festa speck
Lifestyle

Alto Adige in festa: due appuntamenti golosi

A ottobre non perdete due feste per degustare, conoscere e, magari, portare a casa, un assaggio di questa gustosa zona delle Alpi

I primi giorni di ottobre sono giorni di festa per l’Alto Adige, che dedica due appuntamenti golosi ad alcuni dei suoi prodotti tipici più rinomati: il pane, lo strudel e lo speck.

mercato pane e strudel
Pane e strudel

Un weekend al profumo di prodotti appena sfornati è quello dal 4 al 6 ottobre a Bressanone, quando in città si svolge il mercato del pane e dello strudel. Durante la festa è possibile assaggiare tanti tipi di pane diversi, accomunati e garantiti dal marchio “Qualità Alto Adige”. Provate il Pusterer Breatl, la pagnotta della Val Pusteria o lo Schüttelbrot ovvero il pane croccante di segale.
Nei forni della festa trovano posto anche i dolci tipici dell’Alto Adige, lo strudel e lo zelten, un pane dolce arricchito con frutta secca e canditi.
Nel programma del mercato del pane e dello strudel 2013, oltre alle degustazioni di prodotto tipici, troviamo dimostrazioni pratiche per imparare a fare il pane anche a casa, musica dal vivo e percorsi per entrare in contratto con le antiche tradizioni dell’Alto Adige.

Strudel di mele
strudel
Strudel © Südtirol Marketing/Frieder Blickle

Lo strudel è uno dei prodotti tipici dell’Alto Adige più conosciuti e apprezzati. Eppure la sua storia non inizia sulle Alpi, ma in Turchia. Possiamo definire lo strudel come una “variazione sul tema” del dolce orientale baklava, a base di frutta secca e miele, che probabilmente le popolazioni locali avevano conosciuto durante il lungo dominio turco nei Balcani (XVI-XX secolo).
Anche della ricetta dello strudel dell’Alto Adige ci sono molte varianti. Ogni famiglia ha il suo segreto così come ogni chef e ogni fornaio. Il ripieno di solito contiene mele, cannella, frutta secca, uvetta, zucchero, burro e pan grattato. La pasta esterna è solitamente di pasta frolla.
In ogni caso, al di là dei gusti e delle tradizioni familiari, uno strudel per poter ottenere il marchio “Qualità Alto Adige” deve essere realizzato solo con ingredienti naturali, senza additivi chimici, esaltatori di sapidità o conservanti. In più, le mele e il burro devono essere dell’Alto Adige.

Due giorni di speck

Le feste di ottobre in Alto Adige non finisco qui. Nello stesso weekend, 5-6 ottobre, Santa Maddalena, caratteristica cittadina della Val di Funes, ospita la Festa dello Speck Alto Adige. Protagonista della due giorni è naturalmente lo speck dell’Alto Adige, un prodotto tipico riconosciuto dal marchio Igp, Indicazione Geografica Protetta.
Anche quest’anno, il programma della Festa dello Speck Alto Adige è ricco di degustazioni, concerti e dimostrazioni. Da non perdere le performance di Hans Mantinger, un vero maestro nell’affettare lo speck e nel realizzare creazioni uniche, e il mercato contadino, dove trovare tante prelibatezze locali.



Come organizzare un vacanza in camper consigli, mete e itinerari
Viaggi

Come organizzare un vacanza in camper: consigli, mete e itinerari

Cos'è il karma
Cultura

Cos’è il karma?

mia suocera è un mostro
Cultura

Mia suocera è un mostro!

Vacanze 2020 in barca a vela itinerari e organizzazione
Viaggi

Vacanze 2020 in barca a vela: itinerari e organizzazione

Scatole di latta
Attualità

Biscotti Gentilini, da 130 anni la bontà sempre fragrante

10 Covid Safe Hotel dove trascorrere vacanze sicure
Viaggi

10 Covid Safe Hotel dove trascorrere vacanze sicure

Noleggiare un'auto come si fa e consigli per risparmiare
Viaggi

Noleggiare un’auto: come si fa e consigli per risparmiare

Ccnl commercio livelli e retribuzione netta
Lavoro

Ccnl commercio: livelli e retribuzione netta

5 cose che non sai su Ariana Grande
Celebrity

5 cose che non sai su Ariana Grande

Da attrice di sit-com a popstar: ecco chi è Ariana Grande.

Leggi di più