Insalata di rinforzo

Un piatto tipico della tradizione napoletana, il contorno ideale per i menu delle feste, perfetto anche per riciclare in cucina gli avanzi natalizi

insalata rinforzo
Insalata di rinforzo: il tradizionale contorno napoletano

Immancabile su ogni tavola napoletana durante le feste natalizie, l’insalata di rinforzo è uno dei piatti partenopei più tradizionali. E ogni famiglia si tramanda di generazione in generazione le proprie varianti.

Tante le letture del nome: secondo alcuni il “rinforzo” sarebbe l’aggiungere agli ingredienti base, dalla vigilia al capodanno – perché quest’insalata si consuma durante tutto il periodo festivo – altri ingredienti, magari di recupero dalle ricette man mano preparate. Per altri invece sono l’aceto, le acciughe e i capperi il “rinforzo” del cavolfiore. Ma quest’insalata tradizionale è anche di “rinforzo” per la cena della Vigilia di Natale che a Napoli, tradizionalmente, è di magro. Ed è proprio il gusto leggero della cena che viene reso più sostanzioso con questa ricetta saporita.

Che il vostro menu sia di magro – vegetariano o di pesce -, che preferiate la carne o che vogliate preparare l’insalata di rinforzo napoletana in un’altra occasione, eccovi la ricetta. Questo gustosissimo contorno vi stuzzicherà l’appetito ogni volta che lo porterete a tavola.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 1 cavolfiore medio
  • 1 scarola riccia o indivia riccia (facoltativo)
  • 100 grammi olive nere di Gaeta
  • 100 grammi olive verdi
  • 100 grammi peperoni sott’aceto o pappacelle
  • 100 grammi sottaceti misti
  • 50 grammi alici sott’olio
  • 50 grammi capperi sotto sale
  • sale, olio, pepe, aceto q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa, laviamo e puliamo il cavolfiore. Dividiamolo in tante piccole cime e lessiamo in acqua bollente salata. Facciamo cuocere per una decina di minuti, scoliamo e lasciamo raffreddare.
  2. Una volta che il cavolfiore si sarà raffreddato, aggiungiamo peperoni, sottaceti, olive, capperi e alici. Prepariamo un’emulsione con olio, aceto, sale e pepe e condiamo. La nostra insalata di rinforzo è pronta, e va servita a temperatura ambiente. Buon appetito!


Vedi altri articoli su: Insalate Estive | Insalate Particolari | Ricette Contorni | Ricette di Natale | Ricette Estive | Ricette vegane | Ricette vegetariane | Ricette veloci |

Commenti

  • Marianna

    Ciao Manuela,

    noi di solito prepariamo l’insalata di rinforzo aggiungendo anche qualche goccia di aceto balsamico, giusto per smorzare il sapore dell’aceto classico e per renderla appetibile anche a chi non piacciono i sottaceti.

    Ciao
    Marianna

  • Paolo

    Pur non essendo partenopeo, il prossimo Natale insieme a mia moglie prepareremo
    l ‘ insalata di rinforzo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *