Foto Finding Dory, Alla ricerca di Dory: trailer ufficiale

Finding Dory promette bene: cosa aspettarsi dal sequel di Alla ricerca di Nemo?

Dopo il successo strameritato di Alla ricerca di Nemo, arriva il sequel Finding Dory: ecco il poster, il trailer e le prime anticipazioni sul film.

Finding Nemo è stato il più commovente e delizioso dei film Pixar del nuovo millennio. Adesso il pesciolino rosso dalla pinna atrofica sta per tornare, ma la protagonista del sequel Finding Dory sarà appunto la smemorata Dory.

Se ormai Nemo è sano e salvo dopo aver attraversato l’Oceano e i suoi pericoli, quella ad andare dispersa sarà la simpatica pesciolina che nella precedente avventura lo ha salvato insieme al padre. Da qui il titolo del tanto atteso sequel: dopo Alla ricerca di Nemo, il prossimo anno partiremo Alla ricerca di Dory.

Foto Finding Dory, Alla ricerca di Dory
Primo trailer per Finding Dory
Un primo sguardo sul film, dopo che la Pixar ha presentato anche il primo trailer, ci fa davvero ben sperare. Un sequel è sempre un azzardo quando il film originale è stato praticamente perfetto, apprezzatissimo dalla critica oltre ad essere un successo da oltre 900 milioni di dollari di incassi nel mondo, ma c’è da confidare che quella magia in grado di catturare grandi e piccini resti intatta anche nel secondo capitolo.


Perché rimettere mano a questa favola moderna? A D23 Expo Disney, la scorsa estate, il co-regista Andrew Stanton spiegò perché avesse intenzione di girare un sequel: “Io volevo avere la certezza che se questo affascinante pesce smemorato si fosse mai perso di nuovo, sarebbe andato tutto bene, avrebbe trovato la strada di casa. E alla fine di Alla ricerca di Nemo, non ero sicuro di questo”.

Presentato all’Ellen DeGeneres Show, dal trailer apprendiamo che la nostra eroina, pesce chirurgo che soffre di perdita di memoria a breve termine, ha il sonno pesante, talmente pesante da essere sonnambula: oltre a parlare mentre dorme, Dory si allontana dall’atollo in cui vive con Nemo e il suo papà Marlin. Inizierà così un viaggio per riportarla a casa, che sarà soprattutto per Dory un viaggio nella propria memoria, forse alla ricerca di qualcosa che ha voluto dimenticare o che ha dimenticato suo malgrado.

Foto Finding Dory, Alla ricerca di Dory
Alla ricerca di Dory, nelle sale a giugno 2016
Sappiamo anche che Dory alla fine del suo vagabondare arriverà al Marine Biology Institute della California (qui si svolgerà gran parte della storia), dove incontrerà un septopus – una piovra con un tentacolo in meno – di nome Hank, una balena di nome Bailey e Destiny, uno squalo balena che pensa di essere soltanto una balena. Scopriremo probabilmente anche perché Dory si è separata dalla sua famiglia in un primo momento, fino a diventare una vagabonda nell’oceano, in quello che diventerà un epico viaggio alla scoperta delle origini e dei genitori di Dory pieno zeppo di personaggi bizzarri e meravigliosi.

A dare la voce a Dory sarà ancora l’attrice e conduttrice Ellen Degeneres. Tra i doppiatori del film ella versione originale figurano nomi del calibro di Diane Keaton e Eugene Levy. Un doppiatore che non tornerà, tuttavia, è colui che ha dato la voce a Nemo nel film originale: Alexander Gould ora ha già 21 anni e ha una voce profonda che non sia adatta a quella del pesciolino, dunque sarà sostituito da Hayden Rolence.

Colonna sonora del trailer è la splendida Beyond The Sea nella versione di Robbie Williams (dall’album swing del cantautore inglese Swing When You’re Winning), che certamente ritroveremo anche nella pellicola. “Un’avventura indimenticabile … che lei probabilmente non ricorderà” è il claim che anticipa il film in uscita nelle sale soltanto il 17 giugno 2016.

Pixar ha diffuso anche la locandina ufficiale di Finding Dory, che in perfetto stile Dory ci introduce nell’atmosfera del film strappandoci un sorriso.

Foto Finding Dory, Alla ricerca di Dory
Finding Dory - Il poster ufficiale

Ti potrebbe interessare anche

Shopping

Come trovare le migliori offerte del Black Friday

Black Friday: consigli di acquisti per la casa
Shopping

Black Friday: consigli di acquisti per la casa

Attualità

Riscaldamento 2020: date avvio e spegnimento regione per regione

Viaggi

11 mete alternative per viaggiatori temerari

Cultura

San Martino: usi, costumi cosa si mangia e tradizione

Attualità

Seggiolini antiabbandono, obbligo dal 7 novembre

Celebrity

Da Ilenia a Lolita: l’intervista alla cantante calabrese

TV

Gianni Morandi presenta il suo nuovo spettacolo “Stasera gioco in casa”

TV

Maschera di Dalì, che significato ha per la Casa di carta?

La maschera di Dalì è un simbolo molto importante della Casa di Carta: scopriamo cosa significa e il suo segreto.

Leggi di più