SOS ordine: organizzare la stanza dei giochi

SOS ordine: organizzare la stanza dei giochi

Babbo Natale ha esagerato con i giocattoli e adesso non sapete dove metterli? Con qualche trucco e qualche contenitore colorato l'ordine è presto fatto!

28/12/2015

Babbo Natale ha portato tanti giocattoli ai vostri bambini e adesso… che confusione! Se lo spazio e l’ordine già prima scarseggiavano, ora la situazione si fa decisamente complicata e occorre trovare una soluzione per sistemare tutti i balocchi, mantenendoli a portata di mano ma non ritrovandoseli ugualmente “tra i piedi” a ogni passo.

Quando in famiglia ci sono uno o più bambini presto o tardi bisogna infatti accettare l’idea che per loro ogni stanza, ogni angolo, ogni più piccolo spazio di casa va benissimo per giocare. E fin qui può andare anche bene: la casa è sempre piena di allegria! Il rovescio amaro della medaglia riguarda il momento di riordinare: sono davvero rari quei bimbi che, finito di giocare, hanno la pazienza di raccogliere bambole, costruzioni e macchinine e di sistemarli al loro posto. Un sogno per ogni mamma, che quotidianamente perde il conto delle volte in cui deve sistemare giochi e balocchi sparsi ovunque.


Leggi anche: Giochi di Natale da fare con i bambini

Cosa fare se non andare fuori di testa? Prima di tutto insegnare fin da piccoli ai bambini a essere ordinati. Seconda di poi, sono tante le soluzioni per organizzare al meglio gli spazi e facilitare le operazioni di “pulizia”. Vediamo quali.

Evviva scatole, cassette e cestini

Se la cameretta del nostro bambino è abbastanza grande, cerchiamo di creare uno spazio esclusivo per i suoi giocattoli aiutandoci con una serie di contenitori che possono fare miracoli: ce ne sono in giro veramente di ogni forma, colore e prezzo! Comodi e poco ingombranti, per esempio, sono i comuni cestini di metallo che possiamo fissare su una parete e riporvi diverse tipologie di giochini, anche divisi per aree tematiche: in un cestino mettiamo i mostriciattoli, in un altro le macchinine, in un altro ancora l’occorrente per disegnare e dipingere, in un altro libri e fumetti. Se, invece, vogliamo restare… a terra, usiamo dei normalissimi secchi di plastica colorata che potremmo agganciare l’uno all’altro con delle fascette creando una sorta di piccola piramide da riempire di cianfrusaglie. Avete un figlio maschio che adora le macchinine e ne ha davvero tante (forse troppe)? Un’idea davvero originale è attaccarle al muro utilizzando strisce magnetiche che si vendono anche on line: ogni striscia va agganciata alla parete su un lato mentre l’altro attirerà tutti i bolidi, che come per magia saranno perfettamente in ordine sul muro. Per la cameretta di una bimba, invece, andranno benissimo delle vecchie cassette di legno tra il vintage e il romantico dove sistemare bambole, peluche e gioielli (finti).

Mobili multifunzione

Esaurite scatole, scatolette e scatoline, possiamo sfruttare anche quei mobili che, a tempo debito, abbiamo acquistato già prevedendo il caos tipico di ogni stanza “vissuta” dai bambini. Ad esempio, il letto sarà certamente alto abbastanza per nascondervi dei bei cassettoni muniti di rotelle da riempire di giochi e far sparire al momento opportuno. O lo stesso letto potrà avere un cassetto di cui sapremo fare senza dubbio un ottimo uso. Esistono anche delle panche, soprattutto di legno, munite di cassetti; infine ben nascoste negli sportelli dell’armadio possiamo attaccare delle pratiche sacche porta tutto.