Come cucinare i cavoletti di Bruxelles
Consigli di cucina

Come cucinare i cavoletti di Bruxelles

Potete bollirli, saltarli in padella, cuocerli al forno o servirli crudi in insalata. Di chi stiamo parlando? Ma, ovvio, dei cavoletti di Bruxelles!

I cavoletti di Bruxelles, una sorta di cavoli in miniatura grandi all’incirca come una noce, fanno riferimento al Belgio nel nome, ma non sono poi così apprezzati dai connazionali di Simenon. Oggi il loro maggior produttore ne è l’Inghilterra, mentre sono gli scozzesi quelli che ne consumano di più, addirittura tre chili a testa in un anno. In Italia, anche per colpa dell’odore poco gradevole che sprigionano durante la cottura, i cavoletti o cavolini non sono troppo amati.

Perché è bene consumare i cavoletti di Bruxelles

Ebbene, se siete tra coloro che non consumano quasi mai cavoletti di Bruxelles, sappiate però che questi ortaggi apportano notevoli benefici al nostro organismo. Hanno infatti un’azione antitumorale, alleviano i disturbi intestinali, hanno proprietà antianemiche e disintossicanti. Sono inoltre buoni alleati per la salute di ossa ed occhi, oltre a stimolare l’attività cerebrale. E, se proprio non vi va di cuocerli, potete anche consumarli crudi in insalata, preservando così, tra l’altro, le loro proprietà nutrizionali. Si, avete capito bene, i cavoletti di Bruxelles si possono mangiare anche crudi!

Cavoletti crudi in insalata

Nel caso decidiate di preparare un’insalata di cavolini crudi, è essenziale tagliarli molto finemente, magari con l’aiuto di una mandolina. Naturalmente prima dovrete averli puliti e lavati. Inoltre, dopo aver condito l’insalata con i soliti olio, sale, pepe e limone, è consigliabile lasciarla riposare per almeno mezz’ora. In questo modo i cavoletti si ammorbidiranno e assorbiranno tutto il condimento.
E, se volete un’insalata più ricca, mele, pecorino e pinoli tostati sono l’aggiunta perfetta!

Diverse cotture per i cavoletti di Bruxelles   

Solitamente i cavoletti di Bruxelles si consumano però cotti. Al riguardo si possono cucinare semplicemente bollendoli, ma anche facendoli al forno o cuocendoli in padella. Vediamo allora 4 ricette, ognuna preparata con una diversa modalità di cottura. Pulitura e lavaggio li daremo per scontati.

Cavoletti bolliti

Partiamo dai cavoletti bolliti. Fateli lessare in acqua salata per circa 20 minuti. Poi scolateli, conditeli con un filo d’olio, sale, pepe e il piatto si può portare in tavola, magari accompagnato da pane tostato. Semplice e buono!

Vellutata di cavoletti 

Ed ecco un’altra ricetta a base di verdure bollite, ma con tanto di frullata finale! Pulite e lavate un porro, affettatelo e fatelo soffriggere in una pentola con un filo d’olio e un pizzico di sale. Aggiungete poi i cavoletti, puliti, lavati e tagliati a metà, infine una patata pelata, lavata e fatta a pezzi. Mescolate, coprite con del brodo, coperchio e portate ad ebollizione. Cuocete per 30/40 minuti. In ultimo frullate tutto con il minipimer e assaggiate per aggiustare di sale e pepe. Vellutata pronta!

Cavoletti di Bruxelles al forno

È ora il momento del forno… Tagliate quindi a metà i cavoletti, disponeteli in una teglia rivestita con carta forno. Conditeli con sale, pepe, paprika dolce e un filo d’olio. Date una mescolata e poi infornate a 180 gradi per circa mezz’ora. Ogni tanto date una girata alle vostre verdure.

Cavoletti stufati

E arriviamo all’ultima ricetta, che prevede una cottura in padella. Fate quindi soffriggere uno spicchio d’aglio, aggiungete i cavoletti tagliati in due o in quattro, come più preferite. Salate, date una mescolata, coprite e lasciate cuocere per 15/20 minuti.
Se necessario potete aggiungere un cucchiaio d’acqua calda. A fine cottura aggiungete in padella una manciata di olive, mescolate e portate in tavola.



Ricette con fiori di acacia
Consigli di cucina

Ricette con fiori di acacia

Come conservare le olive
Consigli di cucina

Come conservare le olive

Come fare la pizza senza lievito
Consigli di cucina

Come fare la pizza senza lievito

Caffè americano: come farlo a casa
Consigli di cucina

Caffè americano: come farlo a casa

Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua
Consigli di cucina

Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua

Salsa Worchestershire ricetta e come usarla
Consigli di cucina

Salsa Worchestershire ricetta e come usarla

Come sterilizzare i vasetti per la marmellata
Consigli di cucina

Come sterilizzare i vasetti per la marmellata

Salsa avocado per pesce
Consigli di cucina

Salsa avocado per pesce

Rucola cotta, tre ricette
Cosa Cucino Stasera

Rucola cotta, tre ricette

Un piatto di spaghetti, una frittata e un contorno, che può anche diventare un piatto unico. Tre ricette a base di rucola cotta, ma molto molto velocemente!

Leggi di più