Ghirlanda dolce di Natale

Ghirlanda dolce di Natale
-
28/12/2021

Sommario

Dolce di Natale e decorazione per la nostra tavola natalizia, la ghirlanda dolce è un lievitato farcito con gocce di cioccolato e canditi all'arancia

Tempo di preparazione:
5 ore
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Farina manitoba 300 g
  • Latte a temperatura ambiente 120 ml
  • Lievito di birra fresco 10 g
  • Uovo 1
  • Burro morbido 30 g
  • Miele 1 cucchiaio
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Sale fino 3 g
  • Burro per la farcia 70 g
  • Zucchero per la farcia 70 g
  • Cannella 1 pizzico
  • Gocce di cioccolato fondente 70 g
  • Canditi all'arancia 70 g

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1 porzione
  • Calorie 340 kcal
  • Grassi 15 g
  • Carboidrati 45 g

La ghirlanda dolce di Natale è un lievitato di grande effetto scenico, perfetto come centro tavola natalizio e per concludere al meglio i pranzi e le cene delle feste. Ne esistono tantissime varietà, farcite con gli ingredienti più adatti al periodo invernale e natalizio: dalle spezie, alla frutta candita e secca, alle classiche gocce di cioccolato amate da tutti.

Sebbene possa sembrare un lievitato impegnativo da preparare, vi assicuriamo che con un po’ di pazienza il risultato sarà molto soddisfacente. Un perfetto dolce di Natale che piacerà a tutti!

Per ottenere l’effetto intrecciato potete seguire due metodi: o creare una classica treccia a tre e poi chiuderla a formare una ghirlanda, oppure, dopo aver farcito l’impasto, arrotolarlo, tagliarlo a metà e intrecciarlo con la farcia ben in vista. In questo modo si creerà una perfetta sfogliatura.

Tavola, Natale

Questa ghirlanda di Natale è farcita con una crema di burro e zucchero, arricchita con un pizzico di cannella, gocce di cioccolato fondente e canditi all’arancia. Potete omettere i canditi, se non sono di vostro gradimento.


Leggi anche: Come conservare la ghirlanda di Natale

Infine, una volta cotta e raffreddata, potrete decorare la ghirlanda con un nastro rosso, per un risultato ancor più scenografico, e darci un’ultima spolverata di zucchero a velo.

Preparazione

  • Raccogliete nella ciotola della planetaria la farina e lo zucchero. In un bicchiere sciogliete il lievito nel latte, poi versatelo nella ciotola insieme a un uovo. Iniziate a impastare e quando l’impasto inizierà a prendere forma, aggiungete un pizzico di sale. Infine aggiungete il burro tagliato a pezzetti, uno alla volta finché l’impasto non avrà assorbito il tutto. Quando l’impasto risulterà liscio, omogeneo ed elastico, spegnete la planetaria, spostate l’impasto su un piano infarinato, dategli una forma arrotondata e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido (il forno spento con la luce accesa andrà benissimo). L’impasto dovrà raddoppiare, potrebbero volerci 3-4 ore.
  • Preparare la farcia: mescolate il burro morbido con lo zucchero e la cannella, fino a ottenere una crema.
  • Una volta che l’impasto sarà raddoppiato, stendetelo su un piano infarinato per formare un rettangolo di circa 45×30 cm. Spalmate la farcia sull’impasto tirato, aggiungete le gocce di cioccolato e i canditi all’arancia, lasciando un pochino di spazio libero lungo i bordi.
  • Arrotolate l’impasto dal lato più lungo, facendo in modo che la giuntura si trovi verso il basso. Incidete il cilindro ottenuto a metà per il lungo, lasciando un’estremità attaccata. Intrecciate le due parti ottenute e unite le due estremità a formare una ghirlanda.
  • Spostate la ghirlanda su una teglia coperta di carta forno. Coprite con un canovaccio e lasciate riposare l’impasto per altri 45 minuti.
  • Preriscaldate il forno in modalità statica a 180°.
  • Passati i 45 minuti, scoprite la ghirlanda e spennellatela con del latte a temperatura ambiente.
  • Infornate la ghirlanda dolce e lasciate cuocere per 30 minuti circa, o fino a quando sarà ben dorata. Fate la prova stecchino per controllare che la ghirlanda sia cotta all’interno.
  • Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire. Decorate con un nastro rosso e, a piacere, dello zucchero a velo.
  • Conservate la ghirlanda dolce in una busta per alimenti ben chiusa per non che si asciughi troppo presto.

Francesca Guglielmero
  • Scrittore e Blogger