Alexander Mc Queen in mostra a Londra

Londra ricorda con una mostra lo stilista Alexander Mc Queen ed ha inaugurato l'evento con un un gran galà al Victoria and Albert Museum a cui hanno preso parte grandi personaggi dello spettacolo e del cinema

una immagine che rappresenta la grande creatività di Alexander Mc Queen

La mostra ‘Savage Beauty’, che vede protagonista il celebre stilista Lee Alexander McQueen, è stata inaugurata a Londra il 14 marzo e proseguirà fino al 2 agosto, una replica fortemente voluta dagli organizzatori dell’evento dopo il grande successo newyorkese dei mesi scorsi.
Si tratta di un omaggio ad uno degli artisti della moda mondiale noto per il suo eclettismo, per il suo stile unico e provocatorio fatto di visioni e di sogni. Londra ha da sempre caratterizzato per Alexander Mc Queen il centro del suo mondo interiore ed artistico, infatti non poteva essere scelta città europea migliore di questa per far conoscere le opere dello stilista di Stratford.
La grande esposizione ‘Savage Beauty’ mostra più di 240 pezzi d’arte fra accessori ed abiti disegnati da  Alexander Mc Queen che vanno dagli esordi del 1992 fino al 2010, anno in cui lo stilista si tolse la vita suicidandosi.

La grande location del Victoria and Albert Museum di Londra accoglie questa mostra in 10 delle sue sale e si presenta agli occhi dei visitatori come una vera e propria retrospettiva di un artista che ha donato tutto il suo estro e tutta la sua personalità alla moda che tanto amava creare ed inventare.

I temi che si possono ammirare nell’esposizione vanno dal mito al naturalismo, dalla cultura orientale giapponese all’universo marino, dallo stile minimale a quello gotico.

Tutto il percorso espositivo è segnato da luci, musiche, colori ed atmosfere particolari che nella loro particolare sinergia creano una scenografia magnifica che coinvolge il visitatore con tutti i sensi.
Le numerose esperienze nel campo della moda di Alexander Mc Queen lo hanno portato in giro per il mondo sin da giovanissimo, fino ad approdare a Milano dove per qualche tempo vestì i panni di designer per lo stilista Romeo Gigli.

La moda creata da Alexander Mc Queen è del tutto non convenzionale e, seppur si appelli al mito della bellezza universale, non ha nulla di formale come ci si aspetterebbe. Gli abiti disegnati da Alexander Mc Queen sono grotteschi, a tratti selvaggi e primitivi, non hanno nulla di quel sofisticato ed armonioso mondo che la cultura della moda ci abituati a vedere nelle sfilate usuali.
Il suo innato eclettismo lo porta a mescolare stili e forme, tessuti e materiali, creando di volta in volta collezioni di opere d’arte colorate e misteriose, ma al tempo stesso affascinanti e ricercatissime.
Pizzi, fiori, tulle, ricami, cristalli, piume, sete ed organze sono i tessuti ed i decori con cui Alexander Mc Queen si diverte a dar vita alla sua arte sartoriale eccentrica e fuori dagli schemi. Una moda che ridà molto di teatrale e grottesco ma che proprio per questi aspetti piace ed affascina.

Informazioni sull’evento:

Alexander McQueen: Savage Beauty
14 marzo – 2 agosto 2015
Victoria and Albert Museum – Cromwell Road, SW7 2R, Londra


Vedi altri articoli su: Abbigliamento |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *