Sanremo i look più belli della prima serata
Abbigliamento

Sanremo: i look più belli della prima serata

Quali sono stati i look più belli della prima serata del 71esimo Festival di Sanremo? Scopriamolo insieme

Tra eccessi e stravaganze anche sobrietà e raffinatezza: ecco i look più belli e, anche esagerati, della prima serata del Festival di Sanremo 2021.

Qui invece potete trovare l’oroscopo di Sanremo!

I look del 71esimo Festival di Sanremo: la prima serata

2 marzo 2021, sul palco del Teatro Ariston di Sanremo si è svolta la tanto attesa prima serata del Festival della Canzone Italiana che, quest’anno, assume sfumature diverse e soprattutto si svolge senza pubblico in sala. Ma quali sono i look più belli di questa 71esima edizione?

La prima ha promesso bene, non sono mancati gli eccessi e i flop in tema outfit; c’è chi ha osato, chi si è ramato di capi discreti, ma tutti erano davvero di buona fattura. E sono già sbucati accessori e abiti interamente color rosso: la nuance per antonomasia portafortuna per i cantanti in gara. Scopriamo quali sono i vip che hanno calcato il palco più ambito d’Italia che si sono distinti per raffinatezza e originalità, e anche quelli bocciati per il primo outfit finora sfoggiato.

Gli outfit promossi a Sanremo

Sono stati 13 gli artisti in gara che ieri sera si sono esibiti al Festival di Sanremo edizione 71. Ma ci sono anche i presentatori e gli ospiti che non sono sfuggiti ai radar dei nostri fashion stylist e che meritano voti ad hoc sul loro look sanremese. Ecco nel dettaglio chi è stato promosso e perché.

Amadeus e Fiorello

Sicuramente i due presentatori sono stati promossi a pieni voti. Look sobri e perfettamente in linea con lo stile sanremese per eccellenza. Completi scuri, qualche brillantino qua e là, gilet e dettagli damascati per Amadeus, come è solito fare e anche qualche sfumatura contemporanea. Sì, quest’anno non mancano pantaloni maschili con cavallo basso, ma non certo gli harem, ma una versione 2.0 dei modelli in voga negli anni ’40. Insomma un tocco swing è stato portato sul palco dell’Ariston in primis da Fiorello e sicuramente qualche donna se ne sarà accorta. A seguirlo anche Aiello, uno dei big in gara ma con eccessi molto più vistosi.

Arisa

Arisa è stata la prima cantante in gara, nella categoria big, ad esibirsi e l’aspettativa era alta. Si è difesa molto bene, l’interpretazione è stata eccellente ed emozionante, il testo scritto da Gigi d’Alessio sicuramente ha preso una piega ricca di pathos. La cantante si è presentata con un look sobrio, un tailleur total red dal taglio morbido e lineare, perfetto per la sua silhouette. Capelli raccolti in una coda di cavallo bassa avvolta in un tubolare argentato rigido, una delle pochissime stravaganze che si è concessa l’artista. Immancabili le sue unghie lunghissime e laccate e un tacco vertiginoso con plateau brillantinato che però si intravedeva appena sotto il pantalone palazzo. E brava Arisa!

Francesca Michielin e Fedez

La coppia, già partner in due precedenti canzoni, Cigno nero e Magnifico, calcano per la prima volta insieme il placo del Teatro Ariston. Lei è senza dubbio abituata alla pressione sanremese, lui era palesemente agitato, ma la performance è stata molto, molto apprezzata. Inoltre Fedez si è distinto anche per il look, senza dubbio è ad oggi il più elegante dei big in gara. Completo scuro dal taglio eccellente, perfetto sul suo fisico e l’unico eccesso, se così vogliamo chiamarlo, è stata la camicia multicolore che spuntava dalla giacca. Una scelta ideale per smorzare la raffinatezza dell’outfit e chissà, magari la partner Chiara Ferragni ci ha messo del suo in questo outfit. Francesca Michielin molto sobria, con anche un taglio di capelli netto e fatto di fresco. Maglia trasparente tempestata di luccichii e perle e pantalone nero con pence frontali. L’avremmo forse voluta vedere più eccentrica, ma ci saranno altre serate in cui sottoporla alla lente dei fashion stylist più attenti. Promossi entrambi a pieni voti per ora.

Noemi

La bella Noemi, cantautrice dalla chioma aranciata, ci ha stupito e non solo per la silhouette slimmata di fresco. Sì, si è sottoposta ad una dieta e ad un piano di allenamento decisivo che le ha fatto perdere molti chili nell’ultimo anno. Noemi si è presentata raggiante, fiera di se stessa, con una ritrovata luce negli occhi e anche il suo abito lungo ha rispecchiato questa luminosità contagiosa. Brano sobrio, di quelli ai quali ci ha da anni abituati e vestito a sirena completamente color champagne infinitamente adornato di brillanti e strass. Forse avremmo preferito vederla con un colore differente, ma almeno spiccava sulla scenografia e il suo arancione portafortuna si è stagliato sul palco con prepotenza ma al contempo discrezione, eleganza. Promossa anche Noemi!

Colapesce e Di Martino

Duo conosciuto da pochi, Colapesce e Di Martino, si sono spalleggiati in questo Festival di Sanremo e hanno debuttato insieme in prima serata ieri sera. I due infatti non sono coppia fissa discograficamente, Di Martino ha diversi progetti come band omonima e come solista, mentre Colapesce si destreggia tra feat e produzioni autonome. I due hanno portato una ventata di primavera sul palco del Teatro Ariston: completi monocromatici pastello dal taglio semplice come vuole la moda del momento. Hanno osato ma in modo molto sobrio, a noi sono piaciuti tantissimo, unico consiglio da precisetti: forse Colapesce sarebbe stato meglio con un altro colore, forse un albicocca, così che si illuminasse un po’ di più. Ad ogni modo Di Martino in celeste e Colapesce in glicine hanno colpito tutti e soprattutto le donne da casa e noi, promossi a pienissimi voti.

Achille Lauro

E infine non potevamo anche citare Achille Lauro che quest’anno è ospite ufficiale in tutte le serate, ma non è in gara. L’anno scorso ha stupito tutti e anche fatto divertire per i suoi outfit sopra le righe e pomposi e ieri non è stato da meno. La sua tutina stretch total glitter è passata in osservata, memore di quella sfoggiata l’anno precedente. Ciò che ha colpito è stata la parrucca blu, il trucco pendant e soprattutto la lacrimazione color rosso sangue che verso fine esibizione ha solcato el sue guance. Un effetto speciale che ha sbalordito e anche fatto storcere il naso a qualcuno. Degno di nota anche il sospensorio in acciaio a gabbia. Achille Lauro è promosso, ci ha anche fatto ricordare alcuni cartoon anni ’80: Jam e le Hologram e Milady di Dartagnan dai capelli turchini.

Gli outfit bocciati a Sanremo

Piccola parentesi anche per i look più brutti di Sanremo, della prima serata. Bocciata a malincuore l’ospite più attesa e che di fatto ha sostituito Naomi Campbell: Matilda De Angelis. La sua esile figura non ha risaltato avvolta in due abiti, secondo noi, poco appariscenti e nemmeno troppo eleganti, dai colori non adeguati ai suoi. Mentre Loredana Berté ci è piaciuta per l’acconciatura, uno stuolo di farfalle e fiori sui capelli turchini, ma la mise poco adatta, ci aspettavamo di più.

Foto © Agenzia Fotogramma



Maxi colletti per un look retrò e bon ton
Abbigliamento

Maxi colletti per un look retrò e bon ton

Sanremo 2021, pagelle dei look della seconda serata
Abbigliamento

Sanremo 2021, pagelle dei look della seconda serata

Colori da indossare in primavera
Abbigliamento

Colori da indossare in primavera

Taglie Levis guida per come districarsi
Abbigliamento

Taglie Levi’s: guida per come districarsi

Shackets o giacca camicia modelli, fantasie e consigli di stile
Abbigliamento

Shackets o giacca camicia: modelli, fantasie e consigli di stile

Gonna lunga e sneakers, l'abbinamento perfetto per l'inverno
Abbigliamento

Gonna lunga e sneakers, l’abbinamento perfetto per l’inverno

Fisico a clessidra, come valorizzarlo con gli abiti giusti
Abbigliamento

Fisico a clessidra, come valorizzarlo con gli abiti giusti

Felpa oversize con cappuccio
Abbigliamento

Felpa oversize con cappuccio, mai più senza

Borse extra large: marche, prezzi e abbinamenti
Borse

Borse extralarge: marche, prezzi, abbinamenti

Quali sono le marche, i prezzi e gli abbinamenti possibili per indossare con stile le borse extralarge? Una guida per non sbagliare.

Leggi di più