Ricette vegetariane

Insalata Waldorf

Ecco un’insalata fresca, raffinata e delicatamente saporita che porta un nome importante

L’insalata Waldorf è una appetitosa ed elegante insalata a base di sedano rapa, mela e maionese che fu inventata e presentata al pubblico per la prima volta nel lontano 1893, all’hotel Waldorf-Astoria di New York in cui lavorava il famoso maitre Oscar Tschirky ( già ideatore delle uova alla benedict).

Si dice che la ricetta originale fosse davvero semplice: parti uguali di sedano rapa e mela, il tutto condito da un avvolgente dressing di maionese.

La versione che però più comunemente si assapora oggi (non solo a new york ma in tutto il mondo visto il successo riscosso da questa pietanza) prevede la presenza delle noci che creano una nota di croccantezza che ben si sposa con la croccantezza già propria delle mele e del sedano che regalano però anche una piacevolissima sensazione di freschezza.

Provatela anche voi e non ne rimarrete delusi! Per avere un risultato davvero ottimo e ” da leccarsi i baffi” consiglio vivamente di preparare in casa la maionese (anche senza uova).

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 15 minuti

Ingredienti

  • 250 grammi Sedano rapa
  • 250 grammi mela verde o red delicious
  • 150 grammi maionese
  • 120 grammi panna acida o yogurt greco
  • 70 grammi gherigli di noci
  • sale e pepe
  • 1 limone

Preparazione

  1. Pulite il sedano rapa, sciacquatelo e asciugatelo quindi tagliatelo a fette lunghe e strette che dividerete poi a metà (a fiammifero).
  2. Lavate la mela mantenendo la buccia, detorsolatela e tagliate anch’essa a fiammifero come il sedano rapa.
  3. Riunite sedano e mela in una ciotola e irrorate con il succo del limone.
  4. Miscelate in una ciotolina lo yogurt greco (o la panna acida) con la maionese, il succo del mezzo limone rimasto, sale e pepe ottenendo un dressing morbido e cremoso.
  5. Tritate molto grossolanamente i gherigli di noce e uniteli al sedano e alla mela, condite tutto con il dressing alla maionese e mescolate bene. Coprite con pellicola e tenete al fresco per mezz’ora prima di servire.


Fagiolini gratinati
Ricette vegetariane

Fagiolini gratinati

Piadina stracciatella e cime di rapa
Ricette vegetariane

Piadina stracciatella e cime di rapa

Smoothie di kiwi e cioccolato
Ricette vegetariane

Smoothie di kiwi e cioccolato

Cotolette di finocchi
Ricette vegetariane

Cotolette di finocchi

Zuppa di cardi
Ricette vegetariane

Zuppa di cardi

Minestra di cavolo nero e legumi misti
Ricette vegetariane

Minestra di cavolo nero e legumi misti

Vellutata di zucchine e patate
Ricette vegetariane

Vellutata di zucchine e patate

Tofu affumicato alla piastra
Ricette vegetariane

Tofu affumicato alla piastra

4 ricette con la Portulaca Oleracea
Consigli di cucina

4 ricette con la Portulaca Oleracea

La Portulaca Oleracea è una pianta spontanea diffusa in tutto il mondo: si usa sia in cucina sia in campo medico e le sue origini sono antichissime

Leggi di più