Chloé sfila alla Paris Fashion Week spring/summer 2014
Abbigliamento

Bon ton casual chic per la primavera-estate 2014 di Chloé

Abiti più sportivi si alternano a capi sensuali e femminili realizzati grazie a tessuti leggeri, fluidi e svolazzanti

È una linea primavera-estate 2014 bon ton chic ma anche casual, in cui plissé, maglieria sottilissima e forme fluide prendono il sopravvento sul resto dei capi quella che presentata da Chloé sulla passerella di Parigi.

Una donna femminile e grintosa

Dopo il grande successo ottenuto con l’evento Chloé Attitudes, la maison ha deciso di puntare su un mood casual-chic proprio della storia del marchio, prima azienda di abbigliamento a realizzare pret-a-porter di lusso e in grado di lanciare dal 1952, anno della sua fondazione, personaggi chiave nella moda internazionale come Karl Lagerfeld, Martin Sibton e Stella McCartney. Oggi, a guidare il brand ci pensa Clare Waight Keller, mamma e donna in carriera che per la prossima primavera-estate ha pensato a una linea che fosse al contempo femminile e grintosa. Hanno così vita top, abiti, shorts e maglie realizzate in tessuti fluidi, leggeri e svolazzanti che ricreano il mood romantico e bon ton tipico della maison parigina. A queste soluzioni si affiancano capi più casual dalle forme morbide: è il caso dei pantaloni a vita alta con pince (grande trend della prossima stagione) e cinture che focalizzano l’attenzione sul girovita. Una nuova femminilità che dimentica i classici mood della primavera-estate in cui a farla da padroni sono pizzi, trasparenze e stampe floreali.

La collezione

Quella portata in passerella da Clare Waight Keller e da Chloé è una donna che vuole essere sensuale indossando capi fluidi che creano un ulteriore movimento che va di pari passo con quello delle falcate delle modelle. Una giovane donna che ama indossare capi che creano un’intensa idea di leggerezza e freschezza tipici della bella stagione e sottolineati dalla palette di colori scelti per l’occasione. Il verde militare e il color kaki campeggiano su capi più casual e sportivi come i lunghi parka oversize, le salopette, i pantaloni da cavallerizza realizzati grazie a pelle lavorata resa leggerissima e i pantaloni che ricordano quelli utilizzati dagli operai e che Chloé rivede e trasforma in chiave fashion e ben più strutturata. Ma la palette non si esaurisce qui: grande predominanza delle nuance naturali quali bianco latte, rosa cipria, celeste e l’onnipresente nero, alternati a blu denim.

È un nuovo daywear quello proposto e che vede sfilare in passerella comodi pantaloni a vita alta, tank top e giacche opache d’ispirazione asiatica (giapponese, per la precisione) che a volte creano un effetto semi-trasparente ben diverso da quello che si otterrebbe utilizzando tessuti leggeri come lo chiffon o il tulle, completamente assenti nella linea.

Capi plissettati, pantaloni da odalisca, zoccoli e zatteroni a completare la collezione spring-summer 2014 di Chloé.



Poliestere cos'è e come lavarlo
Abbigliamento

Poliestere cos’è e come lavarlo

abbigliamento per correre in inverno
Abbigliamento

Abbigliamento per correre in inverno: cosa indossare

Pantaloni bianchi inverno
Abbigliamento

Pantaloni bianchi inverno: come abbinare l’outfit

Abbigliamento da casa chic
Abbigliamento

Abbigliamento da casa chic: come essere eleganti a casa

Outfit autunno idee outfit per ragazza, uomo e per la sera
Abbigliamento

Outfit autunno: idee outfit per ragazza, uomo e per la sera

Lingerie per curvy, 5 brand sexy da tenere d'occhio
Abbigliamento

Lingerie per curvy, 5 brand sexy da tenere d’occhio

Jeans plus size
Abbigliamento

Jeans plus size, i modelli più belli per ogni stile

Scarpe vegane
Abbigliamento

Scarpe vegane: i modelli più chic da comprare