Idee regalo per un Natale solidale

Come fare per essere ancora più buoni a Natale? Si possono scegliere i regali solidali, far felici gli amici, se stessi e chi ha più bisogno.

A Natale, si sa, siamo tutti più buoni ed esprimiamo questo sentimento abbellendo le nostre case con addobbi a tema e pensando a regali per le persone che ci sono care, ma è proprio necessario investire tante risorse per acquistare regali per persone che non ne hanno bisogno  o per comprare decorazioni per la casa che nel giro di poche settimane smetteranno di essere utili e, se va bene, finiranno in soffitta, altrimenti direttamente nel cassonetto? Forse è uno sperpero esagerato, ma il Natale non sarebbe Natale senza regali, luci, alberi e presepi. Come fare allora?

Dal mondo della solidarietà arrivano più soluzioni che permettono di conciliare il desiderio di donare agli altri con quello di non sprecare soldi e risorse che potrebbero essere usati in maniere migliore.

I negozi equosolidali

Una prima risposta alla foga di acquisto natalizio con un occhio alla solidarietà la si può trovare nei negozi equosolidali dove si possono acquistare prodotti artigianali realizzati in diverse parti del mondo corrispondendo un giusto trattamento a chi li ha realizzati. Abbigliamento, prodotti per la casa e la bellezza, articoli natalizi e accessori si possono trovare presso i negozi (anche on line) di Altromercato, Equomercato e Altraqualità, solo per fare alcuni esempi. Sono pensieri adatti a persone che apprezzano le fatture artigianali e che amano respirare l’aria di paesi lontani anche negli oggetti di uso quotidiano. Proprio perché le filiere produttive e commerciali sono estremamente ridotte si tratta anche di articoli proposti a prezzi abbordabili da parte di chiunque.

I regali delle Onlus

Negli ultimi anni le varie Onlus che operano nel campo del sociale si sono attrezzate nella vendita di articoli il cui ricavato (parziale o completo) viene devoluto ai più bisognosi. Avsi propone, nella sua bottega, tra gli altri, le collane di Rose (18 euro), realizzate dalle donne  del Meeting Point Intarnational di Kampala e i bracciali di Haiti (10 Euro), tutto fatto con carta riciclata. Acquistando l’Orsetto Teddy Bear e la classica Pigotta a 20 euro ciascuno o il braccialetto dell’amicizia a 12 euro aiutate Unicef a prendersi cura dei bambini di tutto il mondo. Ma anche Emergency propone dei simpatici regali con il cui ricavato può finanziare i propri progetti nel terzo mondo: un orsetto di Peluche a 17,21 euro, ad esempio o la casetta per gli uccellini da costruire a 10,25 euro, ma anche le tazze e le magliette con il classico simbolo a forma di E. Telethon propone, tra gli altri, dei regali artistici come il segnalibro Girotondo in Silver Plated disegnato da Marco Lodola (18 euro)o una serigrafia polimaterica dell’opera Girotondo dello stesso artista (100 euro). Infine Ai Bi – Amici dei Bambini ha realizzato una partnership con alcuni prestigiosi marchi; acquistando infatti alcuni prodotti per la casa Alessi, panettoni e altri dolci de Il Paniere Serafini, agende e custodie per I-pad di Nava e le delizie di Caffarel, si contribuisce al finanziamento delle opere di questa Onlus.

Il vero regalo solidale

Ma il vero regalo solidale a cui si può pensare insieme alla propria famiglia è rinunciare a qualcosa per sé e decidere di fare un dono a qualcuno che ne ha veramente bisogno; in questo senso tramite Save the Children si può scegliere di donare del latte terapeutico ai bambini sottonutriti (8 Euro), una capretta per sostenere le famiglie (18 Euro), un vaccino per 90 centesimi o una pastiglia di cloro per depurare l’acqua a 5 euro. Medici Senza Frontiere propone invece una zanzariera a 4 euro, un kit operatorio a 13,50 euro, un porta vaccini termico a 31 euro, dieci dosi di vaccino contro la meningite a 56 euro. Avsi chiede una partecipazione libera ad uno dei quattro progetti che propone nella Campagna Tende 2014, in Perù, nei campi profughi siriani in Libano, in Kenia e in Ucraina. Questi ovviamente sono solo degli esempi, le proposte di queste associazioni sono molte di più e sono ancora di più le Onlus che operano nel campo del sociale e che portano avanti progetti per i quali è richiesta la partecipazione di tutti, non ci vuole molto a trovarle o a lasciarsi trovare.

Insomma, è sempre il momento per essere buoni, ma a Natale non si può non approfittarne.


Vedi altri articoli su: Idee Regalo per Natale | Selfie |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *