Moschino, collezione primavera/estate 2015
Fashion Weeks

Moschino: la collezione S/S 2015 alla Milano Fashion Week

Jeremy Scott, direttore creativo di Moschino, sceglie Barbie come nuova icona della collezione primavera/estate 2015: “made in plastic”, it’s fantastic!

Se per la scorsa stagione Jeremy Scott, direttore creativo della maison Moschino, ci aveva fatto divertire con gli inaspettati SpongeBob e Mc Donald’s outfit, la primavera-estate 2015 sembra avere tutta l’intenzione di ritornare a stupirci, presentando una collezione ispirata all’icona più “made in plastic” e super blondie di sempre: Barbie is back!

I’m a Barbie girl in a Barbie World

Le luci si accendono sulla passerella di Moschino e l’atmosfera si fa subito divertente e frizzante: le prime Barbie Girls fanno la loro comparsa, sorridenti e naïf più che mai, con uno strato glossy sul corpo, per ricreare la tipica patina plastica, voluminose parrucche biondo platino o nero corvino, labbra appariscenti al neon, l’aria svampita e la tipica “posa” da Barbie, con mani unite e braccia leggermente irrigidite. I primi outfit che si susseguono senza sosta sulla catwalk ricordano gli abitini anni Novanta indossati dalle nostre beniamine Kelly, Brenda e Donna ai tempi della serie televisiva Beverly Hills 90210: minigonne striminzite a vita alta e top rosa shocking, shorts e micro-canotte glitterate, maglioni oversize con la scritta Moschino ripetuta ovunque, con la stessa grafica di Barbie. Tubini in luminoso fucsia vinilico, tute ginniche che diventano super chic se portate con l’accessorio più amato da Miss Barbie, gli zoccoletti plasticati, zaini enormi in stile “School is cool” da portare con disinvoltura su una spalla sola.

Dalla “scatola Mattel” sembrano uscire proprio tutte le beniamine della nostra infanzia: c’è Barbie Hostess, con trolley e occhiali a cuore, c’è Barbie Fotografa con una nostalgica analogica color giallo pastello inclusa, Barbie Fitness, Barbie Rock Star con borsone a forma di Stereo anni Ottanta e persino Barbie sui pattini, che esce dal dietro le quinte a grandi falcate e sorride a tutti piroettando su se stessa. C’è anche una versione moderna di Barbie regina di bellezza con uno specchio che si trasforma nella cover super glamour per lo Smartphone. Scommettiamo che assieme alla borsa a forma di scarpa col tacco diventerà uno dei must-have per la prossima stagione?

Come on Barbie, let’s go party!

L’atmosfera si accende di colore con le prime stampe pop, in perfetto stile anni Novanta, su mini-shorts e corpetti con scollature a “cuore”o allacciati in vita, su maxi-maglioni neri su cui appaiono scoppiettanti pois arancio, viola, rosa e verde fluo. Anche i primi tessuti spugnosi fanno la loro comparsa, su giacche e vestiti delle tonalità giallo pastello o azzurro acceso, su vestiti-accappatoio e turbanti bianchi glitterati che possono essere utilizzati con la stessa non-chalance per una festa in piscina o in versione cocktail-dress per la sera.
Jeremy Scott sembra conoscere da vicino il mondo della bambola più famosa di sempre e gioca sapientemente con le proporzioni, rimanendo fedele a quelle originali: a micro-bag trapuntate a forma di cuore o mini-valigie in plastica fluo trasparente alterna borsoni gonfiabili extra-size, le collane dai toni fluo con intreccio a catena e gli enormi diamanti al dito sono decisamente too much, in linea con quelle che sono le eccentriche dimensioni della vera e inimitabile bambola americana. Così come le enormi paillettes e i fiocchi giganti che tempestano gli abiti, o i pendenti a stella e i cerchi con il simbolo del “peace and love” che sembrano ricordare da vicino quelli indossati in uno dei cartoni animati anni Ottanta/Novanta più amati di sempre, vi ricordate la rock band delle Jem e le Holograms?

L’atmosfera sembra ritornare indietro di qualche anno ai nostalgici anni Cinquanta e Sessanta con gli occhiali da sole a forma di cat-eyes, i foulard legati sapientemente attorno al capo, i colori neutri come beige e nero su un trench dai bottoni dorati ovviamente oversize e le pettinature con cofana e cotonature da bigodino.

La parte finale della sfilata non può che essere riservata agli abiti da sera più glamourous di sempre: un tubino riccamente drappeggiato sui toni arancio viene arricchito con fiocchi extra-size, un abito rosa viene esaltato da una lunga serie di volant e ruches anche per il copricapo e per la gonna, una gonna a palloncino in blu elettrico (vi ricordate l’elastico che poteva essere utilizzato indifferentemente su tutto, anche per legare i nostri capelli?), un abito da sirena in tessuto dorato iridescente da Mille e Una Notte, un costume da Xena, principessa guerriera, con corpetto e culotte in oro metallico e stivali al ginocchio,  e infine l’abito lungo rosa perlescente, tempestato da enormi paillettes a specchio e decorato da una serie lunghissima di volant ad apertura alare e in tessuto ologramma sulla parte posteriore con strascico.

Barbie and celebs

Jeremy Scott sembra non essersi voluto risparmiare nemmeno un colpo per regalare al proprio parterre un finale davvero da fuochi d’artificio. Eccessivo? Forse, ma nel dubbio noi non vediamo l’ora che la signorina Miley Cyrus, la più entusiasta sostenitrice del fashion designer, faccia sfoggio di qualche sua spettacolare creazione magari sul red carpet! Alle giornate della moda milanesi, non abbiamo inoltre che potuto apprezzare l’omaggio fatto alla maison italiana dalla fashion-blogger più osannata del momento, Chiara Ferragni, che in più occasioni ha esibito un look total Moschino. Che dire, potere alle bionde!



Milano Fashion week 2020: sfilate ed eventi a cui partecipare
Fashion Weeks

Milano Fashion Week 2020: sfilate ed eventi a cui partecipare

Milano Fashion Week 2019: eventi gratuiti aperti al pubblico
Fashion Weeks

Milano Fashion Week 2019: eventi gratuiti aperti al pubblico

Milano Fashion Week 2019: le tendenze
Fashion Weeks

Milano Fashion Week 2019: le tendenze da aspettarsi

Parigi Fashion Week Primavera/Estate 2019
Fashion Weeks

Gli accessori più di tendenza della Paris Fashion Week P/E 2019

Il look beauty della Paris Fashion Week P/E 2019.
Fashion Weeks

Paris Fashion Week: beauté

Il look beauty della Paris Fashion Week P/E 2019. In foto Guy Laroche e Chloé.
Fashion Weeks

Paris Fashion Week: la bellezza parla francese

Milano Fashion Week SS 2019
Fashion Weeks

Milano Fashion Week P/E 2019: gli accessori da non perdere

Il look beauty della Milano Fashion Week P/E 2019. In foto Dolce&Gabbana e Giorgio Armani.
Fashion Weeks

Il lato beauty della Milano Fashion Week

Reggiseno in vista, quando è glamour e quando no
Intimo

Reggiseno in vista, quando è glamour e quando no

Audace, malizioso, sensuale, estremamente cool: il reggiseno in vista quando è glamour e quando no? Il reggiseno diventa parte integrante del look.

Leggi di più