Maneskin: il verdetto sulle accuse di droga

Dopo le accuse di fare uso di droga rivolte ai Maneskin anche l’organizzazione dell’evento ha deciso di dire la sua e, così, ha spiegato come sono andate davvero le cose…

Tramite un comunicato stampa ufficiale l’organizzazione dell’Eurovision ha commentato la vicenda relative alle accuse rivolte a Damiano dei Maneskin, colpevole secondo le malelingue di aver fatto uso di cocaina durante l’evento. Ecco le loro parole.

La vittoria dei Maneskin ha generato grandi festeggiamenti da parte di milioni di italiani, fieri che l’Italia abbia trionfato all’Eurovision; ma non sono mancate nemmeno le polemiche.

Il frontman del gruppo, infatti, è stato accusato dalla Francia di aver sniffato cocaina in diretta e così è stata chiesta l’eliminazione della band dalla kermesse.

Damiano, interrogato sulla vicenda nella conferenza stampa successiva alla vittoria dei Maneskin, ha negato di fare uso di sostanze stupefacenti nella vita privata ma, soprattutto, ha smentito di aver assunto cocaina durante la diretta dell’evento.

Visto il clamore mediatico della vicenda, così, anche l’organizzazione della kermesse, l’European Broadcasting Union, ha deciso di dire la sua. Ecco cosa c’è scritto nella nota divulgata…

Maneskin e droga: interviene l’organizzazione dell’ESC

Visto il polverone che i Maneskin e la loro vittoria hanno sollevato anche l’organizzazione che si occupa dell’Eurovision Song Contest, l’European Broadcasting Union, ha voluto dire la sua; e lo ha fatto tramite un comunicato stampa ufficiale.

“Siamo consapevoli delle voci che riguardano il video dei vincitori italiani dell’Eurovision Song Contest nella Green Room di ieri sera”.

si legge nella nota, in cui si sottolinea come la band abbia già smentito tutto.

“Il cantante in questione farà un test antidroga volontario dopo l’arrivo a casa. Lo hanno chiesto loro stessi ieri sera ma non siamo riusciti ad organizzarlo”.

continua poi il comunicato, che ha anche svelato che il management dei Maneskin e il capo della delegazione sostengono fermamente che non ci fossero droghe nella Green Room ma che hanno invece precisato che il gesto di Damiano era in realtà volto a pulire i pezzi di un bicchiere, che si era rotto sul tavolo.

“L’EBU può confermare che il vetro rotto è stato trovato dopo un controllo in loco. Stiamo ancora esaminando attentamente i filmati e aggiorneremo con ulteriori informazioni a tempo debito”.

Insomma, la band romana sembra avere la coscienza pulita; a rischiare, invece, sono stati tutti quelli che hanno puntato il dito contro di loro e che ora potrebbero doverli risarcire. 



Celebrity

GF Vip 6: il Moige attacca il programma

Lifestyle

The Ferragnez: la serie Amazon su Chiara e Fedez

Celebrity

GF Vip 6: Jeda furioso con Jo Squillo

Celebrity

Zorzi e Stanzani: come è nata la loro relazione?

Celebrity

Fabrizio Corona e Nina Moric: vanno a vivere insieme?

orietta berti
Celebrity

Orietta Berti: età, canzoni e figli della cantante

Celebrity

Luca Argentero odia Stefano De Martino?

Celebrity

Emmy Awards: tutte le candidature