Panettone americano

La leggerezza fatta torta.
Così leggera da essere chiamata Angel Food Cake: cibo degli angeli. Ci sarà una buona ragione, no?

Panettone americano? Proprio così: la Angel food cake si può definire come il dolce che a Natale spopola sulle tavole americane tanto quanto il panettone sulle nostre!

La differenza tra i due “panettoni” è evidente e fondamentale: lunghe lievitazioni, burro, uova e frutta candita da un lato e albumi, cremor tartaro e nessun grasso aggiunto dall’altro.

Un aspetto comune però c’è e non è di poco conto per avere in entrambi i casi un dolce secondo tradizione: lo stampo.

Sia il nostro panettone che quello americano, infatti, hanno bisogno di uno stampo particolare i cui lievitare e cuocere.

Certamente se non lo si ha e non lo si vuole acquistare, si può cercare un sostituto, ma la tradizione e l’originalità resta ancorata, nel caso della Angel food cake, ad uno stampo particolarmente alto, con un buco da ciambella al centro, il fondo estraibile e alcuni “piedIni” che consentiranno al dolce di raffreddarsi capovolto senza perdere di volume!

La ricetta che propongo parte dalla ricetta della Angel cake del maestro Montersino, ma è arricchita da scorzette di arancia candita, profumata alla cannella e rivestita di una glassa all’arancia così da divenire particolarmente adatta al Natale!

  • Resa: 1 torta ( 6 Persone servite )
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 35 minuti

Ingredienti

  • 360 grammi albumi
  • 150 grammi zucchero a velo
  • 150 grammi farina
  • 5 grammi cremor tartaro
  • 2 grammi sale
  • 150 grammi zucchero semolato
  • 5 filetti arancia candita
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaino cannella
  • 200 grammi zucchero a velo per la glassa
  • 1 arancia per la glassa

Preparazione

  1. Mettete gli albumi in una pentola, portate sul fuoco, su fiamma bassa e, mescolando con una frusta, scaldateli fino a 45°C (misurate la temperatura con un termometro).
  2. Versate gli albumi nella planetaria e montateli molto bene per circa 10-15 minuti aggiungendo a poco a poco lo zucchero a velo.
  3. Nel frattempo in un’altra ciotola mescolate la farina, lo zucchero, il cremor tartaro, il sale, la cannella e la scorza di arancia grattugiata.
  4. Spremete poi l’arancia ottenendone il succo e tagliate i filetti canditi a tocchettini piccolissimi.
    Accendete il forno a 175°C.
  5. Unite al mix di ingredienti secchi gli albumi montati con estrema delicatezza con una spatola. Aggiungete infine l’arancia candita e il succo.
    Versate tutto nell’apposito stampo che non va né imburrato né infarinato e infornate per 35 minuti.
  6. Sfornate la torta e capovolgetela facendo appoggio sugli appositi piedini. Fate raffreddare.
  7. Nel frattempo preparate la glassa all’arancia: spremete il succo di un’arancia e filtratelo con un colino.
    Versate lo zucchero a velo in una ciotola e aggiungete a poco a poco il succo mescolando con una frusta a mano in modo da ottenere una glassa senza grumi e fluida.
  8. Solo quando la torta sarà completamente fredda, potrete staccarla dallo stampo con delicatezza e rivestirla con la glassa all’arancia.


Alberi di Natale brownies
Ricette di Natale

Alberi di Natale brownies

Panforte toscano ricetta
Ricette di Natale

Panforte toscano

Panettone farcito alla crema pasticcera
Ricette di Natale

Panettone farcito alla crema pasticcera

Canederli allo speck
Ricette di Natale

Canederli allo speck

Gubana friulana
Ricette di Natale

Gubana friulana

Ricetta alberi di Natale di pasta sfoglia
Ricette di Natale

Ricetta alberi di Natale di pasta sfoglia

Minestra maritata napoletana
Ricette di Natale

Minestra maritata napoletana

Capitone in umido
Ricette di Natale

Capitone in umido

Slitta Babbo Natale fai da te: come realizzarla
Lavoretti di Natale

Slitta Babbo Natale fai da te: come realizzarla

Semplice, divertente e originale: ecco come costruire a casa una vera slitta con le renne insieme a tutta la famiglia. Basta scegliere il materiale giusto e il gioco è fatto.

Leggi di più