abiti-da-cerimonia

Vestiti da cerimonia: lungo o corto?

L’abito da cerimonia come deve essere? Meglio lungo oppure corto? Ecco la nostra guida alla scelta!

L’autunno è spesso la stagione delle cerimonie, per questo spesso ci ritroviamo a dover acquistare un abito elegante adatto alle occasioni importanti.

Ma come deve essere il vestito da cerimonia? Meglio optare per un long dress oppure si possono sfoggiare anche i modelli corti?

Ovviamente, così come esiste un galateo per stare a tavola, vi sono delle norme di comportamento e un determinato dress code anche per quanto riguarda gli eventi speciali, dai matrimoni alle serate di gala.


Quindi, è bene sapere che vi sono occasioni in cui è concesso l’abito corto o midi e altre per cui è meglio optare per lunghezze più importanti.

Quando indossare l’abito lungo

L’abito lungo è indicato per eventi e cerimonie che hanno luogo alla sera.

Il long dress dona un allure chic ed estremamente sofisticato, che lo rende perfetto per tutte quelle occasioni, come matrimoni e cene di gala. Ovviamente, nella scelta dell’abito lungo da acquistare bisogna prestare attenzione alla forma e alle decorazioni.

In caso di eventi e serate importanti potete optare per un abito lungo, ma evitate spacchi vertiginosi e decorazioni eccessive, che vi farebbero risultare decisamente fuori luogo e volgari.

Anche la scollatura non deve essere troppo marcata, così come il colore. Ad esempio, in caso di un matrimonio serale evitate nuance come il viola o il rosso, meglio puntare sul blu o il rosa cipria.

Al contrario, in caso di una cena elegante puntate tutto sul classico abito nero o anche bianco, magari con dettagli in contrasto di colore.

Per quanto riguarda la lunghezza, non sfoggiate strascichi ma meglio optare per abiti alle caviglie o leggermente rasoterra.

Quando indossare l’abito corto

Il mini dress, ossia l’abito corto alle ginocchia o poco più sopra, è perfetto per tutte quelle occasioni importanti che hanno luogo dalla mattina fino all’ora dell’aperitivo.

In caso di un evento di lavoro, un brunch o un happy hour più elegante, optate per i classici e intramontabili abiti da cocktail, dal grande charme. Anche in questo caso, evitate stampe e grafismi particolari, meglio un vestito monocolore appena sopra il ginocchio.

Anche per gli abiti corti evitate spacchi e scollature troppo pronunciate, e colori non in linea con la cerimonia ed eccessivamente sgargianti.

Il vestito corto è concesso se l’evento ha luogo sul mare, in caso di serate in discoteca o compleanni fra amici; mentre, in caso di vernissage oppure se dovete prender parte a cerimonie in tarda mattina meglio un tailleur modello Chanel, assolutamente femminile e bon ton, o ancora un vestito longuette total black.



H&M
Cosa mi metto

Vestiti e accessori all’uncinetto: come abbinarli al meglio

#MANGOGIRLS @frecklesnur
Cosa mi metto

Maxi dress: 3 abbinamenti chic

Abbinamenti: quali sì e quali no
Cosa mi metto

Be trendy: gli abbinamenti da non fare assolutamente

Vestiti eleganti: 5 look da copiare
Cosa mi metto

Vestiti eleganti: 5 look per apparire sempre al meglio

Giacche e maglia oversize per chi ha le spalle larghe.
Cosa mi metto

Spalle larghe: giacche e maglie oversize

Look bon ton per l'ufficio.
Cosa mi metto

Bon ton: l’abbigliamento giusto per l’ufficio

Idee abbigliamento: da lavoro all'aperitivo senza passare da casa
Cosa mi metto

Dalla scrivania all’aperitivo: l’outfit giusto per non passare da casa

Cosa mi metto

La dieta dell’armadio: 5 consigli efficaci per risparmiare e sapere sempre cosa metterti

Il colore lavanda sarà il colore dell'inverno
Abbigliamento

Il colore lavanda sarà il colore dell’inverno

Con il giallo, il verde bosco e in contrasto con il rosso, il colore lavanda illuminerà i nostri freddi outfit invernali, donando un tocco glam e ricercato.

Leggi di più