Maneskin: il verdetto sulle accuse di droga

Dopo le accuse di fare uso di droga rivolte ai Maneskin anche l’organizzazione dell’evento ha deciso di dire la sua e, così, ha spiegato come sono andate davvero le cose…

Tramite un comunicato stampa ufficiale l’organizzazione dell’Eurovision ha commentato la vicenda relative alle accuse rivolte a Damiano dei Maneskin, colpevole secondo le malelingue di aver fatto uso di cocaina durante l’evento. Ecco le loro parole.

La vittoria dei Maneskin ha generato grandi festeggiamenti da parte di milioni di italiani, fieri che l’Italia abbia trionfato all’Eurovision; ma non sono mancate nemmeno le polemiche.

Il frontman del gruppo, infatti, è stato accusato dalla Francia di aver sniffato cocaina in diretta e così è stata chiesta l’eliminazione della band dalla kermesse.

Damiano, interrogato sulla vicenda nella conferenza stampa successiva alla vittoria dei Maneskin, ha negato di fare uso di sostanze stupefacenti nella vita privata ma, soprattutto, ha smentito di aver assunto cocaina durante la diretta dell’evento.

Visto il clamore mediatico della vicenda, così, anche l’organizzazione della kermesse, l’European Broadcasting Union, ha deciso di dire la sua. Ecco cosa c’è scritto nella nota divulgata…

Maneskin e droga: interviene l’organizzazione dell’ESC

Visto il polverone che i Maneskin e la loro vittoria hanno sollevato anche l’organizzazione che si occupa dell’Eurovision Song Contest, l’European Broadcasting Union, ha voluto dire la sua; e lo ha fatto tramite un comunicato stampa ufficiale.

“Siamo consapevoli delle voci che riguardano il video dei vincitori italiani dell’Eurovision Song Contest nella Green Room di ieri sera”.

si legge nella nota, in cui si sottolinea come la band abbia già smentito tutto.

“Il cantante in questione farà un test antidroga volontario dopo l’arrivo a casa. Lo hanno chiesto loro stessi ieri sera ma non siamo riusciti ad organizzarlo”.

continua poi il comunicato, che ha anche svelato che il management dei Maneskin e il capo della delegazione sostengono fermamente che non ci fossero droghe nella Green Room ma che hanno invece precisato che il gesto di Damiano era in realtà volto a pulire i pezzi di un bicchiere, che si era rotto sul tavolo.

“L’EBU può confermare che il vetro rotto è stato trovato dopo un controllo in loco. Stiamo ancora esaminando attentamente i filmati e aggiorneremo con ulteriori informazioni a tempo debito”.

Insomma, la band romana sembra avere la coscienza pulita; a rischiare, invece, sono stati tutti quelli che hanno puntato il dito contro di loro e che ora potrebbero doverli risarcire. 



Celebrity

Tommaso Zorzi e Giulia Salemi di nuovo amici grazie ad un treno

Celebrity

Chiara Ferragni: il nuovo locale a Milano

Celebrity

Giulia De Lellis guadagna come un calciatore?

Celebrity

Stefania Orlando: in beneficenza gli abiti del GF Vip

Celebrity

Pistolero Challenge: Elettra Lamborghini, Zorzi e Stanzani scatenati

Dayane Mello
Celebrity

Dayane Mello: età, altezza e vita privata della vip

Celebrity

Paola Turani: il video del bambino che scalcia nel pancione

Celebrity

Ferragnez: Leone si taglia i capelli

Celebrity

Francesco Totti contro Cassano: arriva il tapiro d’oro

Dopo che Cassano aveva attaccato l’ex capitano della Roma sostenendo che la serie “Speravo de morì prima” non gli era affatto piaciuta oggi Valerio Staffelli consegnerà il Tapiro d’oro anche a Totti, che replicherà al suo ex collega. Tutto è cominciato qualche giorno fa, quando Valerio Steffelli aveva chiesto ad Antonio Cassano e gli aveva […]

Leggi di più