Furti casa: come difendersi

I furti in casa sono sempre più frequenti e spesso sono un vero e proprio trauma per le vittime, che sentono violata la loro privacy e la sicurezza delle mura domestiche.

Furti in casa
Proteggi la tua casa dai ladri con impianti antifurto, telecamere esterne e vetri anti-sfondamento.

I furti in casa sono sempre più frequenti e aumentano soprattutto con l’arrivo della bella stagione e delle vacanze, quando molti di noi lasciano la città per godersi un po’ di relax al mare.

Ma è possibile proteggere la propria abitazione dai ladri? Certo che sì, ed è per questo che oggi vi diamo qualche suggerimento utile per salvaguardare voi e i vostri cari da questi spiacevoli eventi.

  1. È utile installare impianti antifurto da lasciare sempre attivi. Inoltre, è fondamentale scegliere un sistema antifurto dotato di centralina con generatore autonomo, in modo da essere protetti anche quando manca l’elettricità;
  2. Potete pensare di proteggere tutte le finestre ed eventuali balconi con grate massicce, oppure, potete scegliere di montare delle persiane blindante insieme a vetri anti-sfondamento;
  3. Si possono anche istallare delle telecamere esterne da tenere sempre in funzione. È importante sapere che oggi, con le nuove tecnologie, è possibile collegare facilmente le telecamere agli smartphone, in modo da controllare e monitorare la situazione in qualsiasi momento, anche a distanza.

L’installazione di sistemi antifurto e telecamere va eseguita da ditte e tecnici specializzati che dovranno assicuravi assistenza e manutenzione.

L’ultimo consiglio, ma non meno importante, è di registrare sul cellulare i numeri di emergenza, carabinieri e polizia, e i recapiti telefonici di persone di fiducia che, in caso voi siate in vacanza, possono contattare al posto vostro le forze dell’ordine.


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *