Panettone Gastronomico

Ecco come si prepara la versione salata del Panettone

Il panettone gastronomico, versione salata del dolce tradizionale di Natale, è un antipasto che non può mancare sulle tavole natalizie – una vera e propria torre di delizie dolci o salate che vi divertirete a farcire secondo i vostri personalissimi gusti.

Alla vista si presenta come un panettone, ma all’assaggio rivela tutta la sua anima sfiziosa grazie alla pasta simile a quella del pan briochè, con farce salate.

Uno strato con la nutella, poi, non sarebbe mica male…Ogni piano può essere farcito come vogliamo, a base di carne, pesce o anche vegetariano. Una new entry relativamente recente della cucina contemporanea che di solito fa la sua comparsa solo in occasioni speciali, come, appunto, il Natale. Sono necessari parecchi ingredienti, quindi la spesa non sarà proprio contenuta, e la preparazione è laboriosa. Ma il risultato sarà ottimo, oltre che coloratissimo!

 

Ingredienti

  • 250 grammi farina Manitoba
  • 250 grammi farina 00
  • 200 ml latte
  • 2 uova
  • 150 grammi burro
  • 10 grammi lievito di birra fresco
  • 10 grammi sale
  • 100 grammi prosciutto cotto
  • 100 grammi salmone affumicato
  • 250 grammi Philadelphia
  • 1 cucchiaio erba cipollina
  • 350 grammi gamberetti
  • 140 grammi prosciutto crudo
  • 120 grammi caprino fresco
  • 1 cucchiaino concentrato di pomodoro
  • 4 pomodori secchi
  • 1 dose besciamella
  • 3 cucchiai maionese
  • 3 cucchiai salsa cocktail

Preparazione

  1. Innanzitutto prepariamo il panettone versando nella planetaria il latte tiepido, le uova intere e il lievito di birra sbriciolato, quindi aggiungiamo la farina e impastiamo.
  2. Aggiungiamo il burro morbido, tenuto fuori dal frigorifero almeno un’ora, e continuiamo a impastare fino a ottenere una palla liscia, compatta e morbida. Sistemiamola in un ciotola imburrata e copriamola con la pellicola, lasciamo lievitare per almeno due ore.
  3. A questo punto imburriamo e infariniamo lo stampo per il panettone, mettiamo l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavoriamolo leggermente prima di inserirlo nello stampo. Cuociamolo in forno a 180° per 45/50 minuti, quindi facciamolo raffreddare e poi capovolgiamo il nostro panettone su un tagliere.
  4. Adesso possiamo dedicarci alle varie farce del nostro panettone.
  5. Per quella ai gamberetti lessiamoli in acqua salata e in una ciotola uniamoli alla salsa cocktail e all’erba cipollina tritata.
  6. Per la farcia al salmone: preparate la besciamella e uniamola al salmone affumicato tritato, mescoliamo per bene.
  7. Per la farcia al patè di olive nere: mescoliamo il patè a metà della dose di philadelphia, stemperiamo con un goccio di acqua tiepida (o panna).
  8. Per la farcia ai pomodori: mettete in acqua tiepida i pomodori secchi affinchè si ammorbidiscano, stemperiamo in una ciotola il caprino con il concentrato di pomodoro e tritiamo i pomodori.
  9. Per la farcia al prosciutto: tritiamo il prosciutto e uniamo alla philadelphia e erba cipollina.
  10. Tagliamo orizzontalmente il panettone in dieci sezioni e farciamo ciascuna con i composti che abbiamo appena preparato. Avvolgiamolo nella pellicola e teniamolo in frigo per almeno 5/6 ore.


Vedi altri articoli su: Ricette Antipasti | Ricette di Natale |

Commenti

  • patty

    che bella questa ricetta! non vedo l’ora di provarla a natale! si può fare anche solo di pesce?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *