Scegliere la macchina del caffè ideale

Il caffè fa parte della nostra tradizione ed ogni momento della giornata è adatto per gustarne il sapore intenso e avvolgente

Gustare un buon caffè è importante soprattutto per chi ama berlo al mattino  a colazione..saperlo fare a regola d’arte è semplice se si adoperano  “gli strumenti” idonei, come le macchine del caffè o l’intramontabile moka!.
Ancora oggi, anche se si ha sempre meno tempo a disposizione per fare un bel caffè all’italiana- preferendo quindi le macchinette elettriche o il caffè del bar- c’è chi preferisce ancora la classica moka, la caffettiera in alluminio o acciaio, invenzione tutta italiana degli anni ’30 del secolo scorso per opera di Alfonso Bialetti.

Oggi in commercio ci sono tante versioni della moka originale- alcune veri e propri pezzi da collezione-, da quelle che sfoggiano un design originale e moderno a quelle in ceramica dipinta o smaltata. La moka è disponibile in diversi formati in base al numero delle tazze che si ottengono (solitamente si va dalla moka da 1 tazza a quelle da 6 o in formati speciali più grandi).

Le macchine del caffè elettriche

Sono diventate negli ultimi anni un vero e proprio must perché sono pratiche e semplici da usare.
Permettono di ottenere ottimi caffè in tempi rapidi rispetto alla moka classica, tra l’altro oggi disponibile anche in versione elettrica e quindi molto comoda alla pari di una macchinetta elettrica.

La scelta della macchina del caffè dipende molto da quelle che sono le specifiche esigenze di ognuno e di quanto tempo, e soprattutto voglia, si ha nel prendersene cura con piccoli accorgimenti da mettere in atto dopo ogni utilizzo.
Parliamo infatti di pulizia e di manutenzione: qualsiasi macchina del caffè si decida di acquistare va comunque gestita bene se si desidera avere un buon caffè e soprattutto se la si vuol mantenere nel tempo. Pulire i filtri, igienizzare il contenitore dell’acqua e togliere i residui di caffè dopo ogni utilizzo (che si tratti di cialde, capsule o di caffè in polvere) sono le operazioni basilari.

I costi di questi piccoli elettrodomestici sono molto variabili e molto dipende dal marchio e dalla tipologia di macchinetta, ovvero se richiede le capsule, il caffè in polvere o le cialde.

Capsule, cialde o polvere

Le moderne macchine del caffè sono tutte a capsula in alluminio che va inserita nell’apposito scomparto, sono semplicissime da usare e garantiscono un ottimo caffè (ovviamente si consiglia sempre di acquistare capsule di ottima qualità). Il loro prezzo di mercato è superiore ad altri modelli e tipologie.
Poi ci sono le macchine che richiedono l’uso delle cialde in carta, molto più convenienti da un punto di vista dei costi del caffè ma ugualmente di qualità e di semplice utilizzo.

Infine esistono le macchine del caffè che prevedono l’utilizzo di caffè in polvere che va inserito nel braccetto apposito, pressato ed agganciato alla macchina. E’ uno dei modelli più “vintage” ma resta quello più amato dagli appassionati di caffè in quanto il sapore e l’aroma è identico a quello della moka tradizionale, nonostante sia poco pratica la manutenzione e la pulizia.


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *