Patè di Natale

A Natale non può mai mancare sulle tavole imbandite un buon patè! Ecco una ricetta per preparare uno squisito patè di fegatini al moscato.

Un grande classico tra gli antipasti di Natale è senza dubbio il patè. Che sia di foie gras, di fegatini di pollo, coniglio o vitello, è sempre un piatto che fa gola e che invita all’assaggio.

Il patè si può preparare con un giorno di anticipo lasciandoci tutto il tempo per poterci dedicare alle altre preparazioni in tutta calma. Per conservarlo al meglio e dargli un tocco di eleganza impeccabile, è possibile metterlo in gelatina formando, quindi, una terrina.

In alternativa, lo si può servire diviso in cocottine accompagnato da fettine di pane abbrustolite affinchè lo si possa spalmare al momento e gustare al naturale.

Per chi cercasse invece qualche idea un po’ più moderne, è possibile preparare delle mini tartellette di pasta brisè da riempire con il patè e da decorare con chicchi di melagrana, ribes o uva bianca; oppure stendere il patè in stampini monodose di silicone dalle forma natalizie, ritagiare le fette di pane della stessa forma e servire il patè come fosse un canapè : ecco dunque come trasformare un classico antipasto come il patè  in un moderno finger food.

Ricordatevi che, se scegliete le tartellette, queste vanno farcite rigorosamente pochi minuti prima di portarle in tavola in modo che la pasta rimanga croccante senza assorbire l’umidità del patè. Un consiglio: per essere rapidissimi e precisi, mettete il patè in un sac a poche; in questo modo sarà molto più facile e rapido porzionarlo nei gusci di pasta brisè.

  • Resa: 10 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 375 grammi fegatini di pollo sgrassati
  • 150 grammi moscato
  • 225 grammi burro
  • 300 grammi scalogno
  • ribes rosso
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Mettete i fegatini in una terrina e conditeli con sale, pepe e un cucchiaino di olio. Lasciate insaporire per mezz’oretta.
  2. Trittate finemente lo scalogno e fatelo rosolare in 75 grammi di burro. Salate e aggiungete il vino moscato e fatelo ridurre.
  3. Aggiungete i fegatini e fate cuocere a fiamma vivace per 5 minuti. Fate raffreddare, quindi trasferite il tutto nel frullatore e aggiungete il restante burro. Frullate a lungo ottenendo il patè.
  4. Conservate in frgorifero coperto da pellicola per almeno 2 ore prima di servire decorando con ribes rosso o chicchi di melagrana e uva bianca (in questo caso saltati in padella 1 minuto con una noce di burro).


Vedi altri articoli su: Ricette Antipasti | Ricette di Natale |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *