Regali di Natale fai da te: liquore al cioccolato

Ottimo per scaldare le fredde giornate invernali, gustoso per addolcirle: il regalo ideale per amici e parenti freddolosi e golosi!

Il cioccolato va e fa sempre bene. Regalarlo, dunque, è sempre un pensiero gradito da chi lo riceve. Se poi il destinatario è un’grande’ e vogliamo donare qualcosa di dolce ma stuzzicante, una bottiglia di liquore al cioccolato rigorosamente fatto in casa sarà una strenna più che deliziosa.Ottimo d0po cena, ma sempre buono in ogni occasione, accompagnato da qualche pasticcino. Tra l’altro è un prodotto versatile: scalda d’inverno, ma va bene anche d’estate tenuto in frigorifero. E visto che l ‘occhio vuole la sua parte, pensiamo anche alla bottiglia che conterrà il liquore, magari rendendola ‘natalizia’ decorandola con rami di pino, con delle pigne o con delle tradizionalissime palline di Natale.

Cosa ci serve e come si prepara il liquore al cioccolato

Pochi e semplici gli ingredienti di cui abbiamo bisogno per confezionare il nostro dono: 1 litro di latte parzialmente scremato (usando quello scremato la crema di liquore verrà meno densa), 1 scatola di cacao amaro in polvere (circa 100/120 grammi), 1 bustina di vanillina, 700 grammi di zucchero semolato e 250 ml di alcool. A questo punto passiamo alla parte pratica: sul fuoco a fiamma bassa mettiamo un pentolino con dentro il latte e il cacao, quindi aggiungiamo la vanillina e lo zucchero. L’importante è non far formare grumi girando continuamente fino ad arrivare al momento dell’ebollizione. A questo punto continuiamo a mescolare per un’altra mezz’ora, mantenendo sempre la fiamma bassa sotto il pentolino; dopodichè aggiungiamo l’alcool sempre mescolando. Lasciaamo raffreddare mescolando di tanto in tanto, poi versiamo in una bottiglia sterilizzata.

L’idea in più? Adorna la bottiglia con un’etichetta personalizzata, qualche addobbo natalizio e una dedica speciale: il regalo sarà ancor più gradito!

 

 

 


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Idee Regalo per Natale |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *