Menu di Natale vegetariano

Un'idea appetitosa per un pranzo - o una cena - di Natale vegetariano o vegan? Ecco il nostro menu. Irresistibile anche per carnivori

menu natale vegetariano vegan
Menu di Natale vegetariano (e varianti vegan)

Natale: tutta la famiglia riunita a tavola. Stomaco da preparare per le grandi abbuffate. E se qualche convitato è vegetariano? Niente paura, e nemmeno una corsa all’ultimo minuto a saccheggiare il fruttivendolo in preda al panico: ecco una buona occasione per organizzare un pranzo – o una cena – completi, gustosi e appetitosi senza carne né pesce.

Buono per ambiente, animali e… tasche

Che, a dire la verità, potrebbe conquistare anche i palati abituati a carne e pesce: dall’antipasto al dessert, ecco un menu più sostenibile per l’ambiente e rispettoso verso gli animali. E anche più economico: ci costerà quasi la metà di un menu di carne – e quindi ancor meno di un menu di pesce. Per non parlare del fatto che la bilancia ci ringrazierà.

Limitativo? Niente affatto. Per organizzare un bel pranzo di Natale vegetariano c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ecco quello che abbiamo realizzato per voi.

Dall’antipasto, mini quiche alle verdure…

Iniziamo con un antipasto sfizioso e tiepido, in attesa che tutti si riuniscano attorno alla tavola. Mini quiche alle verdure: simpatiche, colorate e leggere: faranno impazzire soprattutto i più piccoli. Da accostare a una cruditè di verdure, a qualche spiedino vegetariano e a quanto più ci stuzzica!

natale pranzo
Natale vegetariano? Si può!

Adattabilissime anche a un pasto vegano: basta utilizzare la pasta del pane anziché quella brisé, la panna vegetale e sostituire le uova con tofu frullato o con qualche cucchiaio di yogurt di soia.

…Al primo: cannelloni

Per il primo? Cannelloni ricotta e spinaci. Perché quando tutta la famiglia si riunisce a tavola, cosa c’è di meglio di un piatto genuino, della tradizione italiana, ma dal gusto delicato?

Anche in questo caso, possiamo realizzarne una versione vegana: cannelloni (o sfoglie di lasagne, che possiamo arrotolare noi stesse) senza uova, con besciamella vegetale e tofu schiacciato al posto della ricotta.

Secondo e contorno: stupiamo e rinfreschiamo

Ma è con il secondo che stupiremo veramente tutti i convitati: un fantastico polpettone di verdure. Dal gusto ovviamente differente da quello tradizionale di carne, ma volete mettere quanti vantaggi in termini di leggerezza? Anche perché ugualmente gustosissimo.

Se poi vogliamo ingannare un po’ i nostri commensali, impieghiamo metà dose di pane raffermo e sostituiamo l’altra metà con il seitan tritato con la mezzaluna. Quanto ci metteranno ad accorgersi che non è carne? Il contorno ci rinfresca, senza rinunciare al gusto: insalata di indivia, pere, noci e zola.

Per l’uno e per l’altro vegan style? Basta non utilizzare il formaggio. Piuttosto, ancora una volta, viva il tofu.

Il dolce più atteso: biscottini speziati di Natale

Infine, il dolce. E che dolce! Portiamo in tavola i famosissimi biscottini speziati di Natale – di cui, per ottenere una versione vegan, possiamo fare a meno dell’uovo e impiegare piuttosto un po’ di yogurt di soia, e margarina a sostituire il burro.

I Lebkuchen, che amiamo da morire e ci fanno sentire coccolati e un po’ viziati come soltanto da bambini. Fragranti, dalle forme che più ci piacciono, in tema con le feste.

Non vi sembra di sentirne già l’aroma incantevole?


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Ricette di Natale | Ricette vegetariane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *