Orecchiette risottate ai broccoli
Ricette Primi Piatti

Orecchiette risottate ai broccoli

Un piatto speciale, saporoso e fragrante che stupirà i vostri ospiti: le orecchiette risottate ai broccoli!

Le orecchiette risottate ai broccoli sono un primo piatto semplice da realizzare, preparato in una maniera insolita e condito con una salsa che farà felici gli amanti del piccante.

I broccoli si lasciano cuocere per una decina di minuti e si passano in padella con la cipolla. Quindi si riducono a purea.

Le orecchiette vengono lessate nell’acqua di cottura dei broccoli per metà del tempo indicato sulla confezione. Poi si trasferiscono nella padella con la purea di broccoli e si portano a cottura aggiungendo poco alla volta dei mestolini della loro acqua di cottura.

Infine si uniscono le olive nere, nota di colore e di fragranza in più.

Prima di servire si aggiunge la salsa realizzata con acciughe piccanti sciolte in un filo di olio extravergine di oliva.

Il risultato è un piatto goloso e appetitoso, dal sapore intenso e caldo.

Se non avete le acciughe piccanti, utilizzate 4 acciughe sottolio e aggiungete due peperoncini secchi sbriciolati.

Se siete vegetariani o vegani, anziché le acciughe potete soffriggere i peperoncini sbriciolati con un paio di cucchiai di olio extravergine ed aggiungere il soffritto alla pasta.

Servite le orecchiette risottate ai broccoli ben calde per godere appieno del gusto e della fragranza!

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti

Ingredienti

  • 350 gr. orecchiette
  • 500 gr. broccoli già puliti
  • cipolla rossa di Tropea
  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 manciata olive nere denocciolate
  • 4 acciughe piccanti intere
  • sale da cucina

Preparazione

  1. Pulite i broccoli, riduceteli a cimette e lavateli. Fateli lessare per 10 minuti in acqua bollente salata.
    Quando i broccoli sono quasi pronti, versate l’olio extravergine di oliva in una padella ampia e antiaderente. Unite subito la cipolla rossa di Tropea pelata e affettata finemente. Lasciatela appassire a fuoco basso. Aggiungete i broccoli prelevandoli dalla pentola con una schiumarola forata senza sgocciolarli. Conservate l’acqua di cottura e riportatela a ebollizione.

  2. Mescolate e fate insaporire i broccoli nel soffritto di cipolla.

  3. Nel frattempo l’acqua sarà pronta per immergere le orecchiette. Bagnate i broccoli con un paio di mestoli di acqua di cottura e mescolate schiacciandoli con un forchettone di legno.

  4. Riduceteli a purea. Quindi prelevate le orecchiette dalla loro acqua e trasferitele nella padella.

  5. Bagnatele con la loro acqua di cottura mescolando e man mano che si assorbe, aggiungetene altra proprio come fareste per il risotto.

  6. Quando la pasta è quasi cotta, aggiungete le olive nere.

  7. Nel frattempo mettete le acciughe piccanti in un padellino. Accendete il fuoco, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva.

  8. Fatele sciogliere a fiamma bassa, mescolandole e schiacciandole per favorire lo scioglimento.

  9. Aggiungete le acciughe sciolte alla pasta e broccoli.

  10. Mescolate bene, lasciate insaporire per un minuto e spegnete il fuoco.

  11. Distribuite le orecchiette risottate ai broccoli in fondine individuali. Servite subito in tavola e buon appetito!!!



Pasta alla zozzona
Ricette Primi Piatti

Pasta alla zozzona

Pasta patate e vongole
Ricette Primi Piatti

Pasta patate e vongole

Pasta ncasciata alla messinese
Ricette Primi Piatti

Pasta ‘ncasciata alla messinese, il piatto della domenica

Riso con avocado e salmone affumicato
Ricette Primi Piatti

Riso con avocado e salmone affumicato

riso al salto
Ricette Primi Piatti

Riso al salto

Lasagna zucca e gorgonzola
Ricette Primi Piatti

Lasagna zucca e gorgonzola

Zuppa di ceci
Ricette Primi Piatti

Zuppa di ceci

Zuppa di verza con polpettine
Ricette Primi Piatti

Zuppa di verza con polpettine

Come conservare i pancake
Consigli di cucina

Come conservare i pancake

Come conservare i pancake? Son tanti i metodi per cucinare queste focaccine americane in una volta e consumarle poi pian piano.

Leggi di più