramide Cestia, Roma, 2002
© Fabio Cuttica/Contrasto Piramide Cestia, Roma, 2002

Il tuor fra Bologna, Milano, Roma e Napoli

Il tema della città e della sua scoperta quindi, in linea con il carattere immediato e contemporaneo che Renault Captur vuole esprimere: scoprire la città alla giuda, viverla nella sua profondità, capirne la realtà, stupirsi di quello che si incontra e, perché no, contemplare il bello che si vede. Ecco perché la fotografia esprime bene questa “anima” e costituisce un connubio ideale con la tecnologia, il comfort e l’anticonvenzionalità del nuovo crossover della casa francese. Dopo Bologna, la mostra potrà essere visitata dal 3 al 5 luglio al Just Cavalli Café di Milano, dal 16 al 21 luglio al Chiostro del Bramante di Roma, per chiudere a Napoli al Beach Club Nabilah dal 26 al 28 luglio.


Vedi altri articoli su: Attualità | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *