Givenchy donna autunno-inverno 2016-2017: passione Antico Egitto

L'atmosfera e le suggestioni dell'Antico Egitto sono l'ispirazione e il tema conduttore della collezione donna autunno-inverno 2016-2017 presentata da Givenchy alla Parigi Fashion Week.

L'Antico Egitto è l'ispirazione e il tema conduttore della collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
L'Antico Egitto è l'ispirazione e il tema conduttore della collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • L'Antico Egitto è l'ispirazione e il tema conduttore della collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Linee pulite e ricchi decori caratterizzano la collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Stile mannish e bermuda da Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Il lusso sofisticato della proposta Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Le piume di pavone sono un leit motiv della collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • E' femminile e sensuale la collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Un minidress dallo stile vagamente anni '60 della collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Giacche maschili e con rimandi militari da Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • L'animalier è uno dei temi forti di Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Animalier leopardato da Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • La pelliccia impreziosisce la collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Lusso ed eleganza caratterizzano la collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Un completo Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Abito in pizzo della collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • C'è molto militar style nella proposta Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • I cuissard sono protagonisti da Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook
  • Abito con simboli egizi, oro, cuissard in pitone: la summa dello stile della collezione Givenchy FW 2016-2017. Photo credits: Givenchy on Facebook

Il trend del momento? L’Antico Egitto. Ma diversamente dal film tragicamente trash Gods of Egypt di Alex Proyas, il mondo dei Faraoni e delle loro divinità raccontato da Riccardo Tisci per Givenchy alla Parigi Fashion Week FW 2016-2017 è affascinante, misterioso e sensuale.

Lo stilista di origini italiane rende omaggio alla storia millenaria della terra del Nilo con una collezione che fa del lusso sofisticato il proprio tratto distintivo, mescolando design essenziale e linee pulite a tessuti preziosi, ricche decorazioni e dettagli opulenti.

Dall’Antico Egitto con lusso sofisticato

Per l’autunno-inverno 2016-2017 di Givenchy Riccardo Tisci sceglie di ispirarsi all’Antico Egitto. Un vero e proprio sogno realizzato per lo stilista – “Era da molto tempo che volevo fare questa collezione” – che prende forma in una collezione dallo stile lussuoso e sofisticato.

Superato con classe l’ostacolo rappresentato dal rischio kitsch, il designer racconta l’atmosfera e le suggestioni dell’epoca dei Faraoni utilizzando codici stilistici contemporanei e la tradizione più opulenta, misteriosa e sensuale dell’Antico Egitto che alberga nell’immaginario collettivo.

Il risultato? Giacche e cappotti dal mood maschile e militaresco, minidress che ricordano le silhouette degli anni ’60, abiti al ginocchio vagamente somiglianti alle tuniche del Flower Power seventies, morbidi bermuda dall’attitudine sporty-chic e gonne a tubo con sensuali spacchi laterali realizzati in tessuti preziosi (seta, chiffon, velluto) e colori caldi e vibranti (rosso, ocra, arancio, turchese), arricchiti da stampe che riproducono geroglifici psichedelici e gioielli dei re e delle regine e resi veri e propri oggetti del desiderio da dettagli come bordure in pelliccia.

L’elemento “animale” è fortemente presente nella proposta per la prossima stagione di Givenchy, con Tisci che lo utilizza anche nell’accezione più classica (ed eighties) della fantasia leopardata per trench, coat e bomber dallo stile casual chic e in quella decisamente meno convenzionale e diffusa delle piume di pavone per vestiti e bluse eccentricamente eleganti. Un  vero e proprio “bestiario”, in cui c’è spazio anche per la pelle di pitone per gli stivali, di fatto uno degli elementi principali della collezione autunno-inverno 2016-2017 della maison.

Lo stilista italiano li elegge a “signature look” della sfilata, proponendoli in una ricca varietà di materiali, stampe, fantasie e colori, ma in un’unica forma, ovvero quella dei cuissard. Una scelta che enfatizza la femminilità sofisticata di ogni outfit e che facendo da trait d’union tra l’iconografia classica dell’Antico Egitto e quella di una moderna Barbarella crea un perfetto equilibrio tra passato e presente.


Vedi altri articoli su: Parigi Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *