funghi trifolati

Funghi trifolati

Una ricetta di origine piemontese da utilizzare come contorno o come ripieno di torte salate e lasagne vegetariane

I funghi trifolati sono un ottimo contorno da abbinare a carni rosse, come un arrosto o un piatto di roast beef, oppure bianche, come il petto di tacchino, o ancora da preparare come ripieno vegetariano per lasagne e torte salate.

E ora una nota tecnica: vengono definiti “trifolati” tutti quegli ortaggi (per esempio le zucchine) che si cuociono in aglio, olio e prezzemolo.

La ricetta dei funghi trifolati ha origini piemontesi e ne esistono molte versioni che variano da regione a regione. A Lucca, per esempio, si aromatizzano con la nepitella, una pianta chiamata comunemente mentuccia. Alcuni chef sconsigliano di sfumarli con il vino, altri invece aggiungono una noce di burro a fine cottura: vediamo insieme una delle tante versioni di questo semplice piatto.

  • Resa: 3 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 400 grammi funghi porcini, champignon o pleurotus
  • 3 spicchi aglio
  • 1 bicchiere vino rosso
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Scegliete funghi freschi, champignon o pleurotus preferibilmente, e ricordate sempre che per mantenerne l’aroma, i funghi non andrebbero mai lavati altrimenti rischiano di assorbire troppa acqua.
  2. Spazzolateli con un pennellino per eliminare i residui di terra, con un coltellino spellate il cappello e tagliateli alla base del gambo.
  3. Sbucciate tre spicchi d’aglio, affettateli e metteteli a rosolare con abbondate olio d’oliva in una casseruola larga e profonda. Se non gradite l’aglio potete lasciare gli spicchi interi e toglierli prima di servire.
  4. Tagliate a fettine sottili i funghi e quando l’aglio comincerà a dorarsi, versateli nella casseruola e mescolateli bene per far assorbire l’olio.
  5. Aggiustate con sale e un pizzico di pepe e cuocete per circa 25 minuti a fiamma alta senza coperchio finché l’acqua non si sarà assorbita.
  6. Sfumate con mezzo bicchiere di vino rosso e lasciate asciugare.
    Il vino rosso scurirà molto i funghi trifolati, se preferite un colore e un sapore più delicato sostituitelo con quello bianco.
  7. Abbassate la fiamma, cuocete altri 5 minuti e aggiungete abbondante prezzemolo tritato.
  8. Spegnete il fuoco e servite i funghi trifolati.


Ratatouille di sedano rapa, patate e topinambur
Ricette Contorni

Ratatouille di sedano rapa, patate e topinambur

Cavolini di Bruxelles gratinati
Ricette Contorni

Cavolini di Bruxelles gratinati

Patate al cartoccio
Ricette Contorni

Patate novelle al cartoccio con salsa allo yogurt

Carciofi a funghetto con olive taggiasche
Ricette Contorni

Carciofi a funghetto con olive taggiasche

Zucca spaghetti al forno
Ricette Contorni

Zucca spaghetti al forno

Ricette Contorni

Giardiniera

Ricette Contorni

Coleslaw

Verdure gratinate
Ricette Contorni

Verdure gratinate

Muffin ai cachi
Ricette Dolci e Dessert

Muffin ai cachi

I muffin ai cachi sono dei dolcetti monoporzione golosi fatti a base di uno dei frutti simbolo dell’autunno: il caco.

Leggi di più