Crescia di Pasqua

Crescia di Pasqua

Saporita, gustosa e perfetta per accompagnare salumi e insaccati: da provare per l'aperitivo di Pasqua o per la gita fuori porta di pasquetta!!

-
26/03/2015

Sommario

Saporita, gustosa e perfetta per accompagnare salumi e insaccati: da provare per l'aperitivo di Pasqua o per la gita fuori porta di pasquetta!!

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
1 ora
Quantità:
1 crescia

Ingredienti Ricetta

  • Farina 0 500 grammi
  • Pecorino romano grattugiato 120 grammi
  • Parmigiano grattugiato 100 grammi
  • Lievito di birra fresco 15 grammi
  • Latte 130 grammi
  • Uova fresche 4
  • Olio extra vergine doliva 70 grammi
  • Strutto o burro 70 grammi
  • Sale 10 grammi
  • Pepe qb
  • Zucchero di canna fine 1 cucchiaio

La crescia di Pasqua, o pizza al formaggio, è un lievitato ricco e saporito tipico delle Marche e dell’Umbria, che viene presentato in tutta la sua bontà sulle tavole primaverili proprio in occasione della domenica di Pasqua o del lunedì di Pasquetta!

Questa torta alta e gustosa, infatti, si accompagna perfettamente ai salumi e agli insaccati e quindi non è difficile immaginarla ben disposta all’interno del cesto di vimini da pic-nic, oltre che su un bel piatto da portata!

La forma della crescia e la sua altezza, ricordano il panettone (e infatti ne esiste anche una versione dolce, glassata), ma il tipo di impasto è differente e dona come risultato un lievitato dall’alveolatura molto fine e compatta.

Non siete curiosi di provarla?

Preparazione

Intiepidite il latte (35°) e scioglietevi il lievito. Aggiungetevi anche lo zucchero e mescolate bene.

Versate nell’impastatrice la farina, unite il parmigiano e il pecorino e aggiungete il latte a filo iniziando ad impastare.

Aggiungete le uova, una per volta e, quando sono ben amalgamate, unite prima lo strutto e poi l’olio a filo.

Impastate bene per 15-20 minuti. Trasferite l’impasto in una ciotola unta d’olio, coprite con pellicola e fate lievitare al caldo (26°) per un paio d’ore.

Foderate uno stampo alto per torte (potete usare lo stampo per il panettone) con carta forno imburrata e disponetevi l’impasto lievitato rimodellato a palla, con la chiusura verso il basso. Pennellate la superficie con un po’ d’olio e fate lievitare in forma per altre 2 ore sempre a 26°.

Accendete il forno a 180°.
Posizionate la crescia nella parte bassa del forno e fate cuocere per 30 minuti. Spostatela al centro del forno e continuate la cottura per altri 20-30 minuti.

Fate raffreddare la crescia al formaggio, quindi affettatela e servitela!

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger