Capelli grassi: quali sono i rimedi?

I capelli grassi: un vero cruccio per tutte le donne che li hanno! Scopriamo quali sono i rimedi per risolvere il problema

Spenti, sottili, pesanti… i capelli grassi sono un vero stress e – diciamolo – non sono piacevoli da toccare! Tutte le donne sognano capelli lucenti come quelli delle pubblicità o quelli delle bellissime star che vediamo ogni giorno sulle riviste, ma per averli così splendidi cosa bisogna fare?

Il segreto? La dolcezza!

I capelli grassi si riconoscono subito dall’aspetto oleoso e poco sano e per le donne è un vero e proprio problema quotidiano, non ci si sente a posto e pulite. Molte commettono lo stesso errore: lavarli quasi tutti i giorni e con shampoo aggressivi ma, così facendo, la situazione può peggiorare ulteriormente! Il segreto è prendersi cura dei capelli grassi con costanza e molta dolcezza, più degli altri tipi di capello.

Da cosa dipende?

Molte si chiedono quali siano le cause dei capelli grassi: all’origine c’è un’ipersecrezione sebacea che rende il capello traslucido e a volte anche maleodorante a causa del sebo oleoso che attacca i capelli rendendoli anche più fini e fragili. Per questo motivo bisogna intervenire tempestivamente e soprattutto usare prodotti specifici. In farmacia si possono trovare dei trattamenti anti-sebo e sgrassanti, bisogna però individuare le altre cause possibili.

Lo stress può influire sui capelli grassi?     

Lo stress è il nostro peggior nemico e vale anche per i capelli grassi; tra le maggiori cause di sebo eccessivo sulla cute ci sono fattori nervosi, squilibri ormonali e anche una cattiva alimentazione. Più siamo sottoposte a situazioni stressanti più i nostri capelli ne risentiranno, conviene quindi rivolgersi ad un medico che potrà consigliarci dei prodotti per ristabilire l’equilibrio acido-idro-lipidico del cuoio capelluto.

Capelli grassi: come curarli

Ci sono piccoli gesti che possono aiutare le donne che sopportano questo problema a migliorare l’aspetto dei capelli.

I capelli grassi hanno bisogno di “respirare”, bisogna lavarli quindi 2 volte a settimana, massimo 3 per i casi più gravi. Gli shampoo che troverete in farmacia, come quelli della linea Klorane per esempio, sono i migliori per questo tipo di problema; dovrete scegliere quelli delicati ad azione sebo-equilibrante.

Amici dei capelli grassi sono la vitamina B e il Pantenolo che evitano di rimuovere troppo sebo dal capello privandolo della sua naturale protezione.

I rimedi naturali

Per combattere il problema dei capelli grassi possiamo affidarci anche a rimedi naturali ma efficaci, soluzioni con ingredienti che tutti noi abbiamo in casa. Già anticamente si usava un trucco contro l’untuosità dei capelli: l’aceto di mele che grazie alle sue proprietà detergenti e sgrassanti ridona luminosità alla chioma.

Anche il limone, assieme a due gocce di olio essenziale di timo, può aiutarci a rendere i capelli più brillanti, basta applicarlo prima dello shampoo, risciaquare e il gioco è fatto!

Ma gli alleati naturali non finiscono qui, perché anche la farina di mais è un ottimo rimedio per rimuovere il grasso dai capelli: un cucchiaino da versare in un recipiente un po’di sale e otterrete un composto da spalmare sui capelli e lasciare in posa per 15 minuti e poi risciacquare con un leggero massaggio della cute.

A questo trattamento potete alternare un altro composto fatto di foglie di rucola, 1 cucchiaino di bicarbonato e uno di zolfo, ingredienti che contengono vitamina C che aiuterà i capelli ad essere più sani e resistenti e quindi a spezzarsi di meno. In fondo i rimedi della nonna funzionano sempre!

Il dopo-shampoo

Scegliere lo shampoo è dunque importantissimo, se lavate i capelli più di due volte a settimana, per esempio se fate sport; è consigliabile alternare uno shampoo neutro (va bene  quello per capelli normali) a quello per capelli grassi. Anche l’ortica bianca, il cedro o il legno di panama sono tutti alleati per avere un capello pulito e lucente, ma non basta! Un altro trucco per averli sempre splendenti è il dopo-shampoo: un impacco o una maschera a base di argilla vi aiuterà infatti a trattare il cuoio capelluto in profondità.

Un ultimo segreto? Scegliete sempre l’acqua fredda nel lavaggio e mai aria troppo calda quando li asciugate, così l’aspetto oleoso potrebbe aumentare.


Vedi altri articoli su: Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *