Imaginarium e la Giornata Mondiale del Teatro

Imaginarium e la Giornata Mondiale del Teatro

Il 27 marzo si festeggia la Giornata Mondiale del Teatro, un gioco per grandi e bambini dove raccontare e inventare storie

-
05/03/2014
[dup_immagine align=”alignleft” id=”96145″]Ogni tanto, osservando i bambini, li si può scoprire mentre sono intenti nella creazione di un mondo immaginario fatto di draghi e cavalieri, piuttosto che di ranocchi e principesse, ma ci sono anche mamme e figli oppure pompieri e poliziotti.
Nel loro mondo può esserci qualunque cosa desiderino, perché in quel momento quello è il loro gioco, il loro teatro; è lì che interpretano i personaggi che vorrebbero essere e che raccontano le loro storie.

Non a caso quello del teatro è un gioco antico quasi come l’uomo, già, perché proprio di gioco si tratta, anche quando il teatro lo fanno i grandi. E i grandi hanno deciso di festeggiare la magia del teatro il 27 marzo di ogni anno, nella giornata mondiale del teatro.

Il teatro è fatto per divertire e divertirsi, inventare storie e raccontarle, diventare qualcun altro per pochi istanti o per lunghe ore e lo sa bene Imaginarium che, anche per festeggiare la giornata mondiale del teatro, propone la sua linea di marionette e teatrini con cui ogni bambino può costruire il suo mondo e perdercisi dentro, scegliere chi essere, cosa dire e cosa fare e, magari, raccontare un po di sé a quegli adulti che tante volte non sanno ascoltare abbastanza. E poi chissà, magari diventare un grande attore in futuro, non mettiamoci dei limiti.


Leggi anche: Taglie americane e taglie italiane: convertitore e come districarsi


[dup_immagine align=”aligncenter” id=”96161″]

Buona giornata mondiale del teatro a tutti!

  • Scrittore e Blogger