Moda jeans primavera-estate 2016

"C'eravamo tanto amati"? No. Ci amiamo e ci ameremo per tutta la primavera e l'estate 2016! Tornano i jeans, di moda in tanti stili e forme differenti.

Jeans: i migliori capi della primavera-estate 2016.
Jeans: i migliori capi della primavera-estate 2016.
  • Jeans: i migliori capi della primavera-estate 2016.
  • Farleigh, Mom jeans slim a vita alta con fondo svasato a volant (Asos)
  • Mom jeans originali lavaggio chiaro Crocus con strappi vistosi (Asos)
  • Jeans lavaggio azzurro con fondo grezzo e molto ampio (Asos Denim)
  • Joggers di jeans (Asos White)
  • Mom jeans con pieghe sul davanti (Asos White)
  • Pantaloni multitasche in denim (Asos white)
  • Benetton Jeans a zampa, stonewash (Zalando)
  • Jeans extra larghi in chambray Esprit (Asos)
  •  Jeans baggy Even&Odd (Zalando)
  • Even&Odd Jeans baggy (Zalando)
  • Jeans a zampa, Maytal Blue by Free People Augusta  (Zalando)
  • Boyfriend jeans strappati Glamorous (Asos)
  • Boyfriend jeans a zampa a vita alta modello G-Star - 3301 (Asos)
  • Jeans a campana vita alta (Zara)
  • Jeans boyfriend (Zara)
  • Jeans dritti vita media (Zara)
  • Jenas flare vita media (Zara)
  • Jeans relax vita media (Zara)
  • Jeans baggy sunset patch Levi's® 501 CT (Zalando)
  • Jeans slim fit, l8 dark indigo Levi's® Line 8 The Revolver (Zalando)
  • Jeans con toppe Liquor & Poker (Asos)
  • Angie, Jeans baggy light vintage blue (Mango)
  • Jeans slim fit light blue denim Noisy May NMSCARLET (Zalando)
  • Jeans Skinny Fit dark blue denim ONLY ONLCORAL (Zalando)
  • Pantaloni sigaretta vita media (Zara)
  • Pantaloni Denim Mom Fit (Zara)
  • Pimkie Jeans candeggiati e strappati (Asos)
  • The Ragged Priest, Mom jeans con toppe e scritta Mermaid (Asos)
  • Topshop MOM, jeans baggy blue (Zalando)

Tutti i santi giorni. Dal film di Paolo Virzì ai jeans, alla loro quotidiana cadenza e presenza. E non deve suonare come un tacito arrendersi, ma piuttosto come la risposta alla domanda “ma indossi sempre i jeans?” cui controbattere “sì, tutti i santi giorni e mi piace così, mi sento e mi definisco così”.

Con i jeans addosso si è se stessi, si è comodi, sportivi e trendy, i jeans danno la possibilità di giocare, divertirsi, fare, creare e, infine, di essere con l’abito e nell’abito.

E dato che siamo nella parte dell’anno più colorata, sfiziosa e creativa (nostra signora Primavera!), non è un caso che i jeans siano un must di questa stagione, come sempre nei nostri e nei vostri cuori. Succede che quando la moda giustifica o dà risalto a qualcosa di tanto amato, ci piace maggiormente assecondarla, trasferirla nei nostri piccoli mondi, fatti di giorni e ore veloci ma carichi di creatività.

Nella nostra gallery ne vedrete di bellissimi: con strappi vistosi sulle ginocchia e quel tocco di giovinezza che piace (di quando ti sbucciavi le ginocchia e laceravi i pantaloni!) e che ti fa sentire una cowgirl (correndo nelle praterie in sella al cavallo e sollevando polveroni); poi ci sono lo stile boyfriendmom, ossia i jeans a vita alta, con gamba dritta (esempio degli esempi i Levi’s 501 degli anni ‘80 e ‘90); e poi i jeans skinny e super skinny.

Piccolo manuale di istruzione “jeansesco”

Lievemente larghi e con cavallo basso: sono i boyfriend jeans, sembrerà che tu sia l’artefice di un piccolo ratto dall’armadio di Lui. Indossati con naturalezza faranno un effetto bellissimo, ecco cosa abbinare: felpe, camicie check, sneakers o tacchi alti. Ti piace giocare con le proporzioni e con gli stili? Puoi farlo benissimo accostando un jeans over e un blazer serioso.

I mom jeans, sono i pantaloni delle mamman anni ’90, sono a vita alta e non troppo elasticizzati, la gamba è, infatti, affusolata ma non troppo stretta. Per abbinarli: camicie fantasia, t-shirt vintage, ballerine a punta, sandali flat, scarpe stringate in tela.

I baggy jeans (in gallery un esempio è il modello Even & odd) hanno sempre un taglio masculine e rientrano di buon grado nella famiglia “boyfriend jeans”. Si contraddistinguono, appunto, per l’ampiezza della gamba e per il cavallo basso.

Il jeans skinny resiste alle prime posizione da parecchi anni, ormai. Per il loro stretch mood si prestano bene ad essere infilati negli stivali, con un bel paio di tacchi o un sandalo alto. Solitamente sono a vita bassa.

Direttamente dagli anni ottanta torna in auge il jeans 7/8 con la caviglia scoperta, sono “sessantini”, invece, i pinocchietti con il polpaccio scoperto. Se hai gambe lunghe e affusolate via libera quindi a questi due modelli caviglia o polpaccio free.

Il modello a palazzo, con la gamba larga, e il modello a zampa sono due altri must primaverili.

Buona primavera creativa: evviva i jeans! (La parola d’ordine “creatività in jeans” prosegue anche in estate).


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Cosa mi metto | Trend |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *