Gucci autunno-inverno 2014-2015 MFW

Gucci, la collezione autunno-inverno 2014-2015 si ispira ai Sixties

Guarda agli anni Sessanta la donna Gucci autunno-inverno 2014-2015. Che vuole piacersi, prima di piacere

La Milano Fashion Week prende il via. E lo fa con una di quelle sfilate impeccabili che faranno a lungo parlare di sé. Del resto in passerella c’è la donna Gucci del prossimo autunno-inverno, disegnata dalla sapiente mano di Frida Giannini. Una collezione pulitissima, un vero e proprio ritorno allo stile Gucci degli anni Sessanta.

Gucci tra chic borghese…

A dominare sono i colori pastello (sabbioso), i tagli sartoriali, le linee pure. Sui mini dress a tunica, dai bottoni piatti o dai ricami e ruches sul davanti. Sui cappottini a doppiopetto, in pieno stile Jackie Kennedy e sui jeans con la piega stirata. E, a proposito di Jackie, ecco rispuntare l’iconica borsa della maison, nata appunto come omaggio alla first lady e riproposta da Frida Giannini per l’autunno-inverno 2014-2015.

… e vena rock

Si sarà capito: tra glicine, giallo zafferano, rosa cipria e verde salvia, c’è una buona dose di chic borghese nella collezione Gucci fall-winter 2014-2015. Ma anche una vena rock – sixty, ovviamente. Che ammicca dai pantaloni alla caviglia dal cavallo basso, piuttosto maschili – e abbinati a camicia di seta – dal maculato, dalle pellicce selvagge. Ma soprattutto, dagli stivali, che in pitone o cavallino, neri o colorati, stupiscono soprattutto per il bellissimo morsetto.

Gli abiti da sera? Sulla passerella Gucci nessun vestito lungo, nessuno scollo profondo, nessuno spacco vertiginoso. Addio anche alle trasparenze regine della collezione primavera-estate 2014. Largo ancora alle tuniche – ancora con inserti in pelle – e ai tubini. A cambiare è la palette, che vira dai toni pastello verso bordeaux e nero che esaltano ancora di più la scelta di linee semplici e sartoriali. Aiutati, s’intende, da pietre e inserti preziosi.

Gucci (e la moda) secondo Frida Giannini

Aria di nostalgia, insomma. Dei tagli anni ’60, e forse non solo. Con la collezione autunno-inverno 2014-2015 Frida Giannini propone un’idea di donna. Una donna che vuole piacere più a se stessa che agli altri. Che, con buona pace della pesante eredità lasciatale da Tom Ford, è non solo la chiave di lettura dei modelli proposti per la prossima stagione fredda, ma il personale modo di intendere la moda da parte della stilista. Un passaggio dall’esibizionismo all’autocompiacimento, dalla sessualità alla sensualità.

Quel che è più curioso? Che assai simile sia l’ispirazione dello stesso Tom Ford per la sua collezione autunno-inverno 2014-2015. Il che qualcosa vorrà pur dire.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Profumi primaverili 2019
Collezioni

I nuovi profumi femminili per la primavera-estate 2019

Esprit: nuova collezione A/I 2019.
Collezioni

Esprit: la nuova collezione di giacche e cappotti per l’autunno/inverno 2019

Karl Lagerfeld alla sfilata Chanel Haute Couture Primavera/Estate 2018
Collezioni

Chanel Haute Couture: sfilata Primavera/Estate 2018

Giorgio Armani Privé Haute Couture SS 2018.
Collezioni

Giorgio Armani Privé Haute Couture: sfilata Primavera-Estate 2018

Bershka Capodanno 2018
Collezioni

Bershka: novità vestiti Capodanno

Collezione donna Luisa Spagnoli
Collezioni

Nuova collezione Autunno/Inverno 2017-2018 Luisa Spagnoli

Zucca FW 2017/2018
Collezioni

Zucca: new collection FW 2017-2018

Costumi estate 2017: i modelli da non perdere della collezione yamamay
Collezioni

Costumi estate 2017: i modelli da non perdere della collezione yamamay

Look ufficio
Abbigliamento

Look da ufficio per la bella stagione, 3 must have

Per un look da ufficio impeccabile e rigoroso, ecco i 3 must have da avere nell’armadio.

Leggi di più