Bradley Cooper dalla Tv al cinema d’autore

In pochissimi anni e scegliendo i ruoli da interpretare con estrema attenzione, l'attore americano ha saputo raggiungere riconoscimenti e il rispetto di pubblico e colleghi

C’è chi se lo ricorda fin dai primi episodi di Alias, la serie tv interpretata da Jennifer Garner nei panni di una super agente della CIA, agile e prestante quanto bella. C’è chi invece prima dell’arrivo sul grande schermo con il successo internazionale che lo ha definitivamente consacrato, Una notte da leoni (di cui è stato protagonista anche dei sequel, Una notte da leoni 2 e 3), non l’aveva ancora notato. Quel che è certo è che oggi l’attore Bradley Cooper è uno degli uomini più sexy del momento.

Qualche dato biografico

Classe ’75, Bradley Cooper è nato a Filadelfia, ma grazie alle origini italiane della madre lo possiamo considerare “un po’ di famiglia”, vista anche la sua passione per la cucina.
Ha già un matrimonio alle spalle, con la collega Jennifer Esposito, sposata nel 2006 dalla quale divorzia solo quattro mesi dopo. Se l’attore ha trovato oggi –almeno sembra- l’amore e la pace con la giovanissima modella inglese Suki Waterhouse, l’ex moglie non è certo da meno: l’attrice è stata recentemente al centro della notizia che la vede fidanzata con l’ex marito di Kate Winslet, Louis Dowler, anche se dalle pagine della sua autobiografia, l’ex moglie non risparmia frecciatine per Bradley Cooper.

La fidanzata Suki Waterhouse

Bradley Cooper, 39 anni, e Suki Waterhouse, 22, sono una delle coppie più fotogeniche del momento: i due si sono conosciuti a Londra in occasione degli Elle Style Awards nel febbraio 2013 e da allora dopo i primi tira e molla fanno coppia fissa. I tabloid non si sono risparmiati facendo notare l’assenza della compagna sui red carpet dei Golden Globe e degli Oscar, la bella Suki si è rifatta presentandosi a sorpresa sul set del nuovo film diretto da Clint Eastwood, American Snipet, interpretato da Bradley Cooper insieme a Sienna Miller.

Golden Globe e Oscar: una carriera d’oro

Dopo i successi e i riconoscimenti ricevuti per i film Il lato positivo- Silver Linings Playbook e American Hustle, per i quali ha ottenuto la nomination come Miglior attor protagonista nelle ultime due edizioni sia dei Golden Globe e che degli Oscar, Bradley Cooper è stato chiamato dal maestro americano Clint Eastwood. Ma questa volta senza la collega Jennifer Lawrence: ci eravamo infatti abituati a considerarli quasi una coppia fissa, con lui in entrambi i film pluripremiati del regista David O.Russell, ma stavolta Bradley Cooper condividerà la scena con Sienna Miller, e c’è già chi parla di relazione più che professionale visto che i due attori si trovano di nuovo insieme sul set di un altro progetto, Chef, del regista John Wells.

Il selfie della notte degli Oscar

Anche se non come vincitore, l’immagine di Bradley Cooper è legata indissolubilmente all’ultima edizione degli Oscar, quando non si è fatto ripetere due volte da Ellen DeGeneres la proposta di scattare un selfie: ed ecco lì, Maryl Streep, Julia Roberts, Jennifer Lawrence, Kevin Spacey, Brangelina e altri ancora, immortalati in uno scatto realizzato proprio da Bradley Cooper, twittato immediatamente dalla conduttrice della serata che in poche ore ha fatto il giro del mondo diventando il tweet più ritwittato di sempre.


Vedi altri articoli su: Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *