Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany

Tutti i cappelli per l’autunno-inverno 2013-2014

A tesa larga per Gucci, da equitazione per Moschino, caldo e avvolgente per Armani e Chanel. Berretto, cuffia, borsalino e bombetta sono i must have dell’autunno-inverno

Da simbolo di nobiltà a fenomeno di costume. Dai faraoni dell’Antico Egitto al Medioevo e Rinascimento, dove era realizzato con nastri e materiali pregiati; dalle parrucche del Settecento alla sobrietà della Belle Epoque, fino ai giorni nostri. È il cappello, accessorio amato da stilisti e star che spesso noi comuni mortali ci vergogniamo a portare.

Da indossare con il sole o con la pioggia, quando l’umidità minaccia la piega dei nostri capelli. Che si tratti di un berretto, borsalino, cap o cuffia poco importa: il cappello è un must have da avere nel proprio guardaroba per questa fall-winter 2013-2014. Quelli proposti in passerella da Giorgio Armani, Emporio Armani, DSquared 2 e Chanel, ad esempio, donano un tocco unico e ricercato ai nostri outfit. Disponibili in tinte neutre o colorate (blu e rosa soprattutto), questi accessori possono essere abbinati in moltissimi modi differenti, creando le più diverse soluzioni. Moschino invece pensa a copricapi abbinati a completi di equitazione e berretti in tartan, altra grande tendenza del momento.

Borsalino

Eppure chi dice cappello dice borsalino, accessorio conosciuto anche con il nome di fedora. È a questo modello che il noto brand alessandrino si è ispirato creando copricapi sinonimo di Made in Italy e alta qualità. Realizzato per lo più in feltro – ma ne esistono modelli anche in tessuto e lana – il borsalino fa la sua comparsa alla fine dell’Ottocento, veste la moda femminile agli inizi del XX secolo, nel 1920 viene indossato soprattutto come accessorio maschile, per poi ritornare prepotentemente negli anni Cinquanta-Sessanta. Nero, marrone e rosso sono le tinte maggiormente utilizzate per colorare questi copricapi, benché sia noto come il marchio Borsalino abbia deciso di ampliare la gamma di nuance con verdi accesi, blu intensi e bianchi candidi. Da Humphrey Bogart e Ingrid Bergman in Casablanca, alle passerelle della fall-winter 2013-2014, con le proposte di Gucci e Burberry London, ma anche Anna Rita N e i marchi low cost come Accessorize, che ne dà la propria interpretazione.

La bombetta

Rigida o morbida non importa: ciò che conta è che sia bombata, in feltro o lana e nera. Sono queste le caratteristiche della bombetta, conosciuta nel mondo anglosassone come bowler, dal nome del suo inventore Thomas William Bowler. La massima popolarità a cavallo tra il XIX e il XX secolo come accessorio maschile. Oggi must have di ogni donna che ami uno stile ricercato, elegante e british. Come Mary Kate Olsen, Mischa Barton e Rihanna, che l’ha scelta in versione white per il suo video You Da One.

Berretto mania

Se Kenzo propone cap con la visiera rigida in stampe fantasia e tinte coloratissime, per l’inverno è bene coprirci con un classico della fall-winter: il berretto. Semplice o lavorato a maglia, o perché no, con simpatiche orecchie come i modelli Felix, Caterina e Mies di Eugenia Kim, disponibili nelle tinte del bianco, grigio, nero, rosso, viola. Divertente anche Lara, il modello in PVC e raso di seta a pois di Maison Michel con orecchiette da gatto.



Jeans 2020: i modelli di tendenza
Abbigliamento

Jeans 2020: i modelli di tendenza

Dove si trova il girovita?
Abbigliamento

Dove si trova il girovita?

Giacca invernale, bomber anni 90 e maxi piumini per sconfiggere il freddo
Abbigliamento

Giacca invernale, bomber anni 90 e maxi piumini per sconfiggere il freddo

Cosa vuol dire cotone doppio ritorto?
Abbigliamento

Cotone doppio ritorto cosa vuol dire?

Dal pantalone agli abiti, l’importante è che sia velluto
Abbigliamento

Dal pantalone agli abiti, l’importante è che sia di velluto

Cos'è il drop nei vestiti
Abbigliamento

Cos’è il drop nei vestiti

Taglie anelli nei vari paesi come districarsi con le misure
Abbigliamento

Taglie anelli nei vari paesi: come districarsi con le misure

Guida alle taglie internazionali: le corrispondenze nell'abbigliamento
Abbigliamento

Guida alle taglie internazionali: le corrispondenze nell’abbigliamento

Cos'è il drop nei vestiti
Abbigliamento

Cos’è il drop nei vestiti

Il drop è una unità di misura, utile per la scelta di un vestito perfetto. Conoscere il proprio drop può determinare l’eleganza dell’abito indossato.

Leggi di più