Ricetta alberi di Natale di pasta sfoglia
Ricette di Natale

Ricetta alberi di Natale di pasta sfoglia

Le feste si avvicinano, gli ospiti si aggiungono alla lista e le idee scarseggiano? Ecco come preparare una ricetta originale, veloce e dall’effetto scenico assicurato, perfetta sia per gli innovatori che per gli amanti della tradizione.

L’albero di Natale fa il suo ingresso in cucina. No, non si tratta di spostare in un’altra stanza l’abete carico di decorazioni per una moda dell’ultimo momento, ma di portare nuove idee in cucina. Stiamo parlando dell’albero di Natale di pasta sfoglia, una ricetta amata da tutta la famiglia, semplice da realizzare e molto coreografica.

Il finger food che non ti aspetti

L’albero di Natale di pasta sfoglia è un antipasto da condividere con tutta la famiglia. Nel vero senso del termine: ogni commensale infatti stacca un croccante ramo di pasta sfoglia, per esempio a partire dalla base. Chiacchiera dopo chiacchiera, gli ospiti arriveranno in breve tempo alla sommità, che naturalmente deve assomigliare a una stella cometa. A questo punto non resta altro da fare che iniziare a staccare i rami di un nuovo albero di Natale. Attenzione agli effetti collaterali: questo antipasto crea dipendenza!

Come un vero albero

L’albero di Natale di pasta sfoglia è semplice e veloce da realizzare: bastano solo 5 minuti di preparazione e 35 di cottura. Ecco gli ingredienti principali da procurarsi per una tavolata di 6-8 persone:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolari
  • 200 gr di prosciutto cotto
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 cucchiaino d’acqua per pennellare

La pasta sfoglia serve a creare la parte esterna dell’albero, mentre il prosciutto va a comporre il ripieno. Questo può essere sostituito dall’ingrediente che preferite: a seconda dei gusti, si può optare per la pasta d’acciughe, il formaggio, lo speck o il bacon. Non ci sono limiti all’immaginazione!

Un cuore di sfoglia

Per iniziare, stendete la sfoglia rettangolare sulla carta da forno, poi formate la sagoma di un albero di Natale con il prosciutto, in modo tale da creare uno strato di fette e mantenere la superficie dello stesso spessore. Cercate di lasciare qualche centimetro di bordo in fondo, dove verrà realizzata la base dell’albero. Adagiate l’altro foglio di pasta sfoglia sulla sagoma appena realizzata. Abbiate cura di pressare bene ai lati per fissare la sagoma.

A questo punto, intagliate tutti i lati e create il profilo dell’albero, base compresa. Non buttate via la pasta sfoglia che avanza: sarà perfetta per realizzare biscotti oppure originali segnaposto.

Rami croccanti e gustosi

In questa fase bisogna realizzare i rami dell’albero. Incidete delle strisce di circa 1,5 cm a sinistra e a destra e ricordatevi di lasciare 1 cm di spazio al centro per creare il tronco. Prima di mettere l’albero in forno i rami vanno attorcigliati. Abbiate cura di richiudere i due lembi di sfoglia, in modo tale che non si aprano durante la cottura.

Dopo aver creato tutti i rami, riponete in frigo per almeno 15 minuti e trasferite il vostro albero di pasta sfoglia su una teglia da forno. Ormai è fatta: pennellate la superficie con tuorlo e latte sbattuti e cuocete l’albero di Natale a 200 gradi per 35 minuti. Quando i rami avranno un aspetto croccante e un colore ambrato, tirate fuori dal forno il vostro antipasto. Staccate delicatamente i rami che si sono uniti in cottura e lasciate raffreddare. Et voilà: il Natale è servito!

In versione girella

L’albero di Natale con le girelle è l’idea perfetta per le grandi tavolate con tanti antipasti. Non solo: si può anche decidere di rimanere fedeli alla tradizione per il cenone di Natale, e poi optare per qualche novità nei giorni successivi, ad esempio a Santo Stefano.

Iniziate a immaginare un mini albero di Natale realizzato con appetitose girelle di pasta sfoglia disposte su un cono! Anche in questo caso, ogni commensale può staccare il suo ramo dalla composizione.

Gli ingredienti

Per le girelle:

  • 120 gr di prosciutto cotto tagliato a fettine sottili
  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 2 cucchiai di pasta di acciughe

Per il cono:

  • 1 cartoncino rosso 50 X 70 da 200 gr/mg2
  • matita
  • gomma da cancellare
  • 1/2 pacchetto di stuzzicadenti
  • 1 ago da cucito
  • colla per carta
  • spillatrice
  • righello
  • forbici

Dal cono all’albero

Per iniziare, disegnate un quadrato con lati da 30 cm a partire dall’angolo del cartoncino. Ritagliate il quadrato con le forbici e avvolgetelo partendo dalla punta che andrà piegata leggermente al centro, per dare la forma al cono. Dopodiché ritagliate, da lato a lato, un semicerchio. Poi avvolgete il cono, partendo sempre dall’angolo retto.

Pinzate con una spillatrice una volta che il lato e la punta sono chiusi e combaciano. Appoggiate il cono su un piano ma fate attenzione: la base deve poggiare diritta ed essere ferma. Incollate con la colla per carta il lato che va dalla base pinzata alla punta del cono. Infine lasciate asciugare per circa 30 minuti. A questo punto la molletta va eliminata e si procede a bucare il cono (prima con un ago da cucito, poi con uno stuzzicadenti). Ricordatevi di mantenere una distanza di 2 cm tra un buco e l’altro.

Girelle mon amour

Le girelle sono pronte nel giro di mezz’ora. Ecco quali ingredienti vi serviranno per realizzarne circa 15:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 130 gr di prosciutto cotto

Stendete la pasta sfoglia nella carta da forno, poi disponete le fette di prosciutto cotto a strati (se preferite va bene anche il formaggio o un altro salume), in modo da coprire in maniera uniforme tutta la superficie della sfoglia. A questo punto, arrotolate la pasta sfoglia, partendo dalla base più larga. Riavvolgete il rotolo nella sua carta da forno e lasciate in freezer per 30 minuti.

Tagliate quindi le girelle e sistematele ad una distanza di circa 5-6 cm l’una dall’altra. Dopo aver cotto in forno a 200 gradi per 30 minuti, sfornate e lasciate raffreddare fuori dalla teglia. A questo punto le girelle possono essere infilate nel cono con uno stuzzicadenti, come tante piccole decorazioni.

Avete l’acquolina in bocca e non vedete l’ora di assaggiarlo? Fate bene: è impossibile resistere all’albero di Natale, con le girelle o senza. Se volete sfoggiare le vostre doti da chef per le feste, sappiatelo: in questo modo conquisterete il palato di tutti, grandi e piccoli.



Alberi di Natale brownies
Ricette di Natale

Alberi di Natale brownies

Panforte toscano ricetta
Ricette di Natale

Panforte toscano

Panettone farcito alla crema pasticcera
Ricette di Natale

Panettone farcito alla crema pasticcera

Canederli allo speck
Ricette di Natale

Canederli allo speck

Gubana friulana
Ricette di Natale

Gubana friulana

Minestra maritata napoletana
Ricette di Natale

Minestra maritata napoletana

Capitone in umido
Ricette di Natale

Capitone in umido

Ricette di Natale
Ricette di Natale

Anolini in brodo