Festival I Mondi di Carta a Crema: chef stellati e celebrità per l’edizione 2018

Appuntamento a Crema dal 6 al 21 ottobre per la sesta edizione del festival culturale e gastronomico I Mondi di Carta, con grandi ospiti e tanti eventi.

I Mondi di Carta 2018
Al via il Festival I Mondi di Carta 2018 a Crema.

Torna il festival I Mondi di Carta a Crema, dal 6 ottobre con una nuova rassegna culturale e gastronomica dal titolo “L’appetito vien…” che animerà il centro della cittadina lombarda.

Giunta già alla sua sesta edizione, la kermesse sarà inaugurata il 6 ottobre con la festa d’apertura, in cui verrà presentata e svelata al pubblico, come da tradizione, la celebre scultura che verrà poi esposta per un’intera settimana in Piazza Duomo a Crema. L’opera è un tributo alla memoria di Antonio Zaninelli, uno dei fondatori del festival venuto a mancare lo scorso febbraio.

Teatro della rassegna che coniuga arte, cultura, tradizione, teatro, cinema, musica, cibo e psicologia sono le sale storiche e i chiostri del Museo Civico Cremasco, ex convento Sant’Agostino, in cui si alterneranno dal 6 al 21 ottobre una serie di eventi ricchi di grandi ospiti.

Tra presentazioni di libri, performance artistiche dal vivo, mostre e show-cooking di chef stellati, I Mondi di Carta porterà a Crema artisti, professionisti del mondo dell’arte e celebrità del calibro di Alejandro Mazza, Franco Berrino, Massimo Cotto, Giovanni Mazzarino e Daniela Spalletta, Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni (1 stella Michelin), Luigi Taglienti del ristorante Lume (1 stella Michelin), Settimio Benedusi, Livia Pomodoro, Chiara Giovoni, New Concept Live Band, Diego Cerioli e Matteo Coati, Giacomo Pisanu, Paola Villani, Cristiana Ramaioli, Sauro Ricci di Joia (1 stella Michelin), Mike Maric, Igor Cassina e Gerry Scotti.

Tra gli eventi di maggior richiamo, lunedì 8 ottobre alle ore 20.30, si terrà presso il multisala Porta Nova l’incontro intitolato Il codice europeo contro il cancro e la sua difficile implementazione nelle istituzioni con il dottor Franco Berrino.

Il 10 ottobre, invece, si potrà assistere alla ricostruzione storica di un banchetto rinascimentale d’eccezione con le Tavole Cremasche nella sala Pietro da Cemmo.

Nella stessa sala venerdì 12 ampio spazio alla musica con la serata animata dal concerto jazz Sikania del duo Giovanni Mazzarino & Daniela Spalletta in collaborazione col Crema Jazz festival.

Il sabato sarà dedicato ai cooking show dei grandi chef di quest’edizione, mentre domenica, tra gli altri eventi, spicca quello col conduttore Gerry Scotti protagonista dell’incontro dal titolo La passione per la vita mi stimola l’appetito.

Enrico Tupone, Presidente dell’associazione imondidicarta, conferma con questa sesta edizione di voler dar vita ad un evento globale, che favorisca una commistione di arti e saperi a tutto tondo, in grado di valorizzare la città di Crema e le sue potenzialità.

Proprio la valorizzazione della città è l’obiettivo principale della kermesse. E d’altronde la missione è insita nel nome scelto per il festival su intuizione di uno dei suoi storici organizzatori, Angelo Dossena: I Mondi di Carta, è una citazione dell’omonimo titolo di un libro di una delle figure più importanti della città, il filosofo, scienziato e musicista Giovanni Vailati, che tra il 1863 e il 1909 ha portato lustro a Crema con la sua arte.


Vedi altri articoli su: Cultura | Eventi | Viaggi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *