Cenone di Capodanno 2020, idee di menù
Consigli di cucina

Cenone di Capodanno 2020, idee di menù

Se avete bisogno di qualche idea per il cenone di Capodanno, ecco una carrellata di ricette in giro per l’Italia, con i piatti tipici delle varie regioni.

E anche quest’anno, pur diverso da tutti gli altri causa Covid, bisognerà decidere che cosa mettere in tavola per il cenone di Capodanno. Se rientrate nella categoria dei superabitudinari, non avrete alcun problema, perché basterà riproporre lo stesso identico menù dell’anno precedente.
In caso contrario non vi resterà che continuare a leggere e, vedrete, troverete la giusta ispirazione per proporre qualcosa di nuovo!
Iniziamo allora la nostra carrellata di ricette in giro per l’Italia, in cui ogni regione ha i suoi piatti tipici di Capodanno.

Piatti tipici di Capodanno al Nord Italia: cotechino con lenticchie, tortellini in brodo, canederli e tirtlan

Si parte da un vero classico, cotechino con lenticchie, un portafortuna immancabile sulle tavole di tutti gli italiani ma nato in Emilia. Per comprendere il significato del piatto occorre risalire al tempo degli antichi romani, soliti regalare una borsa piena di lenticchie per augurare buona fortuna per l’anno nuovo. La speranza era infatti che questi legumi si trasformassero in altrettante monete!

Il cotechino, invece, fino a non troppi anni fa veniva preparato nelle famiglie contadine solo quando avevano a disposizione carne di maiale e certo non succedeva tutti i giorni…Ed è così che è diventato simbolo di ricchezza e abbondanza. Altro piatto tipico emiliano sono poi i tortellini in brodo, preparati con un ripieno di carne, prosciutto, mortadella e parmigiano.

Spostandoci in Alto Adige ci troveremo invece a gustare i canederli, grossi gnocchi preparati con pane raffermo, speck e formaggio. Da servire in brodo o rosolati nel burro. Sempre altoatesini sono poi i tirtlan, ravioli farciti con ripieno di patate o spinaci e fritti in olio bollente.

Bollito misto, salse di accompagnamento e agnolotti del plin: ancora Nord Italia…

Rimaniamo ancora nel Nord Italia, dove il bollito, o meglio il Gran bollito misto, è un secondo piatto tipico di svariate regioni, ognuna delle quali lo accompagna con una diversa salsa. In Veneto c’è ad esempio la pearà, che significa pepata e non per nulla tra i suoi ingredienti principali troviamo il pepe. E poi pane raffermo, midollo di bue e brodo di carne. In Lombardia il bollito si chiama invece lesso e lo si accompagna con la mostarda, mentre l’Emilia è famosa per il Gran bollito alla Bolognese e per l’ampia scelta in materia di salse e contorni.

Ma quello storico, forse il più famoso, è il bollito misto alla Piemontese, molto amato dal re Vittorio Emanuele II e dal Conte di Cavour. È accompagnato da sette diverse salsine: due tipi di bagnetto verde, il bagnetto rosso e la salsa al cren, che è a base di rafano e non è quindi adatta a tutti i palati! Ci sono poi la salsa cugna’, quella al miele e la mostarda. In ultimo non possiamo lasciare il Piemonte senza ricordare gli agnolotti del plin, naturalmente con ripieno di carne.

Cenone di Capodanno al Sud Italia: capitone, baccalà, polpo in umido e primi di pesce

Scendendo verso sud, una tappa obbligata è la Campania e quindi che cosa non può assolutamente mancare sulle tavole di Napoli e dintorni? Il capitone, che magari non piace a tutti ma deve comunque esserci. Potete prepararlo in umido, alla brace o fritto, dopo averlo fatto a pezzetti e impanato. Stessa preparazione, impanato e fritto, anche per il baccalà.

Altro grande classico del Napoletano è il polpo in umido con le patate, mentre in Sicilia si festeggia con braciole di maiale impanate accompagnate dalla caponata. Anche per quanto riguarda i primi piatti, così come per i secondi, al Sud il pesce ricopre un ruolo da protagonista; tra i piatti tipici di Capodanno troviamo infatti gli spaghetti con le vongole o i ravioli di pesce.

La costruzione del menù per il cenone di Capodanno: dagli antipasti al dolce

A questo punto il nostro giro per l’Italia è finito e avrete probabilmente una certa confusione in testa ma, tranquilli, il più è fatto! Di spunti culinari ne avete ormai a sufficienza, basterà semplicemente fare un po’ di ordine.

Il vostro menù di Capodanno dovrà innanzitutto prevedere qualche antipasto, se sono semplici e veloci da preparare ancora meglio. Al riguardo sono perfetti crostini di pane, magari tostati, farciti con salmone affumicato e caprino oppure con burro e acciughe. C’è poi la molto vintage insalata russa, che si può preparare in anticipo e che resta sempre un classico delle feste. Infine un’insalatina di merluzzo, fresca e leggera.

Ed è ora il momento di primo e secondo. A questo proposito potreste scegliere di puntare su un menù di pesce, con spaghetti alle vongole come primo e baccalà fritto come secondo, chiaramente con un contorno di verdure. Se invece preferite ricette più settentrionali, tortellini in brodo e brasato al barolo con un semplice purè di patate hanno sempre il loro perché.

Immancabile poi il cotechino con le lenticchie, da servire subito dopo la mezzanotte. Infine frutta, sia secca che fresca, panettone, pandoro, torrone, il tutto servito con champagne o spumante. Ma queste sono solo alcune delle mille possibilità a vostra disposizione…
Per il resto non ci resta che augurarvi buone feste!



Salsa Worchestershire ricetta e come usarla
Consigli di cucina

Salsa Worchestershire ricetta e come usarla

Come sterilizzare i vasetti per la marmellata
Consigli di cucina

Come sterilizzare i vasetti per la marmellata

Salsa avocado per pesce
Consigli di cucina

Salsa avocado per pesce

Frutta e verdura di stagione
Consigli di cucina

Frutta e verdura di stagione per i mesi primaverili ed estivi

Come cucinare il salmone
Consigli di cucina

Come cucinare il salmone

Come conservare il tartufo
Consigli di cucina

Come conservare il tartufo

Pane di mais, ecco come farlo a casa
Consigli di cucina

Pane di mais, ecco come farlo a casa

Idea di menù per il pranzo della domenica
Consigli di cucina

Idea di menù per il pranzo della domenica

Berlingozzo di carnevale, la ricetta
Dolci di Carnevale

Berlingozzo di carnevale, la ricetta

Il Berlingozzo di Carnevale è un dolce tipico toscano che assomiglia ad un ciambellone. Ecco come replicarlo con la nostra ricetta.

Leggi di più