Zeppole di San Giuseppe

Tipiche della tradizione culinaria napoletana, sono i dolci della Festa del Papà. Due le varianti, entrambe molto gustose: fritte o al forno

zeppole san giuseppe

Le zeppole di San Giuseppe sono dolci tipici della tradizione italiana, in particolare napoletana. A Napoli sono considerati i dolci tipici della Festa del Papà, quando cioè si celebra la festa di San Giuseppe, il 19 marzo.

In pratica si compongono di una base di pasta choux circolare che presenta un foro centrale ricolmo di crema pasticcera e decorato sulla sommità con amarene e una spolverata di zucchero a velo.

La caratteristica migliore di questi dolci napoletani e è che si prestano a essere cucinate sia fritti che al forno. Di seguito trovate la ricetta per rendere felice tutta la famiglia e i suggerimenti per fare le vostre zeppole di San Giuseppe nell’uno a nell’altro modo, come più vi aggrada.

Se vi piace la cucina napoletana provate anche il migliaccio o torta di semolino. E cosa dire una bella pizza fatta in casa? Con i nostri consigli diventerete bravissime!

Ingredienti

  • 500 millilitri acqua
  • 400 grammi farina
  • 9 uova
  • 1 noce burro
  • 1 pizzico sale
  • 3 cucchiai zucchero colmi
  • 3 cucchiai fecola di patate
  • 500 millilitri latte
  • 1 limone
  • 150 grammi amarene

Preparazione

  1. Mettete in una pentola l’acqua con la noce di burro e un pizzico di sale. Al bollore, versate la farina tutta insieme e mescolate energicamente per circa 10 minuti. Riponete poi la pasta così ottenuta su un ripiano e lasciatela raffreddare.
  2. Quando la pasta sarà fredda, incorporate le uova (6) una per volta versandovi e mescolando prima il tuorlo e poi l’albume.
  3. Ungete a questo punto una zona del piano di lavoro. Procuratevi quindi una sac à poche con l’imboccatura a stella e riponetevi all’interno poca pasta per volta. Dirigendo l’imboccatura verso il piano unto, fate fuoriuscire la pasta dalla sac à poche facendole prendere la forma di una ciambella.
  4. Una volta finite le vostre ciambelle, prendete due tegami e riponete in ciascuno abbondante olio di arachidi. A questo punto, riponetene uno su una fiamma media in modo che l’olio diventi caldo ma non bollente. Riponete invece l’altro su una fiamma viva in modo che l’olio all’interno diventi bollente.
  5. Prendete quindi le ciambelle e fatele friggere prima nel tegame dell’olio non troppo caldo e poi ripassatele in quello con olio bollente. In questo modo eviterete che le zeppole assorbano troppo olio e farete in modo che all’esterno la pasta risulti croccante.
  6. Riponete le ciambelle fritte su carta assorbente e lasciatele raffreddare.
  7. In alternativa alla frittura, potete scegliere la cottura al forno. In questo caso le ciambelle dovranno essere fatte su una teglia da forno capiente e rivestita di carta da forno. Fate in modo che le ciambelle siano ben distanziate perché in fase di cottura tendono a gonfiarsi. Cuocere in forno per almeno 20 minuti a 190 gradi. Lasciate anche in questo caso raffreddare le ciambelle una volta cotte.
  8. Nell’attesa, dedicatevi alla crema. Mettete quindi in un tegame 3 tuorli d’uovo (in questo caso gli albumi non servono), 3 cucchiai di fecola e 3 cucchiai colmi di zucchero. Mescolate il tutto.
  9. Aggiungete poi a poco a poco il latte e la buccia tagliata sottile di mezzo limone. Mettete quindi il tegame sul fuoco a fiamma bassa continuando a girate lentamente sempre nello stesso verso.
  10. Quando la crema comincerà a rapprendersi, girate con più energia e, dopo qualche minuto, spegnete la fiamma e togliete le bucce di limone se desiderate.
  11. Mescolate di tanto in tanto finché la crema fredda. In questo modo eviterete la classica pellicola in superficie.
  12. A questo punto prendete le vostre ciambelle ormai fredde e guarnitele con un po’ di crema (sopra al centro) e un paio di amarene. Magari per distribuire la crema potete usare nuovamente la soc à poche con imboccatura a stella.
    Spolverizzate con dello zucchero a velo e le vostre zeppole di San Giuseppe saranno pronte per essere gustate.


Vedi altri articoli su: Festa del papà | Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *