Bonet

E' il dolce piemontese per eccellenza: al cucchiaio, morbido, delicato e golosissimo

Morbido e goloso, delicato e leggero al palato, profumato e squisito: ecco come si potrebbe descrivere in poche parole il bonet piemontese!

Questo dolce al cucchiaio tipico delle Langhe, richiede un po’ di tempo perché, prima di poter essere gustato, deve raffreddare completamente e deve riposare in frigorifero per circa 2 ore. Queste tempistiche sono necessarie affinché il dolce acquisiti la giusta consistenza che gli è tipica!

Ora che la bella stagione è finalmente arrivata, gustare un dolce fresco al cucchiaio può essere una vera goduria per il dopo cena! Ecco allora che, se vi piacciono amaretti, cacao e rum, il bonet è sicuramente l’idea perfetta per il dessert da servire nelle prossime occasioni!

I più golosi, oltre che decorare il dolce con amaretti interi o in granella, possono anche aggiungere qualche fiocchetto di panna montata: giusto per non farsi mancare proprio nulla!!

  • Resa: 1 dolce ( 6 Persone servite )
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 60 minuti

Ingredienti

  • 300 grammi zucchero semolato
  • 6 uova fresche
  • 1 litro latte
  • 60 grammi cacao amaro
  • 10 amaretti secchi interi
  • 100 grammi amaretti secchi in polvere
  • 1 bicchierino rum

Preparazione

  1. Preparate il caramello: versate 100 grammi di zucchero in un pentolino, bagnatelo con 1 cucchiaio di acqua e mettete sul fuoco. Fate cuocere lo zucchero senza mai mescolare, ma facendo ruotare il pentolino in modo lo zucchero si sciolga uniformemente finché avrà assunto un bel colore dorato tipico del caramello.
  2. Versate il caramello immediatamente in uno stampo da budino di 2 litri facendolo ruotare in modo se ne rivesta perfettamente sia sul fondo che sulle pareti. Lasciate rassodare mente preparate il bonet.
  3. Preriscaldate il forno a 180°C.
  4. Versate le uova in una grande ciotola e unite il rimanente zucchero: sbattete con le fruste elettriche senza montare e aggiungete a pioggia gli amaretti in polvere e il cacao setacciato.
    Unite infine il latte freddo a filo e versate il composto nello stampo con il caramello ormai sodo.
  5. Mettete lo stampo in una pirofila da forno riempita per 3/4 di acqua bollente e infornate a bagnomaria per 50-60 minuti.
  6. Sfornate il bonet e lasciate che si raffreddi completamente nella pirofila del bagnomaria prima di sformarlo su un piatto da portata.
  7. Decorate con gli amaretti interi (o sbriciolati a mano) e servite dopo un riposo di almeno 2 ore in frigorifero.


Vedi altri articoli su: Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *