Pasta frolla senza glutine

Pasta frolla senza glutine

Una frolla rustica e deliziosa, profumata e perfetta per creare torte o biscotti senza glutine! Provate questa ricetta gluten free!

-
27/03/2017

Sommario

Una frolla rustica e deliziosa, profumata e perfetta per creare torte o biscotti senza glutine! Provate questa ricetta gluten free!

Tempo di preparazione:
20 minuti
Quantità:
1 panetto

Ingredienti Ricetta

  • Farina di riso 150 grammi
  • Farina di grano saraceno 40 grammi
  • Farina di mais 110 grammi
  • Scorza di limone grattugiata 1
  • Scorza di arancia grattugiata 1
  • Burro freddo in un solo pezzo 170 grammi
  • Tuorli duova di uova grandi 3
  • Zucchero di canna integrale 120 grammi

La pasta frolla senza glutine è una versione della classica pasta frolla adatta ad essere consumata da chi soffre di celiachia. Se si preferisce non acquistare il mix di farine senza glutine già presente in commercio, è possibile crearlo in casa miscelando tipologie di farine contrassegnate dal simbolo della spiga barrata.

La ricetta che vi propongo permette di ottenere una pasta frolla rustica e profumata: la farina di riso, di mais e di grano saraceno si incontrano in questo impasto con tuorli, zucchero di canna integrale, burro e scorza di arancia e limone grattugiate. Provate ad usarla per creare le vostre crostate, biscotti o tartellette gluten free.

Potete preparare la frolla anche nel mixer o nel robot da cucina, io vi presento la versione a mano preparata a partire dal burro: si ottiene una frolla molto friabile che si scioglie in bocca!

Preparazione

Versate le farine e la scorza degli agrumi in una ciotola e mescolate.


Leggi anche: Pasta frolla per biscotti con e senza uova

Mettete il burro freddo sul piano da lavoro e iniziate a lavorarlo con una mano in modo da renderlo morbido e dalla consistenza di una pomata.

Aggiungete lo zucchero e lavorate ancora con la mano finché i due ingredienti saranno ben amalgamati.

Unite i tuorli e lavorate ancora amalgamando tutto molto bene.

Aggiungete ora la farina, tutta in una volta e fatela assorbire al composto fino a che si compatta e avrete le mani di nuovo pulite. Cercate di essere rapidi.

Avvolgete la frolla in pellicola e mettetela in frigorifero a riposare per 1 ora e mezza prima di utilizzarla nella preparazioni di torte o biscotti.

Ben chiusa in un foglio di pellicola si conserva in frigorifero per 2 giorni.
Può essere congelata.

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger